laRegione
sulla-pandemia-e-l-ora-della-verita-cin-cin
Ticino7
02.01.21 - 08:000

Sulla pandemia ‘è l'ora della verità’ (cin cin)

Il cenone del 31 dicembre loro lo hanno fatto. Un momento di normalità, per ribadire che "non ce la raccontano mica giusta quelli lì".

Pubblichiamo l'editoriale apparso in Ticino7, allegato del sabato a laRegione.

Si sa, in tempi di emergenze sono tutti dottori ed esperti. Anche quelli che per 12 mesi l’anno si occupano (con molta professionalità) di logistica, novità musicali e tiro a segno. Luigi ne aveva sentite di tutti i colori già il pomeriggio del 23 dicembre, al piccolo rinfresco offerto dall’azienda per la quale lavora. Tra un prosecchino nel bicchiere di plastica col proprio nome e la mascherina che scendeva e saliva, le “verità che nessuno ti dice” erano in pratica l’unico soggetto sul quale tutti dibattevano: “Ci hanno tolto gli aperitivi”; “Ma loro sanno cosa significa tenere in casa due adolescenti?”; “Gli anziani li stanno ammazzando tutti, eh così risparmiano sulle pensioni”; “Voglio vedere se poi salta fuori che il vaccino ti modifica i geni”. Roba da uscire in strada con le Molotov in mano, per dire.
Nemmeno a farlo apposta, sono le stesse cose che Luigi ha sentito al mini-veglione organizzato (“nel rispetto delle normative”, testa più, testa meno) con familiari e parenti la sera di San Silvestro. Per fortuna c’era da bere e i più piccoli erano occupati a lanciarsi il Gesù Bambino. Così Luigi si è messo da parte e ha condiviso cuffie e playlist con una nipote che non vedeva da secoli. Si sono fatti tutta la discografia degli Idles: una serata memorabile, altro che.

 

 

Ingrandisci l'immagine
TOP NEWS Ticino7
Ticino7
5 gior
La Ficcanaso, Agassi, un jeans e una canotta
Da bambina, imprigionata in salopette da sci inespugnabili e cappelli di lana con pompon, guardavo con la bocca aperta gli adolescenti sulle piste da sci
Ticino7
6 gior
Arianna Tulipani e la sacrosanta difesa del ‘body positive’
“L’uomo è dove è il suo cuore, non dove è il suo corpo”. Così diceva Gandhi e personalmente lo declinerei pure al femminile. Lo sa bene Arianna
Ticino7
6 gior
Povertà. La pandemia in Ticino vista dai margini
Con SOS Ticino scopriamo come vive il confinamento e le difficoltà chi si trova escluso dai contesti sociali più favorevoli. Tanti sono donne, uomini e bambini con storie di migrazione.
Ticino7
6 gior
Trump, il boia federale e le carceri strapiene
L’ultima volta accadde in America quando in Europa non era ancora stata inaugurata la torre Eiffel e stava per nascere Adolf Hitler. Gennaio 1889.
Ticino7
6 gior
Il Natale, il virus e la prostituta di Tom Waits
Un bilancio delle feste, tra dubbi esistenziali e una 'cartolina da una battona di Minneapolis'
Ticino7
1 sett
Sandro Matasci. Tra cemento, vigna e pennelli
Dalla diga del Luzzone alla Stazione Fart di Muralto: i ricordi di un ingegnere civile con una grande passione per la pittura e la viticoltura
Ticino7
1 sett
Metti un po' di Fontaines nel tuo smartphone
Passare dall'indimenticato John Peel ai giovani irlandesi Fontaines D.C. il passo è breve, se provi a riscoprire la genialità dei The Fall
Ticino7
1 sett
Le parole (dell’anno) sono importanti
"Resilienza: capacità di fare fronte in maniera positiva a eventi traumatici, di riorganizzare positivamente la propria vita...". Ok, e la famosa crisi?
Ticino7
1 sett
Noi, nell'epoca del capitalismo della sorveglianza
Li chiamano Big Data, in pratica sono una sterminata raccolta di informazioni, spesso molto personali, dal valore commerciale enorme. Tanta roba insomma...
Ticino7
2 sett
I panchinari del Metal. 10 dischi da riscoprire
20 gennaio 1982. Des Moines, Iowa. In quella tundra del metal, Ozzy Osbourne stacca la testa a morsi a un pipistrello vivo. È la scintilla...
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile