laRegione
l-ultima-liberta-dell-ultima-cena
No, non sono fiochi di neve.
Ticino7
20.11.21 - 07:000
Aggiornamento : 25.11.21 - 10:28

L’ultima libertà dell’ultima cena

Nel nome del vostro bene e di quello dei vostri ospiti, mettete un bel cartello sulla porta di casa, con scritto: "Qui è vietato parlare di Covid’

In occasione della serata in compagnia, era stato deciso di lasciar fare alla playlist ‘del cuore’ che dimorava in uno degli smartphone. Pescando qui e lì, la selezione avrebbe di certo accontentato tutti. E infatti tra un classico di Joe Dassin, qualche immortale di Battiato, mezzo repertorio degli Smiths e le migliori hit dell’elettronica indie degli anni Ottanta/Novanta, i bicchieri si svuotavano che era un piacere.
Ma basta poco ad ammazzare la goliardia: ci pensò Jim (Morrison) a riportare prima il silenzio, innescando in seguito una sessione di autoanalisi collettiva. Prendi un tizio che percorre un corridoio ed entra di stanza in stanza portando morte e violenza. Parrebbe un brano d’addio dedicato a una lei (a capirci qualcosa). Insomma, non proprio una canzonetta, tanto che qualcuno (chissà perché) si lanciò nella preveggenza, tirando in ballo cabala e numerologia: “2019: per me ce lo ricorderemo come l’ultimo anno di libertà”. Silenzio. Poi partì l’embolo col filotto pandemia-vaccino-democrazia-pericoli, anche nella libera Svizzera. E a forza di ‘sono questioni di principio’, addio fondue, addio allegria.
This is the end, beautiful friend”: sì, ma la prossima (volta)...

Guarda 1 immagine e 1 video
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino7
Ticino7
11 min
Un mistero chiamato Phil Collins
Le ultime immagini che lo ritraggono (anche sul palco) mostrano tutte le difficoltà legate alla sua salute. Eppure rimane un genio del pop/rock mondiale
Ticino7
1 gior
La strategia del ‘revenge dress’ (metti il caso che...)
Giugno 1994: Carlo ammette l’infedeltà nei confronti della moglie Diana. Lei, di tutto punto, tira fuori dall’armadio l’abito della rivincita. Che colpo!
Ticino7
1 gior
Traffico e rumore. Quelli coi tubi in testa
Da Berna presto un giro di vite contro i veicoli rumorosi e gli stili di guida molesti. E in Ticino che si fa per arginare il fenomeno dei “tamarri”?
Ticino7
2 gior
Angélique Beldner: una questione di pelle?
Il percorso, a ritroso ma non solo, di una donna a cui oggi – nel 2021, in Svizzera – non è permesso essere come tante
Ticino7
2 gior
Quando l’emancipazione partì in bicicletta
Solo poco più di un secolo fa andare in bicicletta era considerato uno sport non adatto alle donne. Anzi, pericoloso...
Ticino7
2 gior
‘Gas a martello’ (tanto son tamarro)
Sono spesso giovani e vogliono trasgredire. Ok, ma certe cose oggi è meglio farle in un circuito automobilistico
Ticino7
1 sett
Bindu De Stoppani e le immagini che (s)corrono
Sceneggiatrice, regista e showrunner, cioè chi ‘fa correre’ l’intero processo di produzione di un telefilm. Ma ci sa fare anche con gli “affari di cuore”
Ticino7
1 sett
Ciò che il mondo separa, la poesia unisce
I versi di Francesca Matteoni e la grafica di Luca Mengoni per una raccolta poetica (curata da Fabio Pusterla) che racconta quello che sente il cuore
Ticino7
1 sett
Tra lui e lei: attraversamenti di genere e di vestiti
Uomini e donne non sono semplicemente “maschili” o “femminili”: sono molto di più. E allora si spiegano i fisici scolpiti, i toraci depilati e molto altro
Ticino7
1 sett
Radersi tra salute e consapevolezza, a ‘Movember’
Avete tempo sino alla fine del mese. Ma le buone cause, si sa, non hanno date e scadenze. Soprattutto quando parliamo di benessere, malattie e prevenzione
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile