laRegione
19.05.21 - 16:48
Aggiornamento: 19:48

Morto il 29enne leventinese schiantatosi a Bodio

La vettura si era incendiata dopo l'impatto contro un guardrail. Il sindaco sottolinea il coraggio dei vicini: ‘Sono intervenuti per gestire le fiamme’

morto-il-29enne-leventinese-schiantatosi-a-bodio

Non ce l'ha fatta il 29enne vittima dell'incidente automobilistico verificatosi la sera del 13 maggio in via Stazione a Bodio. La Polizia cantonale comunica che il conducente, le cui condizioni erano parse subito molto critiche, è deceduto a causa delle gravi ferite riportate. Il giorno successivo allo schianto era stato diramato un appello affinché eventuali testimoni si annunciassero per contribuire a ricostruire la dinamica. Per ora si sa che la Mercedes station wagon grigia ha sbandato, ha impattato contro il guardrail laterale e ha preso fuoco. Un impatto violentissimo, tanto che un pezzo di protezione metallica stradale staccatosi dalla sua sede ha passato da parte a parte l'abitacolo.

Originario della Valle di Blenio, il 29enne si era trasferito recentemente a Bodio ed era professionalmente attivo nel commercio di legna da ardere. Con la compagna abitava in una casa del nucleo. Il sindaco Stefano Imelli esprimendo ai familiari e amici il sentimento di cordoglio della comunità, evidenzia anche il coraggio dimostrato da un buon numero di persone residenti nei pressi del luogo dell'incidente: «Meriterebbero una medaglia al valore per come si sono attivate in attesa dei soccorsi, fiondandosi nei bar e ristoranti in cerca di estintori utili a tenere sotto controllo le fiamme che fuoriuscivano dal veicolo. Siamo scossi e addolorati per l'accaduto. Il paese è piccolo, ci conosciamo tutti e questo giovane che si vedeva talvolta la sera a spasso con la compagna e il cane rappresentava pur sempre un nuovo arrivo nella nostra realtà di valle». Il luogo dell'incidente, con limite di velocità a 50 km/h, non sembra presentare grandi rischi per i conducenti: agli inquirenti il compito di ricostruire la dinamica e le cause.

Leggi anche:

Auto sbanda e prende fuoco a Bodio: gravissimo un 29enne

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Mendrisiotto
39 min
Per l’ente turistico un ‘Preventivo 2023 prudente’
Molte incertezze date dalla situazione internazionale. Previsto un disavanzo di oltre 60mila franchi. Circa i pernottamenti il 2022 si prospetta positivo.
Grigioni
1 ora
Grono mira a rendere meno cara la vita ai suoi cittadini
Popolazione preoccupata in particolare dall’aumento della bolletta elettrica. Moltiplicatore: il Municipio propone di ridurlo al 90%
Luganese
1 ora
Lugano, carovita al 2,5% per i dipendenti della Città
Il Municipio adegua le scale salariali del personale e il presidente della Commissione Fabio Schnellmann esprime soddisfazione
Bellinzonese
2 ore
Esplode la spesa ‘perché il Municipio non ha fatto i compiti’
Preventivo ’23 di Bellinzona: la maggioranza Plr, Sinistra e Centro della Gestione giudica troppo blanda la spending review e teme misure drastiche
Locarnese
2 ore
Il Museo di Val Verzasca nominato all’EMYA 2023
Tra i sette istituti culturali svizzeri iscritti per il prestigioso riconoscimento europeo vi è anche la struttura con sede a Sonogno
Ticino
5 ore
Un appello per l’Ucraina (e contro Putin)
È quello reso pubblico da Verdi, Ps, Mps e altre formazioni progressiste in previsione della Giornata mondiale dei diritti umani
Locarnese
6 ore
Hangar 1, il Cantone risponde alle Città
Sul futuro dell’aviorimessa all’Aeroporto di Locarno, il CdS ha raggiunto un’intesa con la Aelo Maintenance, che si occuperà della ricostruzione
Bellinzonese
1 gior
Ad Airolo-Pesciüm l’inverno scatta il 16 dicembre
Una nuova stagione invernale ricca di interessanti proposte e attività per tutti gli amanti della neve scalpita
Locarnese
1 gior
Ascona, inaugurato il Centro diurno socio-assistenziale
Offre una sessantina di appartamenti a pigione moderata a persone anziane o invalide. Promotrice è la Parrocchia, a gestirlo è la Fondazione San Clemente
Bellinzonese
1 gior
La casa Aranda di Giubiasco festeggia un’ultracentenaria
Erminia Addor di Cadenazzo mercoledì 7 dicembre ha superato la bella età di 102 anni attorniata dai familiari
© Regiopress, All rights reserved