laRegione
LAVORO
22.07.19 - 05:000

Al colloquio può chiedermi se fumo?

«Mi sono candidata per un posto nella vendita. Durante il colloquio di presentazione, il capo del personale mi ha chiesto se fumo. È ammessa una domanda del genere?».

No. Il datore di lavoro ha il diritto d'informarsi sul curriculum professionale e sulla persona. Ma il candidato deve rispondere unicamente alle domande inerenti il posto di lavoro. Quelle che riguardano la politica, la religione, la sessualità o la salute sono permesse soltanto se appare chiaro il nesso con il ruolo professionale per il quale si offre la propria collaborazione.

Altrimenti il candidato ha il diritto di aggirare la domanda non pertinente con una bugia.

Potrebbe interessarti anche
Tags
fumo
colloquio
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile