laRegione
Ajax
3
Standard Liege
0
fine
(2-0)
Spartak Trnava
1
Crvena Zvezda
2
fine
(1-1 : 0-0 : 0-1)
Ajax
CHAMPIONS UEFA
3 - 0
fine
2-0
Standard Liege
2-0
1-0 HUNTELAAR KLAAS-JAN
30'
 
 
2-0 DE LIGT MATTHIJS
34'
 
 
3-0 NERES DAVID
46'
 
 
 
 
76'
MPOKU PAUL-JOSE
30' 1-0 HUNTELAAR KLAAS-JAN
34' 2-0 DE LIGT MATTHIJS
46' 3-0 NERES DAVID
MPOKU PAUL-JOSE 76'
First leg (2-2), agg.
(5-2).
Venue: Johan Cruyff Arena.
Turf: Natural.
Capacity: 54,033.
Referee : Ivan Kruzliak (SVK).
Assistant referees : Tomas Somolani (SVK) & Branislav Hancko (SVK).
Fourth official : Filip Glova (SVK).
MATCH SUMMARY : Ajax yet to lose in 3 games v Standard: W1 D2.
Standard unbeaten in 5 European games: W1 D4.
Winners v Slavia Praha/Dynamo Kyiv in play offs.
Losers go into Europa League GROUP stage.
Ultimo aggiornamento: 14.08.2018 23:18
Spartak Trnava
CHAMPIONS UEFA
1 - 2
fine
1-1
0-0
0-1
Crvena Zvezda
1-1
0-0
0-1
1-0 BAKOS MAREK
6'
 
 
 
 
7'
1-1 BEN NABOUHANE EL FARDOU
GODAL BORIS
19'
 
 
 
 
28'
BEN NABOUHANE EL FARDOU
BAKOS MAREK
35'
 
 
 
 
38'
STOJKOVIC FILIP
 
 
60'
STOJILJKOVIC NIKOLA
TOTH MARTIN
66'
 
 
 
 
72'
DEGENEK MILOS
 
 
86'
PAVKOV MILAN
SLOBODA ANTON
90'
 
 
GRENDEL ERIK
95'
 
 
 
 
98'
RADONJIC NEMANJA
 
 
98'
1-2 RADONJIC NEMANJA
HLADIK IVAN
117'
 
 
6' 1-0 BAKOS MAREK
BEN NABOUHANE EL FARDOU 1-1 7'
19' GODAL BORIS
BEN NABOUHANE EL FARDOU 28'
35' BAKOS MAREK
STOJKOVIC FILIP 38'
STOJILJKOVIC NIKOLA 60'
66' TOTH MARTIN
DEGENEK MILOS 72'
PAVKOV MILAN 86'
90' SLOBODA ANTON
95' GRENDEL ERIK
RADONJIC NEMANJA 98'
RADONJIC NEMANJA 1-2 98'
117' HLADIK IVAN
First leg (1-1).
Venue: Stadium Antona Malatinskeho.
Turf: Natural.
Capacity: 19,200.
Referee : Serdar Gozubuyuk (NED).
Assistant referees : Davie Goossens (NED) & Bas van Dongen (NED).
Fourth official : Jeroen Manschot (NED).
MATCH SUMMARY : Trnava yet to feature in a UEFA GROUP stage.
Crvena Zvezda have conceded once in last 6 UEFA away games.
Winners play Salzburg/Shkendija in play offs.
Losers meet Olimpija Ljubljana/HJK in UEL play offs.
Ultimo aggiornamento: 14.08.2018 23:18
Il neonato in braccio a Gabriella, accanto la bisnonna Paola, dietro la mamma Martina e la nonna Damiana
Bellinzonese
14.02.18 - 06:000

Un bebè, quattro donne e cinque generazioni

Particolare lieto evento per una famiglia di Sant'Antonino: nasce Ryan e festeggia anche la trisnonna Gabriella

Nella società odierna le donne tendono ad avere il primo figlio più tardi rispetto a decenni fa. Anche per questo è sempre meno frequente che nelle famiglie ci siano dei bisnonni, per non parlare di trisnonni... Se poi questi sono in buona salute e vivono in maniera praticamente autonoma, il caso è quasi più unico che raro. Eppure è successo proprio alle nostre latitudini, con la nascita di Ryan, lo scorso 5 gennaio a Bellinzona. Il piccolo è stato festeggiato con grande emozione da mamma Martina, che compirà 24 anni ad aprile, da nonna Damiana, quasi 50enne, dalla bisnonna Paola (70 anni) e pure dalla trisnonna Gabriella Fontana-Gola, di 92 anni. Non tutte le famiglie hanno la fortuna di avere ben cinque generazioni, come ci si arriva? Sicuramente grazie alla longevità della più anziana della famiglia, la trisnonna Gabriella, ma anche per il fatto che tutte le discendenti sono diventate mamme presto (ma non comunque prestissimo). Nonna Damiana aveva infatti 26 anni quando è nata Martina, la bisnonna ne aveva 20 quando è nata la figlia e la trisnonna ha partorito Paola all’età di 22 anni.

Per Gabriella prendere in braccio il piccolo Ryan è stata una grande emozione «non avrebbe mai pensato di poter diventare trisnonna, sebbene non sia la prima volta che la nostra famiglia si ritrovi con cinque generazioni». Damiana ci racconta che già quando è nata sua figlia Martina era ancora in vita la sua bisnonna. «La storia si ripete – ci dice la nostra interlocutrice con entusiasmo – speriamo che questa ‘tradizione’ si rinnovi». Emozione molto forte anche per la bisnonna, che lo è diventata per la prima volta «lei ha un’età in cui molte donne diventano nonne e quindi può ancora davvero godersi il nuovo arrivo».

La trisnonna è in piena salute, vive da sola in una casa bifamiliare ad Arbedo, e accanto a lei vive sua figlia Paola, che le dà una mano. Mentre il neonato, Martina e il suo compagno, come anche Damiana, vivono a Sant’Antonino. Per Martina, di professione infermiera, è stata la realizzazione di un sogno «ha sempre sperato d’essere una mamma giovane», ci racconta Damiana. «Per me invece è stata una sensazione veramente forte: quando ero diventata mamma avevo pensato che non potesse esistere un’emozione più grande, ma vedere la propria figlia diventare madre è quasi ancora più bello, è una gioia indescrivibile». E il fatto che ci siano ancora bisnonna e trisnonna è una grande fortuna e rende il lieto evento ancora più speciale.

Potrebbe interessarti anche
Tags
trisnonna
bisnonna
damiana
martina
gabriella
emozione
cinque generazioni
generazioni
figlia
donne
TOP NEWS Cantone
© Regiopress, All rights reserved