laRegione
28.10.22 - 12:47
Aggiornamento: 14:28

Mendrisiotto: ‘Integrarlo lungo i binari a lunga percorrenza’

La Commissione dei trasporti del Consiglio degli Stati propone alla sua camera di accogliere una mozione di Marco Romano (Centro)

Ats, a cura di Red.Web
mendrisiotto-integrarlo-lungo-i-binari-a-lunga-percorrenza
Ti-Press
C’è chi va e chi viene

Integrare meglio il Mendrisiotto nei collegamenti ferroviari a lunga percorrenza è una priorità: la Commissione dei trasporti del Consiglio degli Stati propone alla sua camera di accogliere una mozione in questo senso del consigliere nazionale ticinese Marco Romano (Centro). Il Nazionale si è già espresso positivamente in merito.

La mozione chiede di migliorare i collegamenti Intercity per Chiasso e Mendrisio. Da alcuni anni i treni Intercity hanno come capolinea Lugano e vengono "parcheggiati" a Chiasso per la notte e tornano a Lugano al mattino senza fare fermate nel Mendrisiotto.

Romano ricorda che il Mendrisiotto conta 51’000 abitanti e 2’400 tra studenti e insegnanti presso l’Università della Svizzera italiana e la Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana. Alla stazione di Mendrisio fanno capo 10 linee di bus regionali e quotidianamente circa 7’000 persone utilizzano le stazioni di Mendrisio e Chiasso. La regione ha un tessuto economico e industriale molto sviluppato e internazionale; decine di migliaia di frontalieri quotidianamente si spostano dalle aree di Como e Varese. Per questo motivo è assolutamente necessario intervenire.

In una nota odierna dei servizi del Parlamento si precisa che la Commissione ha discusso la mozione e con 10 voti contro 2 e 1 astensione invita la sua camera ad accoglierla. La Commissione condivide il parere secondo cui gli attuali collegamenti a lunga distanza del Mendrisiotto non rendono giustizia alla sua importanza economica e geografica. Chiede pertanto di incaricare il Consiglio federale di integrare la regione nella rete Intercity.

Il Consiglio federale si è finora opposto alla proposta. La decisione di non permettere ai treni Intercity di fermarsi a Chiasso si basa su un accordo stipulato tra il Canton Ticino e le Ffs nel 2009. Inoltre, il Ticino non aveva chiesto che i treni a lunga percorrenza si fermassero nel Mendrisiotto durante la pianificazione del piano di espansione ferroviario del 2035, rileva il governo.

La mozione passa al Consiglio degli Stati.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
27 min
Il Vallese sui casinò si ritiene svantaggiato rispetto al Ticino
Il Consiglio federale intende concedere la concessione per una sola casa da gioco: protesta il Consigliere di Stato Darbellay
Svizzera
1 ora
Raccolte le firme per l’iniziativa sul mantenimento del contante
Già certificate oltre 111‘000 firme a favore del ’Sì a una valuta svizzera libera e indipendente sotto forma di monete o banconote’
Svizzera
18 ore
Due morti a Disentis per una valanga
La slavina ha travolto un gruppo di tre sciatori fuori pista, una sola delle quali è rimasta illesa
Svizzera
18 ore
La meteo fa i capricci: in Ticino quasi 20°C, neve in montagna
Il favonio da nord ha alzato eccezionalmente la colonnina di mercurio nel sud della Svizzera: 19,5°C a Locarno. Rischio valanghe nei Grigi
Svizzera
21 ore
La Brévine festeggia il freddo, pronta una brioche da record
Nella ‘Siberia della Svizzera’ inizia il festival locale: fornai pronti a sfornare una brioche da 4,18 metri, in onore dei -41,8°C toccati nel 1987
Svizzera
23 ore
Il parto anonimo è sempre più possibile in Svizzera
Sempre più ospedali danno alle donne la possibilità di partorire in modo confidenziale, come alternativa alle “baby finestre”
Svizzera
1 gior
Secondo il Ceo, i prezzi dei prodotti Nestlé saliranno ancora
Secondo Mark Schneider, però, la multinazionale non è responsabile del rincaro essendo essa stessa vittima dell’aumento dei prezzi
Svizzera
1 gior
L’urto e poi le fiamme: incidente sull’A2, una donna è grave
Il sinistro è avvenuto questa notte fra il tunnel del Seelisberg e Altdorf. La conducente è uscita dal veicolo incendiato con l’aiuto di altre persone
la guerra in ucraina/1
1 gior
Sulla riesportazione delle armi svizzere il vento è cambiato
Commissione degli Stati vuole allentare la legge. Anche per sostenere l’industria bellica svizzera. Le risposte alle principali domande.
Svizzera
1 gior
Riesportazione di armi: ‘La legge va allentata’
La commissione della politica di sicurezza degli Stati ha chiesto con 6 voti contro 4 e 2 astensioni di modificare la legge federale sul materiale bellico
© Regiopress, All rights reserved