laRegione
13.11.22 - 09:16
Aggiornamento: 15:02

‘Una lista di sole donne per il governo? Non è discriminatorio’

Eva Herzog, candidata al Consiglio federale, dice la sua sul fatto che il Ps punti solo su profili femminili per sostituire Simonetta Sommaruga

Ats, a cura di Red.Web
una-lista-di-sole-donne-per-il-governo-non-e-discriminatorio
Keystone

Per la "senatrice" socialista Eva Herzog (Bs), candidata al Consiglio federale, il fatto che il suo partito punti solo su profili femminili per sostituire Simonetta Sommaruga non è "discriminatorio".

Questo argomento è stato tirato in ballo da un altro candidato, il consigliere agli Stati di Zurigo, Daniel Jositsch, professore di diritto penale nell’ateneo della città sulla Limmat. Jositsch, che ha criticato duramente la direzione del suo partito, ha deciso di presentarsi ugualmente alla successione della collega di partito bernese. Spetterà poi al gruppo parlamentare socialista decidere chi figurerà sul "ticket".

Per la Herzog, intervistata dal "SonntagsBlick", è chiaro che la promozione delle donne a posti di responsabilità fa sì che ci sia meno spazio per gli uomini. Ma, per quanto mi riguarda, ha spiegato la Herzog al domenicale, faccio fatica a definire "discriminatorio" tale atteggiamento.

Per la politica basilese, invece, il fatto che la famiglia rappresenti ancora un tema legato unicamente alle donne rappresenta ai suoi occhi una vera discriminazione. "È come se qualcuno volesse tenerci a distanza dalle mansioni più importanti tirando in ballo argomenti speciosi", ha sottolineato.

Oltre alla Herzog, finora hanno annunciato interesse per la successione di Sommaruga in governo la consigliera di Stato bernese Evi Allemann e la consigliera agli Stati giurassiana, Elisabeth Baume-Schneider. Daniel Jositsch è l’unico candidato "uomo". Il secondo rappresentante del Ps in Consiglio federale assieme a Simonetta Sommaruga è il friburghese Alain Berset, responsabile del Dipartimento federale dell’interno.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
7 ore
Riesportazione di armi: ‘La legge va allentata’
La commissione della politica di sicurezza degli Stati ha chiesto con 6 voti contro 4 e 2 astensioni di modificare la legge federale sul materiale bellico
Svizzera
8 ore
Compromesso all’orizzonte sulla riforma della Lpp
Sul modello di compensazione, la commissione del Nazionale si allinea al Consiglio degli Stati. Restano in sospeso altri punti
Svizzera
11 ore
Iniziativa sui ghiacciai, al popolo l’ultima parola
Le firme raccolte sono oltre il doppio di quelle necessarie: riuscito il referendum dell’Udc contro la legge per la neutralità carbonica entro il 2050
Svizzera
11 ore
Berna intende aumentare lo stoccaggio di farmaci
Nell’inventario delle scorte obbligatorie saranno inseriti anche i preparati contro il morbo di Parkinson e gli antiepilettici
Svizzera
11 ore
Questione giurassiana, Baume-Schneider può fare da mediatrice
Come i suoi predecessori in seno al Dipartimento federale di giustizia e polizia, la consigliera federale farà da giudice sul ‘caso’ Moutier
Svizzera
13 ore
Altri due casi di influenza aviaria nel Canton Zurigo
Per gli esperti federali la situazione in Europa è ‘preoccupante’. Misure estese in Svizzera fino a metà marzo
Svizzera
13 ore
Sostegno pubblico degli ospedali nel mirino
Per la presidente dell’associazione H+ Regine Sauter, i nosocomi devono essere indipendenti dallo Stato. E propone correttivi
Svizzera
14 ore
Fuoriuscita di idrocarburi nel Rodano da un impianto Syngenta
Subito messe in atto le misure di contenimento. L’azienda rassicura: nessun pericolo per la popolazione o per l’ambiente
Svizzera
16 ore
Swisscom, ecco i bilanci 2022. Anzi no: settimana prossima
Complice un errore, per alcune ore l’azienda pubblica in internet i risultati d’esercizio, non ancora approvati dal Consiglio d’amministrazione
Svizzera
16 ore
Anno record per Tavolino magico: salvate 6’000 t di derrate
Ma l’associazione avverte: ‘C’è ancora molto da fare nella lotta allo spreco alimentare’. Beneficiari in aumento in Ticino
© Regiopress, All rights reserved