laRegione
16.11.22 - 15:59
Aggiornamento: 19:05

Faido in utile e verso l’abbassamento del moltiplicatore

Il Municipio propone di portarlo dal 95% al 94% nel preventivo che per il 2023 stima un avanzo di 42’500 franchi

faido-in-utile-e-verso-l-abbassamento-del-moltiplicatore
Ti-Press

Dopo diversi anni portato nel 2022 dal 100% al 95%, il moltiplicatore di Faido va verso l’abbassamento di un altro punto percentuale. Lo propone il Municipio nel messaggio sul preventivo licenziato all’attenzione del Consiglio comunale che per il 2023 stima un avanzo d’esercizio di circa 42’500 franchi, a fronte di un fabbisogno d’imposta valutato in 5,059 milioni (entrate per 9,9 milioni e uscite per quasi 15) coperto con un gettito d’imposto stimato in 5,102 milioni. Si sottolinea il netto miglioramento della situazione, facendo notare che il Piano finanziario prevedeva per l’esercizio 2023 un disavanzo di 141mila franchi con il moltiplicatore al 100%.

Incidono minori costi per sanità e sicurezza sociale

L’Esecutivo rileva che incidono su questo progresso diversi fattori: oltre agli "sforzi intrapresi nel contenere le spese d’esercizio andando ad apporre correttivi di risparmio su più fonti", "finalmente – si legge nel messaggio – alcuni elementi di incertezza descritti nei preventivi precedenti si sono sciolti positivamente, andando a incidere efficacemente su alcune spese di gestione corrente importanti, in primis i costi della sanità e della sicurezza sociale che sono basati sul gettito cantonale base". Grazie a questi correttivi si prevede un ristorno che stando al Municipio "migliorerà ulteriormente anche il risultato d’esercizio 2022" che il preventivo 2022 stima in perdita di 231mila franchi. Obiettivo sarà comunque quello di invertire la rotta per quanto riguarda la dipendenza in ambito perequativo: per il Municipio i due milioni di contributo cantonale di livellamento previsti per il 2023 rappresentano una bocca d’ossigeno ma denotano pure l’importante fragilità del Comune a livello fiscale.

‘Segnale positivo per le famiglie e speranza di attirare residenti’

La proposta di abbassare ulteriormente il moltiplicatore portandolo al 95% "è ritenuta valida sia nella speranza di convincere altri contribuenti di residenze secondarie a trasferire il domicilio a Faido, sia per dare un segnale positivo alle famiglie domiciliate". Per il 2023 si prevedono investimenti per quasi due milioni. L’Esecutivo indica l’intenzione di concretizzare i progetti avviati nel corso di questa legislatura, a cominciare dall’entrata in vigore del nuovo Consorzio stradale, la creazione di un ente autonomo per la gestione del comparto sportivo e ricreativo di Faido e la pianificazione territoriale. Per rendere il Comune più interessante e attrattivo per nuovi residenti e aziende, verrà portato avanti anche il progetto denominato ‘Buon Governo’ – una prima a livello svizzero – che il Municipio intende implementare a corto termine secondo gli obiettivi emersi durante il workshop con i cittadini della scorsa primavera.

Leggi anche:

Il Buon Governo dei Comuni: positiva l’esperienza di Faido

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Bellinzonese
6 ore
‘Eros Walter era un vulcano: alla Federviti ha dato moltissimo’
Lutto nel mondo vitivinicolo ticinese: è deceduto lo storico presidente della sezione Bellinzona e Mesolcina. Il ricordo di amici e colleghi
Ticino
8 ore
Marchesi: ‘Se l’Udc entrasse in governo, noi pronti per il Dfe’
I democentristi ribadiscono la loro ricetta per il risanamento delle finanze cantonali: ‘Se ci avessero ascoltato, avremmo già risparmiato 100 milioni’
Luganese
8 ore
Lugano, quel vuoto in piazza della Riforma
Verso la ristrutturazione l’edificio che ospitava il Caffè Federale, sulla cui facciata c’è la più vecchia insegna di caffetteria della piazza
Bellinzonese
9 ore
Zac, via altri alberi a Bellinzona: perché?
I Verdi insorgono con un’interpellanza al Municipio sui tagli eseguiti lungo i viali Franscini e Motta
Ticino
10 ore
Radar: questa settimana sono in un comune su due
L’elenco delle località dove dal 6 al 12 febbraio verranno eseguiti controlli della velocità
gallery
chiasso
10 ore
Nebiopoli, in seimila al corteo dei bambini
L’appuntamento odierno ha visto sfilare 1’500 allievi delle scuole elementari e dell’infanzia
Locarnese
12 ore
Acqua potabile per tutti: Locarno, Losone e Muralto solidali
Raccolti e devoluti a favore delle popolazioni dell’Africa occidentale oltre 28mila franchi. Serviranno alla realizzazione d’infrastrutture idriche
Luganese
13 ore
Lugano, incendio boschivo sul monte Brè
Il rogo è stato segnalato all’altezza di via Pineta a Brè sopra Lugano verso mezzogiorno
Locarnese
16 ore
Tre milioni di franchi per combattere le neofite invasive
È la richiesta di credito formulata, attraverso il relativo messaggio, dal Municipio di Locarno, per una vera a propria strategia sull’arco di 10 anni
Locarnese
16 ore
Più passeggeri nel 2022 sul trenino bianco-azzurro e i bus
Le Fart hanno conosciuto un incremento dei viaggiatori su gomma e rotaia grazie anche al notevole potenziamento del trasporto pubblico regionale
© Regiopress, All rights reserved