laRegione
KHACHANOV K. (RUS)
1
NADAL R. (ESP)
3
fine
(3-6 : 2-6 : 6-3 : 1-6)
la-mente-crocevia-di-ricordi-e-di-rimpianti
© Ti-Press
08.01.22 - 08:000

La mente, crocevia di ricordi e di rimpianti

Cʼè chi rivede volti e sentimenti di amori perduti. E chi lo vorrebbe fare, ma un destino beffardo glielo impedisce

Pubblichiamo l’editoriale apparso su Ticino7, allegato a laRegione.

Tutto inizia con una leggera perdita della memoria e una progressiva incapacità di apprendere nuovi concetti e nuove tecniche, oltre a difficoltà nell’esprimersi e a comprendere. Poi si notano cambiamenti del carattere e della personalità, difficoltà nei rapporti col mondo esterno, diminuzione delle capacità percettive visuo-spaziali; diventa sempre più difficile emettere giudizi, trovare le parole durante una conversazione, c’è incertezza nei calcoli matematici e nei ragionamenti che richiedono l’uso della logica. E così iniziano anche l’ansia, la depressione e il ritiro sociale. Sono i sintomi dell’Alzheimer, la forma più comune di demenza degenerativa. In Svizzera sono oltre 128mila le persone affette da qualche forma di demenza (dati del 2020) e 7’400 si stima siano i malati in giovane età. Su questo delicato e importante tema è di recente apparso un toccante libro scritto da Manuela Bonfanti, dal quale abbiamo estratto una testimonianza che potrete leggere nell’edizione di Ticino7 di oggi, sabato 8 gennaio, allegato de laRegione. Una storia segnata certo dalla sofferenza, ma anche dal coraggio, dalla voglia di vivere e di raccontarsi.

Ingrandisci l'immagine
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino7
Ticino7
4 gior
Braccati e in fuga con Matula (e i Pink Floyd)
Metti una sera davanti alla TV. In onda una vecchia puntata del classico “Ein Fall für Zwei”, ma il bello è quello che si sente in sottofondo...
Ticino7
4 gior
L’arte ‘sociale’ di Manuela Villa-Petraglio
"Vado in studio, resto lì… a respirarne l’aria, tasto l’atmosfera, cerco di estraniarmi dal mondo esterno per entrare in una comunicazione con me stessa”
Ticino7
5 gior
Lassù, tra le cime. La vita dello stambecco alpino
Appartiene al superordine degli ungulati e domina le valli dalle vette dell’arco alpino dove esibisce, con portamento fiero, le sue maestose corna
Ticino7
5 gior
Radio e TV: la staffetta di Carla e Lara
“Scrivi più su di lei, mi raccomando!”. “Ma no, ma no, scrivi più su di lei!”. Vabbè, dai... intanto iniziamo a raccontarvi che c’è di nuovo alla RSI
Ticino7
6 gior
Giornata mondiale della neve. Una scuola coi fiocchi
Il 16 gennaio si celebra la Giornata mondiale della neve. Una ricorrenza istituita nel 2012 per ricordare (anche) la sua importanza per il nostro pianeta
Ticino7
6 gior
Ghiacciaio del Chüeboden. Una storia di piccoli iceberg
In un recente volume, il meteorologo e glaciologo Giovani Kappenberger ripercorre la nascita e la scomparsa di un fenomeno inedito per le nostre regioni
Ticino7
6 gior
Sulle cime e sui pendii occhi aperti. Sempre ;-)
Vivere la montagna significa prima di tutto rispettarla, nel nome della propria sicurezza. E una nuovissima pubblicazione del DT potrà darci una mano
Ticino7
1 sett
Rocco Lombardi: non è (solo) una questione di ritmo...
“La si può suonare anche in assenza di elettricità, quindi non inquina, e non importa se è un po’ scordata, il suono sta nelle mani” (e il talento aiuta)
Ticino7
1 sett
Positiva ma non isolata? ‘Caso conforme’, dice il Cantone
Talora i test PCR possono trovare residui del virus anche nelle persone guarite. Il caso di una donna e i chiarimenti del medico cantonale Giorgio Merlani
Ticino7
1 sett
Una ragazza sola al ristorante (per chi vuole ancora crederci)
“C’erano solo lei e la nebbia che la sospendeva dal mondo, e quanto avrebbe voluto sentire sospesi anche i suoi pensieri”
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile