laRegione
29.01.22 - 07:00

Seminare civiltà per raccogliere rispetto

Le buone idee sono come le piante: se non le coltivi non danno frutti. Ma serve tempo e un buon terreno

seminare-civilta-per-raccogliere-rispetto
© tiraccontounafiaba.it

Pubblichiamo un contributo apparso su Ticino7, allegato settimanale de laRegione

Un valligiano balzano di altri tempi, in vena di scommesse, ammucchiò la terra in mezzo al paese. Nel mucchio sotterrò una castagna. Contro i paesani beffardi, con la Torre Pedrini a far da testimone severo, dichiarò che sarebbe germogliata in primavera. Eccolo oggi, pluricentenario complice dei miei sogni, buttar fuori pianticelle attorno al piede sul mucchio per invecchiarlo e mimetizzarlo poco a poco. Sicché un giorno crederete a questa mia storia...” (da Alberi, di Ely Riva e Lauro Tognola, STAN, 1990).
Chironico, Valle Leventina. In una foto in bianco e nero, di quelle che non sai né datare né smettere di guardare, un maestoso castagno sborda dalla pagina e copre quasi tutto quello che gli sta attorno. La scommessa del montanaro è vinta, perché (a volte) se uno ci crede certe cose succedono pure. In barba a chi pontifica, deride e giudica, convinto di avere i dogmi e la verità in tasca. Parafrasando Tiziano Terzani, mentre si racconta nel suo giardino di Orsigna: se manca il rispetto per le piante, che non ci hanno fatto nulla di male, come pensiamo di poter avere rispetto della gente che incontreremo lungo la strada? Forse è per questo che oggi gli alberi si tagliano e raramente si piantano: è solo il segno dei tempi.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino7
Ticino7
2 gior
Maria del Pilar Cabarcas-Gaberell. Beneficenza, ma con ‘stile’
Dalla doppia nazionalità colombiana e svizzera, la incontriamo a Paradiso, dove lavora. Vivace, dinamica e solare, non ha mai dimenticato le sue origini
Ticino7
3 gior
Broadcast. Fine delle trasmissioni
Una manciata di album, alcune raccolte, lavori sperimentali e qualche collaborazione. Ma di solo talento non si vive, e senza la buona sorte...
Ticino7
3 gior
Disavventure Latine. Messico: l’ultimo cenote
Tutti a dirmi “vai a fare il bagno in un cenote”. E io ci sono andato, non in uno, ma in quattro. Che cosa sono mo’ ve lo spiego (per chi non lo sapesse).
Ticino7
3 gior
Stevie Wonder, il ragazzo dei miracoli
Siamo nell’ottobre del 1972 e nei negozi arriva “Talking Book”. Stevie aveva 22 anni e 19 dischi alle spalle. Sarà un capolavoro e altri ne seguiranno
Ticino7
3 gior
Dagli Steely Dan a Donald Fagen (o il contrario, se vi pare)
Quanti sono gli album che avete consumato a forza di ascoltarli? Qui ve ne proponiamo un paio, dischi “senza tempo” da ascoltare prendendovi del tempo
Ticino7
3 gior
Orphaned Land. Di metal e di religioni
’Mabool’ è un album del 2004 di un quintetto di metallari israeliani, con testi anche in ebraico e un sacco di religione. Vi suona strano? Ascoltatelo
Ticino7
3 gior
Stefanino Meraviglia e altre meravigliose storie
In caso di dolori di cuore, turbe esistenziali e altri scompensi di natura umana, il brano giusto è quello che ci vuole. Nel dubbio, puntate sui classici
Ticino7
1 sett
Barbara Conrad corre sempre più in alto
Classe 1977, un passo dietro l’altro, un metro di dislivello sopra l’altro, oggi è fra le appassionate di trail e ultra trail più tenaci del Ticino
Ticino7
1 sett
Arnold Rikli, il dottore del Sole
Il pioniere del ‘turismo’ della salute era svizzero. Nell’800 mise a punto un metodo di cura basato su luce, aria e acqua (applicato anche in Ticino)
Ticino7
1 sett
Covid-19. Il valzer delle statistiche
Mentre secondo alcuni dovremo tornare a fare i conti con la pandemia, la questione dei ricoveri e dei decessi ‘con’ o ‘per’ il virus rimane irrisolta
© Regiopress, All rights reserved