laRegione
24.12.21 - 07:00
Aggiornamento: 10:20

Pacchi ludici e consigli per l’uso

Va tutto bene, basta non esagerare. Anche perché lì fuori ci sarebbe un mondo che ha bisogno di noi

di Redazione/T7
pacchi-ludici-e-consigli-per-l-uso
© Shutterstock

Pubblichiamo l’editoriale apparso su Ticino7, allegato a laRegione.

Non che a Natale si debba per forza di cose parlare di regali e di doni, si sappia. Ma statene certi (e non è una novità) quest’anno sotto l’albero molti ragazzi non troveranno giochi di legno, trenini e i classici libri, ma console, smartphone e videogiochi. Visto che sui telefonini già vi abbiamo tediato settimana scorsa, va da sé che questo venerdì – in via del tutto speciale vista la festività di domani – ci chiniamo sullo spasso coi giochi digitali.
O piuttosto sul loro abuso e sulle patologie da dipendenza che creerebbero, dicono gli specialisti. Il Paese e la notizia dai quali il nostro approfondimento prende spunto non sono forse – politicamente e socialmente – un modello virtuoso, ma permettono di cogliere i nessi fra libertà personale e risvolti socio-sanitari, in parte ancora da studiare e indagare. Se invece è lo spirito delle magie natalizie che ricercate, in alcuni contributi del nostro settimanale – disponibile da oggi, 24 dicembre – non mancheranno lucide parole di conforto e speranza.
Con tanti auguri di un sereno Natale, ne abbiamo bisogno (un po’ tutti).

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino7
Ticino7
1 gior
Sportivamente parlando
L’avvento dello sport in Ticino, dalle riserve iniziali ai successivi eccessi (risse incluse)
Ticino7
1 gior
Generazione ‘Aftersun’
Presentato lo scorso maggio a Cannes, è diventato un caso. Paul Mescal (Calum nel film) è candidato all’Oscar come Miglior attore protagonista
Ticino7
1 gior
Il poliziotto Mattia
Mattia Da Dalt si occupa di formazione, interna ed esterna al Corpo di Polizia, dalla scuola dell’infanzia fino agli adulti. Anche con l’amico Peo.
Ticino7
1 gior
Ho visto Jerry Seinfeld
Trattato come uno scarto da chi maneggiava palinsesti, dopo di lui nulla è stato più come prima: buio in sala, sul palco di Tucson la leggenda.
Ticino7
2 gior
Gioco, partita, incontro e citazione
Per inaugurare l’edizione n. 4 dedicata allo sport ticinese, parole di tennis (non ticinese)
Newsletter
1 sett
C’era una volta il primo skilift
È quello di Airolo-Lüina, nato nel 1950. C’erano una volta pure gli Ittiti e Hattusa, città sacra. Attualissimi, invece, gli insulti e gli insetti
Ticino7
1 sett
Da più di settant’anni, a Lüina si scia
‘Per i ragazzi la giornaliera costava 3 franchi, 5 per gli adulti. La salita singola, rispettivamente 30 e 50 centesimi’: storia del primo ski-lift
Ticino7
1 sett
Bärbel Koch e i piccoli abitanti del pianeta
Di Besazio, biologa di formazione con una passione per gli insetti nata durante gli studi, dirige la Società entomologica della Svizzera italiana
Ticino7
1 sett
Hattusa, nell’antica terra degli Ittiti
Scoperta in Turchia, fondata dal bellicoso popolo indoeuropeo venuto dal Caucaso, potrebbe esserne stata la città sacra
Ticino7
1 sett
Scrittore sarà lei!
Jane Austen vs Mark Twain, Virginia Woolf vs James Joyce, Truman Capote vs Jack Kerouac: le vie dell’insulto sono infinite
© Regiopress, All rights reserved