laRegione
il-mio-ex-marito-mi-taglia-i-viveri
Diritti famigliari
25.01.21 - 04:000

Il mio ex marito mi taglia i viveri!

"Sono divorziata e ho due figli. Secondo la convenzione di divorzio, il mio ex marito deve pagare gli alimenti per entrambi i figli fino alla loro maggiore età oppure fino alla conclusione degli studi. Mio figlio maggiore ha terminato la scuola e ini

No. Gli alimenti stabiliti dalla convenzione di divorzio sono validi fino a quando suo figlio ha concluso l'apprendistato. I contributi di mantenimento per i figli non possono venir modificati. Questo anche se suo figlio riceve una paga d'apprendista.

Se il suo ex marito vuole diminuire gli alimenti deve presentare una richiesta di cambiamento al tribunale competente. Il tribunale valuta la situazione finanziaria degli ex coniugi e decide se è il caso o meno di diminuire la quota degli alimenti.

Anche se i coniugi sono d'accordo per una diminuzione degli alimenti c'è sempre bisogno dell'approvazione dell'autorità tutoria.

Ritornando al caso concreto: l'ex marito deve continuare a versare le quote stabilite nella convenzione di divorzio.

Le convenzioni di divorzio stipulate ancora con la vecchia legge prevedono invece l'obbligo di pagamento degli alimenti solo fino alla maggiore età dei figli.

Nel caso in cui il figlio voglia continuare gli studi, il tribunale valuta le possibilità finanziare dei genitori. Per stabilire la quota dei contributi tiene conto anche delle entrate del figlio (salario, capitale proprio, borse di studio ecc.). Se il figlio abita con la madre è in genere il padre che provvederà alle spese: la madre offre vitto e alloggio.

© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile