laRegione
09.12.22 - 10:19
Aggiornamento: 18:23

La casetta in campagna sì... ma vicino a una città

Metà degli intervistati da Comparis dichiara di voler vivere in campagna, mentre solo un quarto preferisce le città. I ticinesi i più restii a spostarsi

la-casetta-in-campagna-si-ma-vicino-a-una-citta
Ti-Press

Gli svizzeri preferiscono vivere in campagna, ma vicino a una città, raggiungibile in meno di 20 minuti. I ticinesi sono i più restii agli spostamenti, soprattutto in auto, secondo uno studio Comparis.

Quasi la metà degli intervistati dichiara di voler vivere in campagna, mentre solo un quarto preferisce le città, precisa un comunicato. Per quanto riguarda gli spostamenti, i ticinesi (62%) e i romandi (57%) sono meno disposti a viaggiare più di 20 minuti per raggiungere un centro urbano, con i mezzi pubblici o privati, rispetto agli svizzeri tedeschi (50%). E se si tiene conto solo dell’uso di un veicolo privato, ben il 75% degli intervistati a sud delle Alpi non intende guidare oltre questo limite (Svizzera romanda 60%, Svizzera tedesca 58%).

Anche la situazione finanziaria ha un’influenza: sono infatti soprattutto le persone con un reddito basso (fino a 4’000 franchi) a voler impiegare poco tempo per raggiungere il centro più vicino (66% con i trasporti pubblici e 70% con il proprio veicolo) per risparmiare sui viaggi.

"Inoltre, la definizione di ‘centro’ varia notevolmente: per alcuni una località con 10’000 abitanti è un centro, per altri invece una città con una popolazione di 50’000 abitanti è un piccolo comune", spiega Michael Kuhn, esperto Comparis in finanze. L’indagine, condotta a marzo dall’istituto di ricerche di mercato Innofact, si è basata su un campione di 1’025 persone provenienti da tutte le regioni della Svizzera.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
11 ore
I pirati (informatici) salgono sui convogli delle Ffs
L’ex regia federale è finita nel mirino degli hacker. Ma la compagnia assicura: ‘Operazioni ferroviarie e dati dei clienti non sono stati toccati’
Svizzera
12 ore
Tracce di listeria in due tipi di formaggio
Sono stati rinvenuti in diversi lotti del francese Gaperon d’Auvergne e della Tomette des Alpes
Svizzera
14 ore
Bonus milionari se la ristrutturazione andrà in porto
Li avrebbe promessi ai suoi 500 manager Credit Suisse. Che domani annuncerà i risultati del quarto trimestre e dell’intero anno
Svizzera
14 ore
Meteonews avverte: fazzoletti a portata di mano
Brutte notizie per gli allergici: il rialzo delle temperature previsto nei prossimi giorni porterà un’aumento dei pollini nell’aria
Svizzera
15 ore
‘A Iskenderun ci davano poche speranze, e invece...’
Il fiuto dei cani svizzeri per ritrovare i superstiti sotto le macerie del terremoto in Turchia. Al lavoro due squadre alternate sull’arco di 24 ore
Svizzera
17 ore
Il carnevale non è divertente per i cani
Gli animali sono esposti a troppo stress, soprattutto a livello uditivo: guggen e petardi non fanno bene agli amici a quattro zampe
Svizzera
19 ore
A Lucerna Migros ti porta la spesa a casa col furgone autonomo
A beneficiare della novità, ancora in fase di sperimentazione, sono i dipendenti di Schindler, colosso industriale degli ascensori e delle scale mobili
Svizzera
1 gior
Anche gli svizzeri a rischio di inondazioni
I mutamenti climatici aggravano il problema di chi abita all’interno delle vie di sfogo delle acque in caso di tracimazione. A rischio 700mila persone
Svizzera
1 gior
Kutter dal centro paraplegici di Nottwil: ‘Ce la faremo!’
Il consigliere nazionale zurighese twitta un messaggio di ottimismo dopo l’incidente sugli sci costatogli la frattura di due vertebre cervicali
Svizzera
1 gior
I Cantoni potrebbero restare per anni senza i soldi della Bns
È quanto affermano gli economisti dell’Ubs. La probabilità di una distribuzione salirà di nuovo sopra il 50% soltanto nel 2026
© Regiopress, All rights reserved