laRegione
Lavoro
27.01.19 - 21:310
Aggiornamento : 12.02.19 - 15:02

Sono in malattia: e i contributi Avs?

«Da febbraio 2015 sono inabile al lavoro e percepisco le indennità giornaliere in caso di malattia. Mi hanno detto che potrei avere problemi con l’Avs, perché dalle indennità non sono dedotti i relativi contributi. Devo fare qualcosa?»

Sì. Se nel corso di un anno solare lei percepisce le indennità per un periodo prolungato, può succedere che non adempia i suoi obblighi contributivi. Si rischiano lacune e la conseguente riduzione della rendita Avs o Ai.

Contatti la cassa di compensazione Avs per chiarire la sua posizione contributiva e se deve pagare i contributi quale persona non esercitante attività lucrativa. 

I pagamenti posticipati sono possibili entro cinque anni dal termine dell’anno solare per il quale sono dovuti. La cassa impone un interesse di mora annuo del 5%. 

Tags
avs
contributi
malattia
indennità
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile