laRegione
23.09.22 - 10:44
Aggiornamento: 14:31

Alla sbarra per abuso della forza due agenti bernesi

La vicenda risale al giugno del 2021, quando alla stazione della capitale venne controllato, e poi fermato, un 28enne marocchino

Ats, a cura di Red.Web
alla-sbarra-per-abuso-della-forza-due-agenti-bernesi
Keystone
Un fermo di cui si tornerà a parlare in aula

Due agenti della Polizia cantonale bernese saranno processati con le imputazioni di abuso di autorità, di vie di fatto e di uso della forza in maniera non adeguata alle circostanze. Infrazioni che si rifanno al fermo di un 28enne marocchino alla stazione di Berna nel giugno del 2021. Lo rende noto oggi la Procura cantonale.

Durante un controllo delle persone sul piazzale della stazione è scoppiata una colluttazione tra il 28enne e due agenti in uniforme della Cantonale. L’uomo oggetto del controllo è stato messo al suolo e trattenuto a terra da uno dei due poliziotti.

Per quest’ultimo l’imputazione è di abuso di autorità e vie di fatto nonché di uso "sproporzionato della forza", ha detto all’agenzia di notizie Keystone-Ats il responsabile dell’informazione della comunicazione della Procura generale del Canton Berna, Christof Scheurer.

Un terzo poliziotto, chiamato in aiuto dai due che avevano effettuato il controllo di identità, è invece accusato di aver usato una forza inadeguata alle circostanze quando ha caricato il fermato sul veicolo di pattuglia.

In questo caso particolare, è stata la Procura stessa a condurre le indagini e non la polizia. Numerose persone che si trovavano nella piazza della stazione al momento dell’incidente sono state interrogate, precisa una nota odierna della stessa Procura.

I due agenti sotto accusa sono ancora in servizio, ha detto a Keystone-Ats Ramona Mock, portavoce della Polizia cantonale. Dovranno rispondere del loro agire davanti al Tribunale regionale di Berna-Mittelland.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
38 min
I conti in tasca ai Consiglieri federali
Per ciascuno dei ‘sette saggi’ uno stipendio annuo di 456mila franchi, auto di rappresentanza, auto di servizio e abbonamento generale in 1a classe
Svizzera
1 ora
Sotto l’albero mattoncini Lego e console di gioco
A poche settimane dal Natale, Digitec Galaxus fa una radiografia dei regali più gettonati per chi fa spesa online
Svizzera
1 ora
Nella foresta di Welschenrohr ci sono anche i bisonti europei
È articolato sulla durata di dieci anni il progetto che mira alla reintroduzione dell’animale nel Giura solettese
Svizzera
2 ore
L’inflazione non incide sul tasso ipotecario
Quello di riferimento, che serve a determinare le pigioni degli appartamenti in affitto, resta ancorato all’1,25%
Svizzera
14 ore
Ottobre col segno negativo per le vendite al dettaglio
Nel decimo mese dell’anno il giro d’affari ha conosciuto una contrazione del 2,7% rispetto a quello precedente. Stabilità invece su base annua
Svizzera
16 ore
Fermato un uomo in un’area di sosta con 10 kg di cocaina
Incastrato dal fiuto di Arani von der Lodeburg. L’uomo era stato controllato nei pressi di Würenlos, mentre procedeva in direzione di Berna
Svizzera
16 ore
Ancora troppo poco diffusa la cultura del ‘Nutri-Score’
Per il Consiglio federale, la popolazione va maggiormente sensibilizzata sul sistema di caratterizzazione nutrizionale degli alimenti
Svizzera
17 ore
Serata ‘calda’ per i pompieri grigionesi: doppio intervento
Principi di incendi con danni materiali a Fanas (a causa di una candela) e Bargung. Una persona portata all’ospedale per sospetta intossicazione da fumo
Svizzera
18 ore
Critiche alla Posta per il suo ruolo in rapporto alle Pmi
L’Usam rimprovera al gigante giallo la sua posizione predominante nel monopolio delle lettere, sfruttata anche in altri ambiti
Svizzera
19 ore
Scomparsa da giovedì, ritrovata morta a Brügg
Il corpo della donna, una 76enne spagnola residente a Bienne, è stato rinvenuto privo di vita in una chiusa del canale Nidau-Büren
© Regiopress, All rights reserved