laRegione
rincari
03.10.22 - 20:15

Rallenta l’inflazione in Svizzera: +3,3%

I dati di settembre fanno segnare un lieve calo rispetto ad agosto. È la prima volta che accade dopo 20 mesi consecutivi di numeri in crescita o stabili

Ats, a cura di Red.Svizzera
rallenta-l-inflazione-in-svizzera-3-3
La sede della Bns (Keystone)

Lieve ma significativo rallentamento dell’inflazione in Svizzera: in settembre il rincaro annuo si è attestato al 3,3%, a fronte del 3,5% registrato in agosto, quando era stato toccato un massimo dal 1993. Si tratta del primo calo dopo 20 mesi consecutivi con numeri in crescita o stabili.

Stando ai dati pubblicati oggi dall’Ufficio federale di statistica (Ust) nel nono mese dell’anno l’indice dei prezzi al consumo si è attestato a 104,6 punti, in flessione dello 0,2% rispetto ad agosto. I dati diffusi oggi sono leggermente inferiori alle attese degli analisti interrogati dall’agenzia Awp, che scommettevano su valori annui che andavano dal 3,4% al 3,8%.

Eurozona al 10%

Vista in un’ottica internazionale l’inflazione elvetica può inoltre essere considerata ancora relativamente limitata: per fare un paragone nell’Eurozona ha toccato il 10% in settembre, un livello mai registrato dalla nascita dell’Unione economica e monetaria. Lo stesso identico dato è stato registrato in Germania, che segna un record dal 1950, mentre in Italia il tasso è all’8,9%.

Il dettaglio

Tornando nella Confederazione, secondo l’Ust la diminuzione dell’indice in settembre rispetto al mese precedente è il risultato diversi fattori, tra cui la riduzione dei prezzi di carburante e dell’olio da riscaldamento, nonché dei costi di alberghi e strutture del ramo paralberghiero. Sono invece aumentati i prezzi di abbigliamento e scarpe.

Nel dettaglio, rispetto ad agosto i prezzi dei prodotti indigeni sono scesi dello 0,1%, e quelli dei prodotti importati dello 0,5%. Su base annua i primi segnano +1,8%, i secondi +7,8%. Lo zoccolo dell’inflazione - che nella definizione dell’UST è il rincaro totale senza quello concernente prodotti freschi e stagionali, energia e carburanti - ha mostrato variazione nulla (mese) e +2,0% (anno).

L’Ust calcola anche un indice dei prezzi al consumo armonizzato (Ipca), misurato con la metodologia in uso nell’Unione europea, con l’obiettivo di raffrontare i dati elvetici con quelli delle nazioni comunitarie. Visto da questa prospettiva settembre presenta un rincaro di -0,2% (mese) e di +3,2% (anno).

Come noto l’efficacia dell’indice dei prezzi al consumo nell’illustrare il costo della vita percepito dai consumatori è peraltro spesso al centro di grandi discussioni. Questo è particolarmente vero in Svizzera perché, per motivi metodologici, il tasso calcolato dai funzionari di Neuchâtel non comprende i premi dell’assicurazione malattia di base, un punto di spesa che è spesso in forte progressione nei bilanci delle famiglie elvetiche.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
14 ore
Riesportazione di armi: ‘La legge va allentata’
La commissione della politica di sicurezza degli Stati ha chiesto con 6 voti contro 4 e 2 astensioni di modificare la legge federale sul materiale bellico
Svizzera
14 ore
Compromesso all’orizzonte sulla riforma della Lpp
Sul modello di compensazione, la commissione del Nazionale si allinea al Consiglio degli Stati. Restano in sospeso altri punti
Svizzera
17 ore
Iniziativa sui ghiacciai, al popolo l’ultima parola
Le firme raccolte sono oltre il doppio di quelle necessarie: riuscito il referendum dell’Udc contro la legge per la neutralità carbonica entro il 2050
Svizzera
17 ore
Berna intende aumentare lo stoccaggio di farmaci
Nell’inventario delle scorte obbligatorie saranno inseriti anche i preparati contro il morbo di Parkinson e gli antiepilettici
Svizzera
17 ore
Questione giurassiana, Baume-Schneider può fare da mediatrice
Come i suoi predecessori in seno al Dipartimento federale di giustizia e polizia, la consigliera federale farà da giudice sul ‘caso’ Moutier
Svizzera
19 ore
Altri due casi di influenza aviaria nel Canton Zurigo
Per gli esperti federali la situazione in Europa è ‘preoccupante’. Misure estese in Svizzera fino a metà marzo
Svizzera
19 ore
Sostegno pubblico degli ospedali nel mirino
Per la presidente dell’associazione H+ Regine Sauter, i nosocomi devono essere indipendenti dallo Stato. E propone correttivi
Svizzera
20 ore
Fuoriuscita di idrocarburi nel Rodano da un impianto Syngenta
Subito messe in atto le misure di contenimento. L’azienda rassicura: nessun pericolo per la popolazione o per l’ambiente
Svizzera
22 ore
Swisscom, ecco i bilanci 2022. Anzi no: settimana prossima
Complice un errore, per alcune ore l’azienda pubblica in internet i risultati d’esercizio, non ancora approvati dal Consiglio d’amministrazione
Svizzera
22 ore
Anno record per Tavolino magico: salvate 6’000 t di derrate
Ma l’associazione avverte: ‘C’è ancora molto da fare nella lotta allo spreco alimentare’. Beneficiari in aumento in Ticino
© Regiopress, All rights reserved