laRegione
scontro-sulla-strada-del-maloja-un-morto-e-quattro-feriti
Il luogo dell'incidente (foto Polizia cantonale)
28.07.21 - 16:40
Aggiornamento: 29.07.21 - 16:36

Scontro sulla strada del Maloja, un morto e quattro feriti

Un 61enne italiano è deceduto a causa dell'incidente frontale tra due auto avvenuto ieri sera. Trasportati in ospedale gli altri passeggeri.

Un uomo di 61 anni è morto dopo lo scontro frontale avvenuto ieri sera fra due auto sulla strada principale del Maloja. Altre quattro persone sono rimaste ferite, alcune lievemente. Come comunicato oggi dalla Polizia cantonale retica, la persona deceduta era un cittadino italiano della Provincia di Sondrio. Viaggiava da Sils verso il Passo del Maloja seduto sul sedile posteriore di un'auto guidata da un 55enne. Per ragioni ancora da chiarire, la vettura è finito sulla corsia opposta nei pressi della frazione di Capolago (Maloja); lo scontro frontale con un'automobile occupata da una coppia del canton Zugo è stato inevitabile. 

Il conducente 55enne dell'auto italiana, con ferite di media entità, il suo compagno di viaggio 22enne lievemente ferito e la 56enne cittadina del canton Zugo, alla quale sono state riscontrate ferite di una certa importanza, sono stati trasportati in elicottero direttamente all'Ospedale cantonale di Coira. Mentre il 61enne zughese, che ha riportato ferite lievi, è stato trasportato all'ospedale di Samedan. La procura ha aperto un'inchiesta sulle cause dell'incidente.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
incidente mortale maloja
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
8 min
Posti di tirocinio: ‘La scelta ai ragazzi, non all’economia’
Aumentano i contratti già firmati, ma c’è una sensibile differenza di offerta (e richiesta) tra un settore e l’altro. ‘Per le ragazze è più difficile’.
Luganese
43 min
Casinò Campione, confermata l’ammissione al concordato
Il tribunale di Como ha fissato l’udienza per il voto dei creditori al 19 settembre
Ticino
1 ora
‘Parto in cella, caso gestito in maniera professionale’
La commissione parlamentare dopo le verifiche: ‘L’intervento del personale di custodia e sanitario è stato immediato. La donna mai lasciata sola’
Mendrisiotto
1 ora
Morbio Inferiore sonda il terreno per creare un asilo nido
Il Municipio invia un questionario ai cittadini tra i 25 e i 45 anni per valutare l’idea di aprire una struttura a pagamento nel Comune
Ticino
2 ore
Falsi operatori Caritas in cerca di fondi per l’Ucraina
Diverse le segnalazioni di sedicenti operatori dell’associazione che cercano di approfittare della generosità della popolazione
Ticino
4 ore
Livelli nelle Medie, i perché degli ottomila ‘no’
Consegnate in Cancelleria di Stato le firme per chiederne l’abolizione. Gli iniziativisti mirano a ‘una scuola dell’obbligo con più giustizia sociale’
Luganese
5 ore
Bocciato all’esame svizzero di maturità, ricorre ma perde
Il Tribunale federale respinge il ricorso di uno studente che ha spiegato di soffrire di ansia da esame denunciando arbitrarietà e insensibilità
Bellinzonese
5 ore
‘Via appartamenti e negozi’ dal Quartiere Officine di Bellinzona
Le osservazioni del gruppo Verdi/Mps/Fa sulla variante di Pr: ‘Puntare sui soli contenuti lavorativi, formativi, di ricerca e culturali’
Ticino
6 ore
Dalla Goliardia alla Supsi, gli studenti ‘ritrovano la voce’
Dopo anni di assenza il Ticino torna ad avere una sua rappresentanza all’Unione svizzera degli universitari. ‘Il problema è trovare continuità’
Luganese
6 ore
Stilata la Dichiarazione di Lugano con sette principi
Secondo e ultimo giorno del convegno in riva al Ceresio. Segui il live della conferenza stampa conclusiva
© Regiopress, All rights reserved