laRegione
la-mente-crocevia-di-ricordi-e-di-rimpianti
© Ti-Press
08.01.22 - 08:00

La mente, crocevia di ricordi e di rimpianti

Cʼè chi rivede volti e sentimenti di amori perduti. E chi lo vorrebbe fare, ma un destino beffardo glielo impedisce

di Redazione/T7

Pubblichiamo l’editoriale apparso su Ticino7, allegato a laRegione.

Tutto inizia con una leggera perdita della memoria e una progressiva incapacità di apprendere nuovi concetti e nuove tecniche, oltre a difficoltà nell’esprimersi e a comprendere. Poi si notano cambiamenti del carattere e della personalità, difficoltà nei rapporti col mondo esterno, diminuzione delle capacità percettive visuo-spaziali; diventa sempre più difficile emettere giudizi, trovare le parole durante una conversazione, c’è incertezza nei calcoli matematici e nei ragionamenti che richiedono l’uso della logica. E così iniziano anche l’ansia, la depressione e il ritiro sociale. Sono i sintomi dell’Alzheimer, la forma più comune di demenza degenerativa. In Svizzera sono oltre 128mila le persone affette da qualche forma di demenza (dati del 2020) e 7’400 si stima siano i malati in giovane età. Su questo delicato e importante tema è di recente apparso un toccante libro scritto da Manuela Bonfanti, dal quale abbiamo estratto una testimonianza che potrete leggere nell’edizione di Ticino7 di oggi, sabato 8 gennaio, allegato de laRegione. Una storia segnata certo dalla sofferenza, ma anche dal coraggio, dalla voglia di vivere e di raccontarsi.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
alzheimer demenza degenerativa demenza senile memoria perduta ricordi ticino7
Ingrandisci l'immagine
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino7
Ticino7
18 ore
Francesco Aiello. Lo spirito, oltre il corpo
‘Il nostro corpo recepisce le vibrazioni meglio di qualsiasi altra cosa. Siamo degli esseri vibranti e ogni vibrazione ha un influsso sul nostro corpo’
Ticino7
1 gior
Vai col campeggio! (con alcune regole e tanto buon senso)
Dall’invenzione di questa modalità turistica al successo delle strutture ticinesi: cosa c’è dietro al boom della “tenda”?
Ticino7
1 gior
Viaggia che ti passa
Muoversi, anche a zonzo, aiuta ad allargare i propri orizzonti. Ma sempre con coscienza e rispetto
Ticino7
1 sett
Sara Bonora: una donna e molti ruoli
"Quando ho saputo che aspettavamo un bebè (...) ho provato una gioia infinita, anzi, assurda”. Una genitorialità ‘diversa’ la sua, tutta da raccontare
Ticino7
1 sett
Tragedia in 5’000 battute (a vostro uso e consumo)
Come parlano i giornalisti? Con gli stessi stereotipi con cui scrivono, come dimostra l’illuminante dialogo tra due note penne della stampa locale
Ticino7
1 sett
Genitori elicottero. Troppe parole, poche virtù?
“Stai attento! È pericoloso! Non ti sporcare! Ti fai male!”. Mamme e papà troppo protettivi e apprensivi coi figli causerebbero più danni che benefici
Ticino7
1 sett
Essere genitori e i facili maestri
A educare i figli degli altri sono tutti buoni. È coi propri che le cose si complicano (provare per credere)
Ticino7
2 sett
Nei ritmi e nello spirito di Diego Calasso
‘La capoeira è uno sport, una danza, una musica da suonare e cantare. È l’arte di esprimersi in assenza di pensiero’ (che a volte annebbia la mente)
Ticino7
2 sett
Disavventure latine. Messico: tequila & fonduta
Dopo qualche mese di pausa, Roberto si è rimesso in viaggio. Siamo sempre in America Centrale, ma questa volta più a nord di Panama e la Colombia...
Ticino7
2 sett
España 82: l’anno della rivalsa
Viste le ultime vicende, non parlate di Mondiali agli italiani. È solo un vivere di ricordi. E infatti il 13 giugno del 1982 iniziavano quelli di Spagna
© Regiopress, All rights reserved