laRegione
07.11.22 - 21:20

Pascale Bruderer non vuole diventare consigliera federale

Altra rinuncia in casa Ps: la ex consigliera agli Stati argoviese non si candida alla successione di Simonetta Sommaruga

Ats, a cura di Red.Svizzera
pascale-bruderer-non-vuole-diventare-consigliera-federale
Keystone
Pascale Bruderer

Berna – Si allunga la lista delle politiche socialiste che rinunciano a candidarsi alla successione di Simonetta Sommaruga in Consiglio federale. In serata l’argoviese Pascale Bruderer - ex consigliera nazionale ed ex "senatrice" - ha annunciato su Linkedin di non essere a disposizione.

Dopo aver lasciato la politica nel 2019, Bruderer ha riorientato la propria carriera all’insegna dell’imprenditorialità. Da allora, "un ritorno in politica è sempre stato fuori discussione", scrive l’argoviese. "Per questo motivo sono stata colta di sorpresa dalle numerose richieste di candidarmi al Consiglio federale".

"In questi giorni mi sono tuttavia resa conto di quanto l’impegno imprenditoriale mi stia a cuore. Non abbandonerò quindi la strada che ho scelto e ho deciso di non candidarmi al Consiglio federale", conclude Bruderer, che ha presieduto il Consiglio nazionale nel 2010.

Ancora nessuna candidatura

Finora non è stata presentata nessuna candidatura ufficiale per la poltrona rimasta libera in governo. Alcuni dei nomi che si fanno all’interno del PS, la cui direzione vuole presentare un ticket con due donne, sono quelli delle consigliere agli Stati basilese Eva Herzog e giurassiana Elisabeth Baume-Schneider, delle consigliere nazionali bernese Flavia Wasserfallen e turgoviese Edith Graf-Litscher, nonché della consigliera di Stato bernese Evi Allemann. Fino a stasera, Pascale Bruderer figurava tra le favorite dei pronostici.

La lista delle personalità che rinunciano è già lunga: hanno già fatto sapere di non essere interessate a un posto in governo la consigliera agli Stati ticinese Marina Carobbio Guscetti, la consigliera di Stato zurighese Jacqueline Fehr, le consigliere nazionali zurighese Priska Seiler Graf, sangallese Barbara Gysi, bernese Nadine Masshardt e zurighese Mattea Meyer. Anche le consigliere di Stato vodesi Rebecca Ruiz e Nuria Gorrite non intendono candidarsi.

Resta l’incognita del consigliere agli Stati Daniel Jositsch (ZH). Come noto, i socialisti hanno detto che la persona che prenderà il posto di Sommaruga dovrà essere una donna. Una decisione che non è piaciuta a Jositsch che l’ha definita "discriminatoria". Dato per favorito dalla stampa qualora dovesse candidarsi, lo zurighese ha detto di non aver ancora preso una decisione.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
25 min
Consegnati all’esercito i primi due droni israeliani
Gli apparecchi israeliani sarebbero dovuti arrivare a partire dal 2019. Gli altri quattro saranno consegnati entro la fine dell’anno
Svizzera
54 min
Netto balzo in avanti dei pernottamenti in dicembre
Secondo una prima stima, la progressione è stata del 28% rispetto allo stesso periodo del 2021. Grazie in particolare ai turisti (+67%)
Svizzera
1 ora
Medicina di genere, nuova cattedra all’Università di Zurigo
Si tratta di una prima in Svizzera. Obiettivo: mettere l’accento sulle donne nella ricerca medica
Svizzera
2 ore
Sospeso il processo d’Appello a Blatter e Platini
La causa dello stop al procedimento per truffa è una richiesta di ricusazione dell’insieme del tribunale
Svizzera
3 ore
Aviaria, dopo il Ticino e Zurigo ora c’è un caso pure a Lucerna
Il virus H5N1 è stato riscontrato in un gabbiano reale zampegialle a Sursee rinvenuto nei pressi della città vecchia
Svizzera
5 ore
Dopo partita ‘caldo’ alla stazione di Altstetten
Scontri fra tifosi del San Gallo e polizia (che fa ricorso ai proiettili di gomma) a margine della partita con lo Zurigo
Svizzera
6 ore
‘Salta’ un bancomat a Neuendorf, ladri in fuga
Preso di mira un distributore di denaro all’interno di un negozio. Per motivi di sicurezza la zona attorno è stata isolata per diverse ore
Svizzera
6 ore
Sunrise, massa salariale ritoccata al rialzo
L’incremento globale sarà del 2,6%, del 2,8% per i dipendenti soggetti al contratto collettivo di lavoro
Svizzera
6 ore
Il 2022 buona annata per i funghi, pessima per gli avvelenamenti
Aumentate del 25% le chiamate al numero di emergenza 145 di Tox Info Suisse, è il secondo dato più alto di sempre
Svizzera
6 ore
Violenza verso le donne, l’Esercito vuol vederci chiaro
Un sondaggio metterà in luce l’atteggiamento dei soldati nei confronti delle donne in grigioverde
© Regiopress, All rights reserved