laRegione
torna-il-festival-della-natura
Sulla tracce del lupo
#gaia #wwf
22.05.21 - 05:000

Torna il Festival della Natura

Tanti bellissimi eventi del WWF Svizzera

Dal 21 al 30 maggio sono in programma dieci
giorni per conoscere il nostro territorio; scoprite gli eventi organizzati dal WWF

Quali sono le origini e le caratteristiche dei fiori e dei frutti del nostro territorio? Scopritelo durante l’evento del WWF “Bouquet – Leggende floreali in musica”, attraverso le leggende narrate da Andrea Jacot Descombes e facendovi cullare dalle note del quartetto d’archi Roxanne, mercoledì 26 maggio dalle 19.30 alle 20.30 presso la Selva di Casnotta (Comune di Monteceneri). Per arrivarvi, calcolare 20 minuti a piedi dal passo del Monte Ceneri, dove è possibile lasciare l’auto (vicino al benzinaio). Per le info e l’iscrizione contattate Anita Python (email: anita.python@bluewin.ch). In caso di brutto tempo l’evento sarà annullato. Siete pronti a svolgere un’“Escursione sulle tracce del lupo”? Accompagnati da un esperto che ci insegnerà fatti e curiosità su questo splendido predatore, impareremo anche a riconoscere le tracce lasciate da diversi animali del bosco! Vi aspettiamo domenica 30 maggio dalle 14 alle 18 presso la fermata del bus Carena in Valle Morobbia. Per maggiori info o iscrizione, contattate Jasmine Grüter del WWF (via e-mail grueter.jas@gmail.com).

Riale Ragon a Claro

Aiutateci a scoprire se la vita è tornata nel riale Ragon dopo che il suo alveo cementificato è stato rinaturato e riportato alla vita!
Il Ragon, un piccolo affluente del Ticino, era stato condannato alla morte biologica con la bonifica del tratto che attraversa il piano e giunge al fiume Ticino, perdendo le sue funzioni naturali. Con gli interventi di rivitalizzazione, promossi dalla città di Bellinzona e sostenuti da Cantone e Confederazione grazie al programma di rivitalizzazione dei corsi d’acqua, il cemento è stato rimosso per riportare la vita nel riale e riattivare la confluenza con il Ticino.
L’escursione, organizzata dal WWF Svizzera italiana e guidata da due esperti di ambienti acquatici che hanno progettato e seguito i lavori (Marco Nembrini e Alberto Conelli), permetterà di scoprire se la vita è tornata a popolare il riale. Chi desidera può portare un paio di stivali e attivarsi insieme alle guide nella ricerca di pesci, invertebrati e piante acquatiche in alveo. I risultati della “caccia” saranno commentati insieme.
L’escursione si svilupperà poi lungo il bel sentiero che costeggia il fiume Ticino nel bosco golenale, scoprendo altri ambienti naturali di pregio. Quando? Domenica 23 maggio alle 10 ci vedremo presso il campo di calcio di Claro (Centro sportivo Al Ponte), indirizzo: A Tasín 6, 6702 Claro per trascorrere una piacevole mattinata di scoperta insieme. Per maggiori informazioni e per iscrivervi contattate Alberto Conelli via e-mail Alberto.conelli@gmail.com. Osservazione: stivali facoltativi per l’attività in alveo.

Visita ad un’azienda viticola bio

Un’agricoltura biologica sostenibile a 360° è davvero possibile? Certo. Il WWF Svizzera italiana e Fossil Free Svizzera riconoscono all’Azienda Agricola Bianchi di Arogno uno sforzo esemplare a favore del clima e dello sviluppo sostenibile. L’aspetto apprezzabile consiste nell’integrazione di due elementi: da un lato la riduzione dei consumi e l’uso di energie rinnovabili tramite produzione di energia elettrica con fotovoltaico, la scelta di utilizzare apparecchi elettrici e l’ottimizzazione del ciclo produttivo, che hanno un impatto positivo e diretto sul clima; da un altro lato la scelta di avere un’azienda completamente biologica, quale precursore nel campo vitivinicolo, che con le sue buone pratiche dimostra come anche le aziende agricole possano davvero avere un impatto positivo sullo sviluppo sostenibile.
L’impegno dell’Azienda Agricola Bianchi viene quindi premiato con il riconoscimento Silver Fossil Free, in collaborazione con WWF Svizzera italiana, attribuito ai progetti sulla via del cento per cento senza energie fossili. Per festeggiare questo importante traguardo, Gabriele (ingegnere enologo) e Martino (viticoltore diplomato) vi invitano venerdì, 28 maggio 2021 dalle 9.30 alle 12.30 a una visita guidata dell’Azienda familiare (strada da Röv 24, 6822 Arogno), durante la quale si avrà anche la possibilità di scoprire un innovativo metodo di vinificazione basato sul principio di gravità. La visita sarà seguita dalla cerimonia di consegna del riconoscimento e da un gustoso aperitivo finale, ovviamente arricchito dai prodotti dell’azienda. Per maggiori informazioni e per iscriversi all’evento potete contattare l’organizzatore Francesco Maggi allo 091 820 60 00 oppure mandare una e-mail a Francesco.Maggi@wwf.ch. Vi aspettiamo numerosi.

Esploratori per un giorno a Pre Murin

Volete diventare esploratori per un giorno? Allora sabato 29 maggio dalle 9.30 alle 12.30 partite insieme al WWF Svizzera italiana alla scoperta della riserva naturale di Pre Murin a Ligornetto e con l’aiuto di alcuni esperti biologi scoprite la ricca biodiversità presente in questo affascinante luogo iscritto nell’Inventario federale delle paludi d’importanza nazionale. Non occorre avere delle competenze specifiche, ma solo il desiderio di fare due passi in natura, essere curiosi e avere un buon occhio per localizzare anche il più minuto fiorellino o insetto. Il vostro contributo ci permetterà di arricchire ulteriormente le conoscenze sulla biodiversità della riserva di Pre Murin.
Inoltre, se vi piace fare fotografie, durante l’escursione scattate le immagini che per voi raccontano al meglio il luogo che vi circonda e mandatele a francesco.maggi@wwf.ch. Le foto più rappresentative, interessanti e curiose saranno successivamente pubblicate proprio su questa pagina de laRegione.
Invitiamo caldamente a raggiungere l’evento utilizzando i trasporti pubblici. Una volta scesi alla fermata Ligornetto paese, prendere la direzione del Museo Vela; raggiunto il museo girare a destra in Via Boscaccio e proseguire per 200 metri fino alla fine del campo da calcio. Ci vorranno solo dieci minuti a piedi. Sono comunque presenti posteggi gratuiti presso l’area di svago.
Se siete interessati all’escursione, contattate Francesco Maggi per l’iscrizione o semplicemente per avere maggiori informazioni, allo 091 820 60 00 oppure tramite la posta elettronica scrivete a Francesco.Maggi@wwf.ch

Guarda le 3 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS #gaia #wwf
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile