laRegione
agenda
Filtra per

Regione Bellinzonese Luganese Locarnese
Categoria Conferenze Cinema Musica Altro Teatro Arte Sport
CulturAltura - Aappunti di viaggio: osservazioni ed emozioni dipinte
Bibliomedia, Biasca
18.30

In collaborazione con Bibliomedia della Svizzera Italiana

La conferenza sarà suddivisa in due parti: nella prima parte il dottor Giorgio Brenni parlerà dei -DIARI DI VIAGGIO- portando esempi tratti dalla storia dell’arte;nella seconda parte il signor Giuseppe Tami illustrerà alcuni suoi viaggi, con esempi pratici da lui stesso curati.

In seguito si darà spazio alle domande e alle discussioni.

LuogoBibliomedia
Indirizzo / ViaVia G. Lepori 9, Biasca
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
L'usignolo - Rassegna HOME > FAMILY
Teatro Foce, Lugano
20.30

O dell'amicizia

Lo spettacolo narra la storia di un imperatore che vive nel palazzo più bello del mondo ma che non conosce l’usignolo che abita nel bosco e il cui canto commuove chiunque lo ascolti. Incuriosito lo manda a prendere. L’usignolo cantando a palazzo commuove fino alle lacrime l’imperatore che lo obbliga a restare. Un giorno arriva un dono a palazzo: un preziosissimo uccellino meccanico il cui canto è sempre uguale. L’imperatore lo preferirà al canto imprevedibile dell’usignolo, il quale sentendosi dimenticato se ne andrà. Tornerà solo il giorno in cui l’imperatore starà per morire e grazie al suo canto meraviglioso allontanerà la morte restituendo così al sovrano il senso e la gioia profonda della vita.

Credits
TEATRO PAN
Ispirato a: H. C. Andersen
Drammaturgia e con: Monica Ceccardi, Cinzia Morandi
Regia: Lorenzo Bassotto
Produzione: Teatro Pan
Co-produzione: Bam Bam Teatro!

Evento sostenuto da Percento Culturale Migros Ticino

Informazioni extra
Prevendita:
Sportello Foce
Via Foce 1, 6900 Lugano
T. +41 (0)58 866 48 00
sportello.foce@lugano.ch

Prevendita online: biglietteria.ch

Promotori
Divisione Eventi e Congressi 
Via Trevano 55 
6900 Lugano 
Tel. +41 (0)58 866 48 00 
www.luganoeventi.ch 
eventi@lugano.ch

LuogoTeatro Foce
Indirizzo / ViaVia Foce 1, Lugano
Prezzo20 CHF
Etàper tutti
Sito webVai al sito
PrevenditaAcquista biglietti su https://biglietteria.ch/?set=2511
Recital di Mauro Bonomi e Giuseppe Sanzari
Sala consiglio comunale, Orselina
20.30

Un tipico concerto che vede impegnato un tenore accompagnato da un pianista, in un programma che spazia dalle arie da camera alle arie d’opera dei grandi maestri del bel canto quali Verdi, Puccini, Rossini, Leocavallo, senza tralasciare le canzoni e le canzoni napoletane.
Mauro Bonomi è tenore di grande temperamento e di notevoli capacità vocali. Particolarmente versato per il repertorio lirico e lirico spinto, ottiene ottimi risultati anche in ruoli più leggeri quali Nemorino o il Duca di Mantova, nella musica da camera e nel repertorio crossover. Dotato di ampio volume, mostra notevole sicurezza negli acuti, voce fresca e ben proiettata e capacità di modulare il timbro a seconda dei brani trattati. Sul palcoscenico si comporta da protagonista, facendo tesoro di tanti anni di carriera e di esperienze maturate con grandi artisti nei contesti più diversi. Al pianoforte Giuseppe Sanzari, pianista e clavicembalista, si esibisce regolarmente per enti e associazioni culturali di prestigio come solista e accompagnatore al pianoforte, clavicembalo ed organo. Collabora regolarmente con musicisti di fama internazionale in ambito jazz e pop, partecipando a produzioni televisive, radiofoniche e discografiche.

LuogoSala consiglio comunale
Indirizzo / Viavia al Parco 18, Orselina
Info0917353410
Sito webVai al sito
Omaggio di F. Pusterla e A. Muschg al Premio Nobel Carl Spitteler
Centro Monte Verità, Ascona
16.00

Incontro in occasione dei 100 anni dal Premio Nobel per la letteratura a Carl Spitteler e della pubblicazione del volume "Discorsi sulla neutralità" (Edizioni Casagrande), a cura di Camille Luscher, con contributi di diversi autori contemporanei.

LuogoCentro Monte Verità
Indirizzo / ViaVia Collina 84, Ascona
Info041798117556
Prezzo10 CHF
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Art Semiology a Lugano
Lugano, Lugano
20.00

Come si realizza un artefatto visivo, nel Web, nella pubblicità, nei video, efficace dal punto di vista comunicativo? Partendo dal linguaggio dell’arte dal punto di vista stilistico, simbolico e coloristico, e tenendo conto dell'uso oculato di forme, colori, simboli, inquadrature e codici visivi.

Ars Europa, con molti anni di apprezzata e fortunata collaborazione con i maggiori Istituti di Fashion, Arte, Design e Management, in tutta Europa, organizza un micro training course intitolato “Art Semiology: potenziare l'efficacia dei testi visivi“.

Sono previsti sconti per più partecipanti provenienti dalla medesima azienda.

Fra i vari argomenti:


simboli, icone e indici
le strutture discorsive
le categorie visive
la forma e il colore
le inquadrature
il punto di osservazione
il modello attanziale
il quadrato semiotico
le figure retoriche
i codici prossemici, cinesici, mimetici, linguistici
le funzioni comunicative e i messaggi subliminali


Partendo dall'analisi dei grandi capolavori dell’arte figurativa, dei film e delle pubblicità, per comprenderne la simbologia e i significati, si illustreranno gli elementi vincenti della progettazione visiva.

La spiegazione di ogni concetto, fatta con un linguaggio semplice e con esempi accessibili a tutti, renderà chiaro non solo il principio e la relativa descrizione, ma soprattutto la sua applicazione pratica.

Durante il corso saranno proposti ai partecipanti analisi di case history ed esercizi.

Il corso è progettato per graphic designer, registi, art director, responsabili comunicazione visiva aziendale, studenti di comunicazione visiva.

A tutti i partecipanti sarà offerto il testo di riferimento:

Art Semiology – l’immagine oltre l’arte (tra pubblicità e marketing)

Docente: Cinzia Ligas, semiologa e autrice tv, con esperienza pluriennale in varie case di produzione video e docente in master di nelle più prestigiose università private europee, fra cui IFA, PSB, IESEG, IESA e ISCOM a Parigi, Istituto Marangoni a Parigi e Milano, IED, RM Raffles, Domus Academy a Milano e Università di Bologna.

Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione al corso in cui verrà evidenziata la qualifica in Art Semiology Specialist.

Il corso si terrà al centro di Lugano, venerdi 12 aprile 2019 dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18

Il costo per partecipare è di 250 CHF. Il corso è a numero chiuso. Le iscrizioni si chiudono il 15 marzo 2019

Per ulteriori informazioni e per procedere alla pre-iscrizione per prenotare il posto, inviare una mail a informa@arseuropa.org

link: https://polisemantica.blogspot.com/2019/02/corso-di-art-semiology-lugano.html

 

LuogoLugano
Indirizzo / Viacentro, Lugano
Prezzo250 CHF
Etàgraphic designer, registi, art director, responsab
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
Youtube Vai al link di YouTube
Un sacchetto d’amore / rassegna OSA!
Oratorio, Tenero
20.30

di e con Antonella Questa

Con ironia Antonella affronta le dinamiche relazionali di oggi, in un mondo sempre più teso al consumo. Tutto sembra a portata di mano, e a volte compriamo per supplire alla mancanza di rapporti autentici.

“Ho iniziato a far teatro a 13 anni... Avevo bisogno di portare in scena le storie che mi appassionano, con temi a volte scomodi, usando il linguaggio comico che mi contraddistingue e sperimentando anche un nuovo uso del mio corpo in scena.”

 

LuogoOratorio
Indirizzo / Viavia Contra, Tenero
EtàPer adulti
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
Youtube Vai al link di YouTube
Into the Pink, la nuova mostra a cura di Artrust dal 1 aprile a Melano (CH)
Artrust , Melano
14.00

Into the Pink, la nuova mostra a cura di Artrust dal 1 aprile a Melano 

Il prossimo 1 aprile apre al pubblico, presso gli spazi espositivi di Artrust a Melano, Into the Pink, mostra d’arte collettiva curata dalla galleria ticinese. Protagonista unico della mostra il colore rosa, in tutte le sue declinazioni. Il visitatore potrà all’interno dell’allestimento compiere un viaggio alla scoperta delle molteplici applicazioni di questo colore nell’arte moderna e contemporanea, in epoche e stili differenti. 

«Visitare questa mostra sarà come leggere un breve manuale di storia dell’arte contemporanea indossando un paio di lenti rosa. ­­–  afferma Patrizia Cattaneo Moresi, Direttrice di Artrust SA – È un’immersione in questo colore, per esplorarne le sue infinite declinazioni artistiche. Un colore che porta con sé tanti significati, e anche tante contraddizioni, che ha rivestito e riveste un ruolo importante nella storia dell’arte. E forse non solo in quella, considerato che recenti scoperte scientifiche lo indicano come il pigmento delle prime forme di vita sulla terra: sembra, infatti, che i primi batteri a fare la loro comparsa sul nostro pianeta fossero rosa». 

Le opere in mostra permettono di esplorare l’utilizzo del rosa nel paesaggio, nella figura, nel nudo, passando dalle riproduzioni realistiche a quelle espressioniste, dalle visioni impressioniste sino a quelle puramente astratte.

In dialogo tra loro artisti di movimenti, stili, epoche distanti e differenti: si va da Castelli a Le Corbusier e Legér, dagli esponenti del gruppo CoBrA a quelli del gruppo Rot Blau, dai Nouveau Réalistes Tinguely, Spoerri e Niki De Saint Phalle, al re della Pop Art Andy Warhol, per arrivare fino alla Street Art con le opere di Banksy.

La mostra, a ingresso gratuito, sarà aperta al pubblico fino al 29 giugno, dal lunedì al sabato, dalle 14.00 alle 18.00.

 Opere di: Banksy | Blade | Bernard Buffet | Alexandre Calder | Paul Camenisch | Luciano Castelli | Robert Combas | Mario Comensoli | Corneille | Niki De Saint Phalle | Christian Esctal | Fang-Xing Chen | François Gall | Claude Gilli | André Lanskoy | Charle Lapicque | Le Corbusier | Fernand Léger | Carl Walter Liner | Marino Marini | André Masson | Albert Müller | Gen Paul | Quik | A.R. Penck | Raul33 | Ravo | Walter Ropele | Daniel Spoerri | Jean Tinguely | Italo Valenti | Ting Walasse | Andy Warhol | Waner | Peter Wiederkehr

 

 

LuogoArtrust
Indirizzo / ViaVia Pedemonte di sopra, 1, Melano
PeriodoDal 01.04.2019 al 29.06.2019
GiorniLu Ma Me Gi Ve Sa
Info41916493336
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
Nero-Bianco sculture -bassorilievi di Paolo Di Capua e Antonio Tabet
Areapangeart centro culturale Camorino, Camorino
Ore 19

 Nero-Bianco” di Paolo Di Capua e Antonio Tabet. Esposizione curata da Loredana Müller, presentaRosa Pierno, suoni in saladi Daniele Christen. 

Inaugurazione alle ore 19, un’esposizione da non perdere: Antonio Tabet e Paolo Di Capua effettueranno un dialogo in Nero e Bianco fra bassorilievi e sculture. Una lirica logica anima il legno, che è il materiale in cui entrambi gli artisti hanno realizzato le loro opere, le quali creano uno spazio in cui, in un ovattato quanto misterioso silenzio, sensibilità e matematica s’incontrano senza contraddizioni.
Antonio Tabet, utilizzando linee rette e curve, attenendosi strettamente al colore originale del materiale (ocra o grigio/nero), combina gli elementi piani, che compone secondo gli incastri progettati, i quali gli consentono di ottenere oggetti volumetrici. Gli elementi appartengono a una serie chiusa, ove ciascun elemento deve essere montato esclusivamente in una predeterminata posizione. Le opere ci appaiono come forme del movimento. Movimenti mentali, percettivi, affettivi, ma anche paradossali, poiché il moto di queste opere è di fatto bloccato, la forma è compiuta, eppure alcune strutture sembrano ruotare affette da un moto vorticoso. Quello a cui Tabet cerca di dare forma, a partire da un elemento-costola tramite la rotazione, è una relazione con lo spazio, relazione che non si lascia pensare nella dimensione euclidea, ma in quella artistica. Nelle opere di Paolo Di Capua artista romano , troviamo una forte esigenza di ordine sistematico, riflessivo, strutturale. Lo sviluppo in serie è testimone di un processo in fieri dove si valutano i diversi effetti compositivi degli elementi scelti (quasi un abaco) nelle diverse relazioni che intrattengono, al fine di ottenerne valenze semantiche, oltre che iconiche, diverse. Tale operazione analitica sul linguaggio visivo ottiene, tramite, appunto, l’utilizzo dei singoli elementi aggregati, di volta in volta, in maniera diversa, l’articolazione di un sistema: tutta l’attenzione va alle relazioni interne che le unità stabiliscono nell’opera. Sul crinale formato dai versanti della coppia determinato/indeterminato si gioca l’invito al fruitore, chiamato a interpretare gli elementi assemblati in configurazioni diverse e lo svolgersi della serie “Ho messo bianco su bianco”. Ad areapangeart si susseguono, inoltre, i lunedì di programma: il 28 febbraio per gli incontri di “acquapoetica” condotti da Gilberto Isella sarà presente Rita Iacomino , poeta attiva a Roma . Seguiranno due concerti, il 18 marzo , Aska violinista giapponese suona con Carlos Buschini al basso elettrico . Il 1 aprile Daniel Christen , il quale ha generato i suoni in sala in dialogo con lle opere esposte, assieme a Santos S grò dedicheranno all’esposizione e al suo materiale, il legno, un concerto tra sintetizzatori e percussioni. Lunedì 8 aprile Werner Weick assieme a Andrea Andriotti presenterà un nuovo ciclo di suoi film "Apocalisse" e “La visione della fine" . Per concludere l'esposizione, gli artisti della mostra “Nero-Bianco” saranno nuovamente con noi, il 15 aprile , in una conferenza, moderati dalla storica dell'arte Rosa Pierno .


Per le serate è necessario prenotare dato il numero contenuto di posti ai numeri telefonici


0763380967 o 0918573979, oppure tramite un Email a loredanamuller@bluewin.ch


Antonio Tabet, nato nel 1935 .Dal1972 grafico a Milano (Unimark International, Pirelli)
1972-2000 direttore artistico della Banca del Gottardo (Lugano) Dal 2000 artista indipendente.


Paolo Di Capua, nato nel 1957. Dal 1976 al 1981 ha frequentato i Corsi di Architettura e Storia dell'Arte presso l'Università Nazionale della Sapienza ed il Corso dell'Istituto Europeo del Design a Roma. Nel 1985 si è diplomato presso l'Accademia di Belle Arti di Roma. E’ stato allievo dello scultore Lorenzo Guerrini. Dal 1983 ha soggiornato a Pietrasanta dove ha realizzato parte delle sue opere in pietra. Dall'inizio degli anni '80 ha tenuto mostre personali e collettive in Italia, Spagna, Germania, Corea del sud, U.S.A. e Cina.

 www.areapangeart.ch Ai Casgnò 11a - 6528 Camorino tel 0918573979-0763380967 loredanamuller@bluewin.ch

 

 



LuogoAreapangeart centro culturale Camorino
Indirizzo / ViaAi Casgnò 11a 6528 Camorino-Bellinzona, Camorino
PeriodoDal 18.02.2019 al 15.04.2019
GiorniTutti i giorni
Info0918573979
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Corsi di nuoto invernali 2018/2019 presso Nuoto Sport Locarno
Centro sportivo nazionale della gioventù, Tenero
14.00

I corsi si svolgono presso le piscine di:

  • - Minusio (Scuola Vignascia) il lunedì ed il giovedì,
  • - Ascona (Collegio Papio) il mercoledì,
  • - Brissago (Clinica Hildebrand) il venerdì,
  • - Gerra Piano (CPE) il mercoledì.

Per maggiori informazioni potete consultare il nostro sito web (sezione CORSI), vedi link sotto, contattarci al nostro indirizzo e-mail: corsi@nuotosportlocarno.ch , oppure al numero 079/207.14.65.

 

LuogoCentro sportivo nazionale della gioventù
Indirizzo / ViaVia Brere , Tenero
PeriodoDal 10.09.2018 al 31.05.2019
GiorniLu Ma Me Gi Ve
Età4 anni e +
Sito webVai al sito
© Regiopress, All rights reserved