laRegione
#gaia #wwf
12.10.19 - 09:190
Aggiornamento : 28.10.19 - 15:29

Una riserva per salvare la taiga

Dopo 17 anni di trattative e richieste il WWF Russia è riuscito a far nascere una nuova riserva paesaggistica che proteggerà un’area essenziale della taiga

Ci sono voluti anni di trattative e richieste, ma alla fine, dopo 17 anni, il WWF Russia è riuscito a far nascere una nuova riserva paesaggistica che proteggerà un’area essenziale della taiga. La zona è stata istituita nella regione russa di Arkhangelsk. L’area proteggerà 300mila ettari di taiga – chiamata anche foresta boreale – nella parte settentrionale, che negli ultimi anni stava scomparendo rapidamente. Si tratta di una delle ultime grandi foreste vergini incontaminate che ospita specie simbolo come le renne.

La nuova riserva si trova tra i fiumi Dvina – nella parte nord – e Pinega nella Russia nord-occidentale. Le foreste di questa regione stanno scomparendo e gli esperti stimano che la Russia potrebbe perderle tutte nei prossimi 80 anni se non protette. Le foreste intatte sono fondamentali per mantenere l’equilibrio ecologico della regione, in quanto regolano il clima, assorbono i gas serra e rilasciano ossigeno, proteggono le sorgenti e ospitano molti animali, piante e specie, compresa la renna selvatica, inserita sulla lista rossa dell’IUCN.

“Una parte importante di questo processo comprendeva l’organizzazione di spedizioni interdisciplinari del WWF Russia, dopodiché è stato elaborato un progetto di giustificazione ecologica ed economica dell’istituzione della riserva”, ha detto Andrey Shchegolev, direttore del programma forestale del WWF Russia. “Le trattative con le aziende locali del legname si sono rivelate più difficili, poiché il territorio della futura riserva è stato affittato da sette aziende regionali. La designazione dei confini è stata un processo impegnativo, ma siamo riusciti a trovare una soluzione che avrebbe permesso alle aziende locali della zona di continuare le operazioni e preservare i posti di lavoro per i locali, proteggendo al contempo la parte più ecologicamente preziosa della foresta dal disboscamento”, aggiunge.

L’istituzione di questa riserva è un evento storico. Per le comunità locali, questa taiga è un’importante fonte di sostentamento come luogo di caccia, pesca e raccolta. Il nuovo status di area protetta di questa zona forestale garantirà a queste comunità di godere di tali benefici per le generazioni future. Le attività intensive, come il disboscamento industriale, non sono più consentite nell’area di riserva. In tutti questi anni il WWF Russia ha lavorato insieme ai colleghi di Greenpeace. IKEA è uno dei partner che ha aiutato e sostenuto le organizzazioni ambientaliste per la riu­scita del progetto.

Tags
area
anni
wwf
riserva
wwf russia
russia
taiga
trattative
nuova riserva
proteggerà
TOP NEWS #gaia #wwf
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile