laRegione
il-miglior-amico-dell-uomo-e-delle-donne
Ti-Press
Fidati del suo “fiuto”...
30.10.21 - 07:00

Il miglior amico dell’uomo (e delle donne)

Va bene i social e i siti d’incontro, ma anche una passeggiata col cane (giusto) può fare miracoli

Pubblichiamo l’editoriale apparso su Ticino7, allegato a laRegione.

Siete un uomo, libero (o meno, ma qui rimettetevi alla vostra coscienza) e cercate una relazione sentimentale? Ecco, il ‘cane giusto’ può fare la differenza. Premesso che gli amici a quattro zampe vanno presi non per collezionare ragazze ma per un sano amore e un profondo rispetto verso gli animali, pare che Fido rappresenti un interessante “cavallo di Troia” per conquistare cuori solitari. E in rete (che ve lo diciamo a fare) i consigli abbondano.
Per esempio: il pastore tedesco, dal carattere forte e notoriamente “virtuoso”, è tra i più ammirati. Ergo, potrebbe avere un buon seguito e un elevato grado di considerazione anche tra le signore. Il siberian husky (occhi azzurri e sinonimo di natura selvaggia) pare piaccia alla donna avventurosa. Per chi punta sulle ragazze aristocratiche, il filiforme levriero non ha rivali, soprattutto se la “lei” è un’amante della lirica. Poi c’è il pastore belga, il classico labrador – ottimo per mettere su famiglia – e così via. Sempre che la ragazza un suo cane non l’abbia già, scelto magari per rimpiazzare proprio un fidanzato inaffidabile? Ma su questo le opinioni divergono, come conferma il contributo che trovate a pag. 13 del nostro settimanale, in edicola e online da oggi, sabato 30 ottobre (sempre e solo con laRegione, va da sé).


Ti-Press
Il cane ideale per chi ama il freddo (o cerca un’esperienza unica).

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
cani donna-uomo laregione relazioni ticino7
Ti-Press
Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino7
Ticino7
6 gior
Sara Bonora: una donna e molti ruoli
"Quando ho saputo che aspettavamo un bebè (...) ho provato una gioia infinita, anzi, assurda”. Una genitorialità ‘diversa’ la sua, tutta da raccontare
Ticino7
6 gior
Tragedia in 5’000 battute (a vostro uso e consumo)
Come parlano i giornalisti? Con gli stessi stereotipi con cui scrivono, come dimostra l’illuminante dialogo tra due note penne della stampa locale
Ticino7
6 gior
Genitori elicottero. Troppe parole, poche virtù?
“Stai attento! È pericoloso! Non ti sporcare! Ti fai male!”. Mamme e papà troppo protettivi e apprensivi coi figli causerebbero più danni che benefici
Ticino7
6 gior
Essere genitori e i facili maestri
A educare i figli degli altri sono tutti buoni. È coi propri che le cose si complicano (provare per credere)
Ticino7
1 sett
Nei ritmi e nello spirito di Diego Calasso
‘La capoeira è uno sport, una danza, una musica da suonare e cantare. È l’arte di esprimersi in assenza di pensiero’ (che a volte annebbia la mente)
Ticino7
1 sett
Disavventure latine. Messico: tequila & fonduta
Dopo qualche mese di pausa, Roberto si è rimesso in viaggio. Siamo sempre in America Centrale, ma questa volta più a nord di Panama e la Colombia...
Ticino7
1 sett
España 82: l’anno della rivalsa
Viste le ultime vicende, non parlate di Mondiali agli italiani. È solo un vivere di ricordi. E infatti il 13 giugno del 1982 iniziavano quelli di Spagna
Ticino7
2 sett
‘Placherò il mio cuore’. Un racconto di Giorgio Genetelli
“Sono vigliacchi, hanno riempito l’universo di frastuoni ma si sgomentano al ramingo ululato, il mio solo, naturale e condannato verbo”
Ticino7
2 sett
Un risotto ‘milanese’... o forse no
Il classico piatto di riso giallo è un marchio di fabbrica della cucina meneghina e ticinese. Presente nei menù di molti grotti, ma chi l’ha “inventato”?
Ticino7
2 sett
Michela Rodesino e il piacere dell’ospitalità
Metti una sera, spalla a spalla, in compagnia di perfetti sconosciuti a banchettare in cima a un albero. Il telefonino? Meglio lasciarlo a casa...
© Regiopress, All rights reserved