laRegione
Camorino
15.04.18 - 17:14
Aggiornamento: 23:31

Tanti 'curiosi' alla galleria di base del Ceneri

AlpTransit S. Gottardo Sa, progettisti e imprese impegnate nel progetto hanno accolto circa 5’120 visitatori

a cura de laRegione
tanti-curiosi-alla-galleria-di-base-del-ceneri
Ti-Press
+12

Successo di pubblico per la giornata delle porte aperte tenutasi sabato al cantiere della Galleria di base del Ceneri. La possibilità di entrare in galleria, per la prima volta con il treno, ha richiamato un vasto pubblico.  

Grazie alla bella giornata primaverile sono stati 5’120 i visitatori – accolti da AlpTransit San Gottardo Sa con i progettisti e le imprese impegnate nel progetto – che hanno ricevuto, in prima persona, informazioni sullo stato dei lavori alla Galleria di base del Ceneri. Tra di loro moltissimi ticinesi ma non sono mancati 'curiosi' provenienti dalla Svizzera tedesca e dalla vicina Italia. Tutti hanno colto l’occasione di salire sul treno di cantiere e provare, per la prima volta, la sensazione di accedere alla Galleria di base del Ceneri sfrecciando sui binari definitivi.

La giornata ha permesso agli addetti ai lavori di informare il grande pubblico su quanto è stato fatto e quanto sarà ancora da fare per concludere il progetto della nuova trasversale ferroviaria di pianura attraverso la Svizzera. Oltre alle informazioni ricevute negli stand presenti è stato possibile, per la prima volta, dare un’occhiata all’interno dell’edificio di tecnica ferroviaria. Una costruzione fondamentale per l’alimentazione elettrica della Galleria di base del Ceneri.

Per la gioia dei bambini è stato allestito uno speciale parco giochi con i quattro escavatori messi a loro disposizione che sono stati utilizzati per tutta la giornata da provetti piccoli macchinisti che, sotto stretta sorveglianza del personale qualificato, si sono divertiti a spostare mucchi di terra. La Pro Camorino ha collaborato con AlpTransit per garantire una piacevole sosta godereccia con gnocchi e momenti conviviali.

Archiviata con successo anche questa edizione della giornata delle porte aperte, si pensa già al futuro con la continuazione dei lavori della tecnica ferroviaria, così da giungere pronti per la messa in esercizio della Galleria di base del Ceneri, prevista per la fine del 2020.

TOP NEWS Cantone
Luganese
4 ore
Scontro tra un’auto e un centauro a Vezia
Ferite non gravi per il motociclista scaraventato a terra dall’impatto. Il traffico in via San Gottardo è rimasto perturbato per circa un’ora
Mendrisiotto
4 ore
‘Il ‘caso Cerutti’? Per la Sezione Plr la crisi è superata’
Il gruppo di Mendrisio incassa la ‘piena fiducia’ dei vertici cantonali. Alla Direttiva il municipale non c’era. ‘Non ritenevo fosse necessario’
Ticino
6 ore
‘Il nostro sistema democratico sta vivendo un momento di crisi’
La capacità di affrontare i cambiamenti e coinvolgere la popolazione è stato il tema del quarto Simposio tra Cantone e comuni
Bellinzonese
7 ore
La valorizzazione della Sponda Sinistra si fa professionale
La Fondazione Valle Morobbia ha assunto Sabrina Bornatico per stimolare e coordinare progetti e iniziative della zona collinare del Comune di Bellinzona
Locarnese
7 ore
‘Sfruttare la luce per illuminare anche le zone d’ombra’
È l’obiettivo che la Città di Locarno vuole raggiungere grazie alle indicazioni evidenziate nel rapporto della speciale Commissione municipale economia
Mendrisiotto
8 ore
No alla violenza, il Nebiopoli incontra gli allievi di 4ª media
‘È stato interessante. Ora faremo più attenzione’. Con la visita, i giovani hanno potuto scoprire l’apparato organizzativo e di sicurezza del Carnevale
Locarnese
9 ore
Luce verde per il semaforo alla Pergola: obiettivi raggiunti
Lo indica il Consiglio federale, rispondendo a un’interrogazione di Piero Marchesi: ‘Sull’arco di una giornata risparmiate complessivamente 51 ore’
Ticino
11 ore
Sedicenni in discoteca, ‘ci adeguiamo al resto della Svizzera’
La reazione a caldo di Daniel Perri, gerente di varie discoteche del Locarnese, come il Vanilla, la Rotonda e il Pix: ‘È importante per il turismo’
Mendrisiotto
11 ore
Il Plr ticinese è con la Sezione di Mendrisio
Il partito cantonale prende atto del ‘caso Cerutti’ e dichiara ‘piena fiducia’ ai suoi esponenti locali. Si ‘guarda avanti’
Bosco Gurin
12 ore
Metrò alpino, ‘un’apertura per tutta la Valle’
L’Associazione dei Comuni valmaggesi (Ascovam) scrive al direttore del Dipartimento del territorio per perorare la causa del collegamento con la Formazza
© Regiopress, All rights reserved