laRegione
09.10.21 - 07:00
Aggiornamento: 11.10.21 - 08:43

Quando un ‘meme’ fa miracoli

Spesso politicamente poco corretti, intelligenti e acuti al punto giusto. Sempre che siate sul pezzo e in grado di incassare anche i colpi più bassi

quando-un-meme-fa-miracoli
Per la serie "meme globali": Zoë Roth, meglio nota in rete come la "Disaster Girl".
+3

Pubblichiamo l’editoriale apparso su Ticino7, allegato a laRegione.

Funziona così: prendi la foto di un gatto colto nella sua espressione più ‘incarognita’ e sopra incolli una frase. Quella che meno ti aspetti, tipo: “Ci sono due tipi di persone al mondo: li odio tutti e due”. Poi la sbatti in rete per commentare fatti o persone che nulla hanno a che fare coi gatti. Nei dizionari si legge che i meme (pronuncia miim) sono elementi di una cultura o di un sistema di comportamento, replicabili e trasmissibili per imitazione da un individuo a un altro o da uno strumento di comunicazione ed espressione a un altro. Nel web il successo del meme è legato alla capacità di suscitare un’emozione; più il messaggio è universale, più sfonda ed è condiviso. Come nella migliore satira veicolata dalle vignette (quelle disegnate) anche i meme colgono attimi che diventano immortali. In questo senso, secondo alcuni, non sarebbero una novità ma la versione aggiornata e ‘social’ di un’arte ultracentenaria che continua egregiamente a funzionare. E la sua forza sta proprio nella semplicità (almeno apparente). Nell’approfondimento che trovare in Ticino7 di questa settimana, Federica Cameroni vi racconta nel dettaglio di cosa stiamo parlando. Tra realtà, ironia, manipolazioni, verità e post-verità. Globali e locali.


© iStockphoto
Il famoso “Distracted Boyfriend” è ormai diventato un vero e proprio simbolo dell’infedeltà, non soltanto in senso sentimentale ma anche per quanto riguarda la preferenza a un prodotto oppure a un videogioco al quale (magari) si è stati legati da anni...


tomshw.it
Secondo Kevin Huizenga (del portale "Web F Blog”) la vera origine del meme “Distracted Boyfriend” potrebbe essere fatta risalire a una vignetta del 1916 pubblicata su “Chicago Tribune” ad opera del disegnatore satirico Frank King e che mostra, con una visuale a volo di uccello, una donna che riprende il suo presunto marito, reo di aver ammirato un po’ troppo una piacente ragazza di passaggio, dicendo: “Cosa stai guardando Ezry? Vergognati!”.


Dalla stretta attualità cantonale (chi ha orecchie per intendere e un telefono per ascoltare...)


Manipolazione della "Disaster Girl”, immagine virale nel web: il vero “colpevole” e motivo dell’incendio? Justin Bieber e la sua musica (che a qualuno proprio non piace...).

TOP NEWS Ticino7
Ticino7
7 ore
La pigna: simboli, significati, leggende e atmosfere natalizie
Con un po’ di fantasia e un pizzico di manualità questi elementi vegetali, raccolti per tempo nel sottobosco, possono dare vita a suggestive decorazioni
Ticino7
11 ore
Natale in giallo. E per le feste un bel caso da risolvere...
‘Ero andato a trovare il mio vecchio amico Sherlock Holmes due giorni dopo Natale, con l’intenzione di fargli gli auguri per le festività...’
Ticino7
1 gior
Il Natale visto da Milco Margaroli
"In una Svizzera sempre più secolarizzata" è importante riscoprire le radici cristiane che sono alla base di momenti di festa e ma anche di riflessione
Ticino7
1 gior
Quelli mai contenti (nemmeno sotto le feste)
"È Natale da fine ottobre. Le lucette si accendono sempre prima, mentre le persone sono sempre più intermittenti..." (Charles Bukowski, 1920-1994)
Ticino7
1 sett
I “fiati" e i respiri di Giulia Genini
Un amore nato alle Elementari e che deve aver fatto felici i suoi, visto che a casa non faceva che soffiare e soffiare. Poi le cose si sono fatte serie...
Ticino7
1 sett
Pensiero magico. La vita e la potenza dei simboli
"Ci sono buoni motivi per pensare che, nell’evoluzione del pensiero, la religione sia successiva alla magia" (J.G. Frazer)
Ticino7
1 sett
Il vocabolario di Putin è al passato
Con l’Occidente satanista e la Russia storica si spiega la guerra. Partendo da un saggio di Bengt Jangfeldt, alcune riflessioni sulla tragedia ucraina
Ticino7
1 sett
Qatar 2022: due o tre cose sui Mondiali
Nel grande dilemma etico che grava sulla manifestazione sportiva, c’è davvero da sentirsi come il figlio di un dentista dentro un negozio di dolciumi
Ticino7
1 sett
La scaramanzia e altri gesti per sopravvivere (al peggio)
Ha scritto Alejandro Jodorowsky: ‘Essere razionali è bene, ma essere soltanto razionali è una lebbra, una peste, una malattia’. Uomo avvisato...
Ticino7
1 sett
I Modern Lovers nel tunnel del tempo
Un disco apparso nel 1976 ma scritto almeno mezzo secolo fa. Tanto elementare quanto “moderno”, diventato un classico da ascoltare (almeno una volta)
© Regiopress, All rights reserved