laRegione
12.05.20 - 14:21

Cadenazzo-Locarno, treni fermi ma ci sono i bus

Nel prossimo week-end nuovi interventi nell'ambito del raddoppio parziale del binario da Contone a Tenreo

cadenazzo-locarno-treni-fermi-ma-ci-sono-i-bus

Importanti lavori lungo la linea ferroviaria tra Riazzino e Gordola sono previsti tra le 21.40 di venerdì 15 maggio e le 4 del mattino di lunedì 18. Questo, comunicano le Ffs, nell’ambito del progetto di raddoppio parziale del binario Contone-Locarno con adattamento degli impianti di sicurezza. In concreto, durante il prossimo fine settimana tutti i treni tra Cadenazzo e Locarno saranno soppressi e sostituiti da un servizio di bus, con tempi di percorrenza maggiorati di circa 30 minuti. Di norma i bus sostitutivi partono dai piazzali antistanti le stazioni. A Riazzino invece, la fermata per i bus sostitutivi si trova sulla strada cantonale (di fronte al distributore Tamoil), mentre a Gordola la fermata è quella dei bus di linea di Gordola Nord.

Va ricordato che il progetto di raddoppio parziale del binario tra Contone e Tenero prevede la realizzazione di un secondo binario della lunghezza di 4 chilometri fra il ponte sul fiume Ticino e quello sul fiume Verzasca. Per questi lavori, iniziati a gennaio 2019, erano state originariamente programmate cinque interruzioni totali della linea, per realizzare particolari lavorazioni non possibili con l’esercizio ferroviario regolare. Tre hanno avuto luogo nel 2019, mentre due sono programmate nel 2020. Vista l’attuale situazione di emergenza sanitaria, il programma lavori ha subito modifiche e adattamenti. In particolare, in questo fine settimana di maggio di chiusura totale della linea non potranno essere svolti tutti i lavori previsti dal programma lavori iniziale. Al momento si sta analizzando se l’esercizio ferroviario e la direzione dei lavori permetteranno un fine settimana aggiuntivo di sbarramento totale della linea durante l’estate, in aggiunta a questo di maggio ed all’ultimo, previsto a novembre.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
8 ore
Città dei mestieri, ‘un punto centrale, ora bisogna irradiarsi’
Presentato il bilancio del terzo anno: in continua crescita gli utenti alla ricerca di informazioni su formazione professionale e mondo del lavoro
Mendrisiotto
8 ore
Truffe per almeno due milioni di franchi: venti mesi sospesi
Condannato alle Assise correzionali di Mendrisio un 67enne per fatti avvenuti tra il 2012 e il 2014. Danneggiate oltre 19 persone.
Ticino
9 ore
Aumento delle stime fiscalmente neutro, oltre 17mila le firme
I promotori dell’iniziativa popolare costituzionale hanno depositato oggi in Cancelleria le sottoscrizioni
Ticino
9 ore
‘La polizia farà la sua parte per ridurre la spesa pubblica’
Lo ha detto Norman Gobbi durante l’annuale Rapporto di Corpo della Cantonale. ‘Positivo il bilancio del 2022 e la capacità di adattamento’
Ticino
10 ore
‘Bandir gennaio’ non bandisce anche i radar
Come ogni venerdì, ecco la lista delle località nelle quali verranno effettuati controlli elettronici della velocità dal 30 gennaio al 5 febbraio
Ticino
11 ore
Aiti: senza garanzie, meglio lo stop al telelavoro da febbraio
L’associazione industriali ticinesi ritiene ‘ragionevole’ la sospensione senza un nuovo accordo che regoli la fiscalità dei frontalieri in telelavoro
Luganese
12 ore
Assolto in Appello l’ex maestro di Montagnola
Per la Carp non è stato possibile accertare un pericolo per lo sviluppo psichico degli allievi. Mauro Brocchi era stato condannato in primo grado nel 2019
Bellinzonese
13 ore
Oltre al carovita, a Bellinzona c’è il ‘caro’- estinto
Secondo un rapporto di Mister Prezzi, il capoluogo ticinese ha le tariffe più alte per cremazione e camera mortuaria fra tutte le capitali cantonali
Bellinzonese
13 ore
Dopo due anni torna il Carnevale Rabadan
La 160ª edizione si terrà a Bellinzona dal 16 al 21 febbraio. Protagoniste la musica, le maschere, la tradizione e la voglia di sano divertimento
Mendrisiotto
18 ore
È ufficiale: l’Fc Chiasso è fallito
Il pretore di Mendrisio non ha potuto che decretare la fine del club rossoblù. ‘Fiumi di parole’, ma nei conti neanche un centesimo
© Regiopress, All rights reserved