laRegione
quando-un-meme-fa-miracoli
Per la serie "meme globali": Zoë Roth, meglio nota in rete come la "Disaster Girl".
+3
09.10.21 - 07:00
Aggiornamento : 11.10.21 - 08:43

Quando un ‘meme’ fa miracoli

Spesso politicamente poco corretti, intelligenti e acuti al punto giusto. Sempre che siate sul pezzo e in grado di incassare anche i colpi più bassi

Pubblichiamo l’editoriale apparso su Ticino7, allegato a laRegione.

Funziona così: prendi la foto di un gatto colto nella sua espressione più ‘incarognita’ e sopra incolli una frase. Quella che meno ti aspetti, tipo: “Ci sono due tipi di persone al mondo: li odio tutti e due”. Poi la sbatti in rete per commentare fatti o persone che nulla hanno a che fare coi gatti. Nei dizionari si legge che i meme (pronuncia miim) sono elementi di una cultura o di un sistema di comportamento, replicabili e trasmissibili per imitazione da un individuo a un altro o da uno strumento di comunicazione ed espressione a un altro. Nel web il successo del meme è legato alla capacità di suscitare un’emozione; più il messaggio è universale, più sfonda ed è condiviso. Come nella migliore satira veicolata dalle vignette (quelle disegnate) anche i meme colgono attimi che diventano immortali. In questo senso, secondo alcuni, non sarebbero una novità ma la versione aggiornata e ‘social’ di un’arte ultracentenaria che continua egregiamente a funzionare. E la sua forza sta proprio nella semplicità (almeno apparente). Nell’approfondimento che trovare in Ticino7 di questa settimana, Federica Cameroni vi racconta nel dettaglio di cosa stiamo parlando. Tra realtà, ironia, manipolazioni, verità e post-verità. Globali e locali.


© iStockphoto
Il famoso “Distracted Boyfriend” è ormai diventato un vero e proprio simbolo dell’infedeltà, non soltanto in senso sentimentale ma anche per quanto riguarda la preferenza a un prodotto oppure a un videogioco al quale (magari) si è stati legati da anni...


tomshw.it
Secondo Kevin Huizenga (del portale "Web F Blog”) la vera origine del meme “Distracted Boyfriend” potrebbe essere fatta risalire a una vignetta del 1916 pubblicata su “Chicago Tribune” ad opera del disegnatore satirico Frank King e che mostra, con una visuale a volo di uccello, una donna che riprende il suo presunto marito, reo di aver ammirato un po’ troppo una piacente ragazza di passaggio, dicendo: “Cosa stai guardando Ezry? Vergognati!”.


Dalla stretta attualità cantonale (chi ha orecchie per intendere e un telefono per ascoltare...)


Manipolazione della "Disaster Girl”, immagine virale nel web: il vero “colpevole” e motivo dell’incendio? Justin Bieber e la sua musica (che a qualuno proprio non piace...).

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
meme satira social ticino7
© iStockphoto
Guarda tutte le 7 immagini
TOP NEWS Ticino7
Ticino7
6 gior
Sara Bonora: una donna e molti ruoli
"Quando ho saputo che aspettavamo un bebè (...) ho provato una gioia infinita, anzi, assurda”. Una genitorialità ‘diversa’ la sua, tutta da raccontare
Ticino7
6 gior
Tragedia in 5’000 battute (a vostro uso e consumo)
Come parlano i giornalisti? Con gli stessi stereotipi con cui scrivono, come dimostra l’illuminante dialogo tra due note penne della stampa locale
Ticino7
6 gior
Genitori elicottero. Troppe parole, poche virtù?
“Stai attento! È pericoloso! Non ti sporcare! Ti fai male!”. Mamme e papà troppo protettivi e apprensivi coi figli causerebbero più danni che benefici
Ticino7
6 gior
Essere genitori e i facili maestri
A educare i figli degli altri sono tutti buoni. È coi propri che le cose si complicano (provare per credere)
Ticino7
1 sett
Nei ritmi e nello spirito di Diego Calasso
‘La capoeira è uno sport, una danza, una musica da suonare e cantare. È l’arte di esprimersi in assenza di pensiero’ (che a volte annebbia la mente)
Ticino7
1 sett
Disavventure latine. Messico: tequila & fonduta
Dopo qualche mese di pausa, Roberto si è rimesso in viaggio. Siamo sempre in America Centrale, ma questa volta più a nord di Panama e la Colombia...
Ticino7
1 sett
España 82: l’anno della rivalsa
Viste le ultime vicende, non parlate di Mondiali agli italiani. È solo un vivere di ricordi. E infatti il 13 giugno del 1982 iniziavano quelli di Spagna
Ticino7
2 sett
‘Placherò il mio cuore’. Un racconto di Giorgio Genetelli
“Sono vigliacchi, hanno riempito l’universo di frastuoni ma si sgomentano al ramingo ululato, il mio solo, naturale e condannato verbo”
Ticino7
2 sett
Un risotto ‘milanese’... o forse no
Il classico piatto di riso giallo è un marchio di fabbrica della cucina meneghina e ticinese. Presente nei menù di molti grotti, ma chi l’ha “inventato”?
Ticino7
2 sett
Michela Rodesino e il piacere dell’ospitalità
Metti una sera, spalla a spalla, in compagnia di perfetti sconosciuti a banchettare in cima a un albero. Il telefonino? Meglio lasciarlo a casa...
© Regiopress, All rights reserved