laRegione
Bellinzonese
25.08.18 - 17:150

A PerBacco! 115 vini ticinesi, il corteo e Mario Botta

La festa della vendemmia bellinzonese andrà in scena dal 30 agosto al 2 settembre con tanto vino, gastronomia e musica

Nella Turrita corteo fa rima con Rabadan, ma in questo caso il connubio è del tutto estivo e legato a un ricco prodotto del territorio ticinese. In occasione della quinta edizione di PerBacco!, l’ormai tradizionale festa della vendemmia di Bellinzona si rinnova introducendo un appuntamento che porta la mente indietro nel tempo. Nel corso della quattro giorni ricca di appuntamenti la domenica pomeriggio alle 15 è infatti prevista la sfilata di una quindicina di gruppi da viale Stazione a piazza Governo.

Una tradizione che si era instaurata ai tempi della Bacchica e che ritorna a corollario di una manifestazione che nel suo quinto anno «è più viva che mai». Lo ha dichiarato il presidente dell’associazione PerBacco! Felice Zanetti in occasione della conferenza stampa svoltasi ieri a Palazzo civico. Tra i partecipanti al corteo, diversi gruppi musicali locali come la Civica Filarmonica e la Bandella Castellana, ma anche i Pompieri di Bellinzona, il gruppo di campanacci Trichlergruppe, persone vestite con costumi tradizionali e il club automobilistico Skoda Oldtimer.

PerBacco! verrà inaugurato ufficialmente venerdì 31 agosto alle 18 con l’aperitivo offerto dalla Città nella corte interna del Municipio, ma come negli scorsi anni la manifestazione prenderà il via già giovedì sera con l’apertura – dalle 18 a mezzanotte e mezza – dei wine bar presenti in piazza Collegiata e piazza Nosetto. Giovedì sarà inoltre la serata con un ospite d’eccezione: il comitato organizzativo ha deciso di offrire ai produttori di vini che partecipano alla rassegna, agli sponsor e ai rappresentanti istituzionali una conferenza dell’architetto Mario Botta, che parlerà in particolare sulla sua esperienza nel progettare cantine vinicole. L’evento previsto a Palazzo civico è su invito.

Per tutto il resto della manifestazione, l’entrata è libera e gratuita. Da segnalare la degustazione di vini prevista sabato dalle 17.30 alle 19 in viale Stazione, alla quale è possibile prendere parte acquistando il bicchiere ricordo per 10 franchi.

Una vetrina per i produttori e per il turismo

Il richiamo turistico di PerBacco! è forte al punto che quel weekend Bellinzona registra già il tutto esaurito di comitive che giungeranno in città. Un riscontro positivo su più livelli – alberghi, ristoranti, bar e commerci, ma anche le vendite da parte dei vinificatori – che reca soddisfazione al comitato, alla Città e all’Organizzazione turistica regionale (Otr) Bellinzonese e Alto Ticino, come ribadito in conferenza stampa dal capodicastero Finanze Mauro Minotti e dal direttore dell’Otr Juri Clericetti. «È proprio la sinergia che PerBacco! genera sul territorio a valorizzarlo, anche dal punto di vista turistico», ha sottolineato Clericetti, ricordando che ricorre l’anno del patrimonio culturale e che il vino fa proprio parte del nostro patrimonio.

Oltre al vino ticinese, protagoniste della festa saranno anche la gastronomia e la musica, con 4 punti ristoro gestiti da altrettante società locali e 4 palchi sui quali si susseguiranno 37 gruppi con svariati generi musicali. Ce ne sarà per tutti i gusti e le età anche per quanto riguarda le altre attività, per esempio con la pigiatura dell’uva (sabato dalle 10 alle 12 in piazza Buffi), le dimostrazioni dei bottai di Küsnacht (sabato dalle 10 alle 17 in piazza Teatro), la distillazione (domenica ore 10 in piazza Nosetto), il mercato del sabato e un concorso fotografico. Programma completo su www.perbaccobellinzona.ch.

Potrebbe interessarti anche
Tags
piazza
perbacco
vini
corteo
sabato
manifestazione
botta
mario
vino
città
TOP NEWS Cantone
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile