laRegione
10.03.22 - 18:04

Il 40° della Compagnia Paravento nel segno di Luisa Ferroni

L’attrice polistrumentista si... prende la scena per il giubileo. Domenica 13 marzo riporta in teatro a Locarno ‘La gallina dalle uova d’oro’

il-40-della-compagnia-paravento-nel-segno-di-luisa-ferroni
Luisa Ferroni ne ‘La gallina dalle uova d’oro’

Quarant’anni di Compagnia Teatro Paravento per celebrare (soprattutto) una figura rimasta sempre saldamente dentro il fascio di luce che illumina il palco, ma nello stesso tempo, paradossalmente, quasi dietro le quinte, almeno per quanto riguarda il profilo autoriale. Si tratta di Luisa Ferroni, compagna e comprimaria, dall’inizio degli anni 90, di Miguel Angel Cienfuegos, direttore artistico, attore e autore di buona parte delle produzioni portate in scena.

«È quasi grottesco dover ricordare che Luisa è una figura assolutamente centrale in seno alla Compagnia – sottolinea Cienfuegos –. Tanto per cominciare, quella che va in scena da qualche tempo a questa parte è lei, e non il sottoscritto. Lo ha fatto con Laura Zeolla in "Piccoli passi" e "I compagni di scuola di mio figlio", con Fabio Martino in "Scusate una domanda!", con Aude Lorrillard e Yun Huang in "Jemmy Button". E lo ha fatto da sola in "Aggiungi al carrello", che è anche un suo testo, così come "La cicala e la formica" e "Il pifferaio magico", da lei scritti e poi recitati per un pubblico di ragazzi. Non va inoltre dimenticato "La gallina dalle uova d’oro", un altro "one woman show" portato individualmente in scena».

E sarà proprio "La gallina dalle uova d’oro", scritto e diretto da Cienfuegos, il prossimo spettacolo in cartellone nella stagione inverno-primavera del 40°. Verrà proposto domenica prossima, 13 marzo, dalle 17. Il che è in linea con la scelta "da giubileo" di riproporre le ultime produzioni della Compagnia Teatro Paravento che dopo il debutto, e alcune repliche nella propria sede, vengono proposte in tournée ancora per parecchio tempo, ma non più a Locarno. Nel novero delle riproposte troviamo anche "Scusate una domanda" (sabato 26 e domenica 27 marzo), nonché "Winnipeg" e "Piccoli passi", che torneranno in autunno.

«Nel corso della sua esistenza la Compagnia Teatro Paravento ha accolto generazioni di attrici e attori che poi sono passati – aggiunge Cienfuegos –, mentre Luisa, arrivata nel ’91, è rimasta, assumendosi sin dall’inizio, in modo molto naturale, compiti e funzioni non previste. Si tratta di una "interpretazione" perfetta dello spirito fondatore della Compagnia, quello secondo cui chi sa fare è bene che faccia». Nel caso di Ferroni, il compagno e collega parla di «una spiccata propensione alla praticità, sia per le questioni più tecniche, sia per quelle amministrative e organizzative, che sono poi il "software" del grande cervellone che porta avanti una compagnia teatrale». Cervellone funzionante su più livelli, fra l’altro, visti il multilinguismo di Ferroni, che è anche polistrumentista.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
1 min
Pensioni del Cantone, ‘in piazza per opporci a un altro taglio’
Il gruppo per la difesa delle rendite (ErreDiPi) chiama a raccolta gli affiliati all’Ipct. Il portavoce: ‘si rischia di impoverire la società ticinese’.
Luganese
4 min
Ex direttore indagato, incontro informativo per i genitori
Domani sera è prevista una riunione riservata ai familiari della sede delle scuole Medie. Intanto il docente ha incaricato un avvocato di fiducia
Luganese
47 min
Lugano, a processo per un buco da oltre 8 milioni
Rinviato oggi, a causa dell’assenza dell’imputato principale, il procedimento a carico di quattro persone accusate di reati finanziari e patrimoniali
Bellinzonese
2 ore
Migliorie in vista lungo i percorsi che portano a Prada
La novità è emersa durante la Giornata cantonale dei sentieri. Sottolineata l’importanza della sicurezza e della ricerca di fondi
Locarnese
10 ore
‘Le Corti inCanto’: offriamo delicatezza in cambio di passione
Dopo 15 edizioni il Gruppo Centro Storico di Locarno vuole cedere il testimone a chi intenda dare continuità alla manifestazione
Ticino
12 ore
Divertimento, pregiudizi, didattica, ricerca... cos’è il gaming?
Chiacchierata a tutto tondo col ricercatore Supsi Masiar Babazadeh: ‘Non è solo Super Mario, ci sono programmi usati anche dalle aziende per i neoassunti’
Bellinzonese
12 ore
Una Bellinzona più pulita val bene una fredda giornata di vento
Clean Up Day: oltre alle scuole si è attivato anche un gruppo di volontari capitanato dall’amministratrice di un profilo Facebook dedicato alla città
Luganese
20 ore
Orti familiari comunali a Lugano, ‘tutti devono concorrere’
Il bando scade il 14 ottobre. La municipale Cristina Zanini Barzaghi: ‘Gli anziani i più interessati, già passati attraverso altre crisi economiche’
GALLERY
Mendrisiotto
21 ore
Mendrisio, ‘Sagra del Borgo riuscita al 100 per cento’
Nella tre giorni di festa che ha caratterizzato il nucleo storico non ci sono stati interventi per risse o violenze. Sam sollecitato in due occasioni.
Mendrisiotto
23 ore
Chiasso, natura e paesaggio per il ‘nuovo’ Faloppia
Il Municipio presenta al Consiglio comunale la richiesta di un credito di 300mila franchi per elaborare il progetto definitivo di riqualifica
© Regiopress, All rights reserved