laRegione
22.04.21 - 17:41
Aggiornamento: 18:59

Processione Gannariente, sarà una... camminata

Causa Covid, Cavergno rinuncia alla tradizione secolare e propone un'alternativa

processione-gannariente-sara-una-camminata
Ti-Press

La storica Processione di Gannariente verrà sostituita da un “cammino”. Lo segnala il Consiglio parrocchiale di Cavergno: “Con grande rammarico, anche quest’anno siamo purtroppo forzatamente costretti a rinunciare alla tradizionale e secolare Processione di Gannariente della prima domenica di maggio. La situazione riferita alla pandemia covid-19 è infatti ancora tale da impedirne il normale svolgimento. Per cercare di mantenere vivo lo spirito, viene proposto in alternativa un ‘Cammino di Gannariente’ quale occasione di compiere, a libera scelta, un percorso di meditazione e di preghiera da fare individualmente, con la famiglia oppure in piccoli gruppi, nel rispetto delle vigenti disposizioni sanitarie”. Si terrà a partire dal 2 maggio, prima domenica del mese, ma poi sarà possibile percorrerlo anche in seguito, in ogni tempo, durante tutta la bella stagione, fino alla domenica 5 settembre, festa dell’Oratorio di Gannariente dedicato alla Natività di Maria. Il cammino – come la Processione – parte dalla chiesa parrocchiale di Cavergno e, in seguito, fa tappa in tutti gli oratori lungo la strada o i sentieri della Valle Bavona fino a giungere a Gannariente. Ad ogni tappa ci sarà un cartello che propone alcuni spunti di riflessione e di preghiera. Domenica 2 maggio l’oratorio di Gannariente sarà aperto tutto il giorno, con la raccomandazione di entrarvi con la mascherina e non più di 10 alla volta, rispettando il distanziamento sociale. Per il resto della stagione, l’Oratorio non può restare aperto per motivi di sicurezza; “Tuttavia _ conclude il Consiglio parrocchiale – all’esterno si potrà trovare il “Quaderno del cammino di Gannariente” sul quale, chi ha svolto il percorso, potrà lasciare il suo nome e un pensiero. Per gruppi che volessero visitare l’oratorio a fine cammino, possono fare richiesta della chiave d’entrata alla cancelleria comunale di Cevio. Pur coscienti che il vero significato e il fascino della Processione non hanno evidentemente paragoni, auspichiamo che questa iniziativa possa comunque rappresentare una buona e valida occasione per ricordare l’annuale appuntamento con Gannariente e per vivere una stimolante esperienza spirituale, utile per rigenerare la salute del corpo e dell’anima”.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
18 min
‘Rivitalizzare la politica di milizia, partendo dal cittadino’
Sarà uno dei temi del Simposio sui rapporti tra Cantone e Comuni. Della Santa: ‘Il coinvogimento attivo per destare l’interesse per la cosa pubblica’
Luganese
18 min
La torre itinerante simbolo di una necessità condivisa
La Tour Vagabonde fa riflettere sugli spazi indipendenti da Friborgo, dove nasce, fino a Lugano, dove si ergerà fino al prossimo marzo
Ticino
7 ore
Mobilità Usi al top: ‘Coltiviamo la dimensione internazionale’
L’ateneo ticinese è tra i pochi in Svizzera (4 su 36) ad aver raggiunto l’obiettivo del 20% dei diplomati con un’esperienza all’estero. Ecco i motivi
Orselina
8 ore
Nuovo albergo-ristorante Funicolare, c’è la licenza edilizia
Da novembre il cantiere per l’edificazione ex novo della struttura, simbolo turistico collinare soprastante la Madonna del Sasso
chiasso
9 ore
Un Nebiopoli all’insegna del vero spirito del Carnevale
Svelato il programma dell’evento, che dopo due anni di pandemia torna ‘in grande’. Ne abbiamo parlato con il presidente del comitato Alessandro Gazzani
Grigioni
9 ore
Giovane morta dopo il party: nessuno voleva perdere la patente
Le persone interrogate hanno confermato che si è atteso a lungo prima di portare la 19enne in ospedale per paura di incappare in controlli di polizia
Bellinzonese
10 ore
Quartiere Officine: per i Verdi ‘ancora troppi posteggi’
Giulia Petralli apprezza che il Municipio di Bellinzona abbia rivalutato il progetto iniziale, ‘ma ci sono ancora punti che non ci soddisfano’
Luganese
10 ore
Lugano mantiene la tradizione del Pane di Sant’Antonio
Con una decisione presa a maggioranza, il Municipio ha incaricato la Cancelleria e la Divisione attività culturali di preparare un progetto
Ticino
11 ore
Pensioni, la rete ErreDiPi evolve e diventa un’associazione
La scelta, dice il portavoce Quaresmini, ha l’obiettivo di essere interlocutori solidi e di partecipare attivamente agli incontri tra governo e sindacati
Luganese
12 ore
Trattamento stazionario a un giovane reo di tante ‘bravate’
Inflitti 22 mesi da espiare a un 23enne che, in pochi giorni, ha commesso diversi reati. Pena sostituita con il ricovero in una struttura chiusa
© Regiopress, All rights reserved