laRegione
22.09.22 - 16:59

Lavrov: ‘La Svizzera torni a essere neutrale’

È la richiesta formulata dal ministro degli esteri russo in occasione dell’incontro con Ignazio Cassis ieri a New York

Ats, a cura di Red.Web
lavrov-la-svizzera-torni-a-essere-neutrale
Keystone
Serghiei Lavrov

Il ministro degli esteri russo Serghiei Lavrov, in occasione dell’incontro avvenuto ieri col presidente della Confederazione Ignazio Cassis a New York, ha chiesto alla Svizzera di tornare alla "politica della neutralità". Lo ha scritto il Ministero degli esteri russo su Twitter.

La neutralità ha portato la Svizzera al riconoscimento internazionale in anni passati, si legge oggi sul canale ufficiale. Cassis, dal canto suo, ha chiesto a Lavrov di prendere le distanze dai referendum annunciati nei territori ucraini occupati. Preoccupazione è stata anche espressa per le minacce nucleari.

Il Ministero russo in precedenza aveva pubblicato – sempre su Twitter – una foto di Cassis e Lavrov che si stringono la mano, un’immagine che ha suscitato polemiche sui social network in Svizzera. Se da una parte è importante continuare i colloqui con la Russia – ha ad esempio detto il consigliere nazionale Fabio Molina (Ps/Zh) a Blick TV – la forza delle immagini in una guerra di propaganda è estremamente importante. Proprio per questo una foto piena di sorrisi è particolarmente infelice, ha aggiunto il socialista.

Fa parte del gioco

Diversa la posizione del presidente Plr Thierry Burkart. A suo dire se si offrono ‘Buoni uffici’, allora bisogna parlare con Lavrov e una stretta di mano fa parte del gioco. Effettivamente "una foto del gesto è infelice, ma a volte è impossibile da evitare", ha detto a Blick.ch.

L’ex consigliere federale Pascal Couchepin difende invece totalmente Cassis e bolla le critiche come ridicole. Ai microfoni della Srf ha dichiarato che una simile foto di rito non si può evitare e il sorriso di circostanza è normale. Più importante è il fatto che Cassis abbia parlato in modo chiaro.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
2 ore
Se il manager ‘vale’ quattro consiglieri federali
Lo stipendio da ‘brividi’ è quello dell’ex Ceo di Swisscom Urs Schaeppi, che nel 2022 ha ricevuto un totale complessivo di 1,8 milioni di franchi
Svizzera
3 ore
Mezzi pubblici: arriva la nuova ‘carta giornaliera risparmio’
A partire dal 2024 niente più contingente per comune e la limitazione ai propri abitanti
Svizzera
5 ore
Credit Suisse chiude in rosso: perdita di 7,3 miliardi
Un 2022 da dimenticare per la grande banca svizzera
Svizzera
17 ore
I pirati (informatici) salgono sui convogli delle Ffs
L’ex regia federale è finita nel mirino degli hacker. Ma la compagnia assicura: ‘Operazioni ferroviarie e dati dei clienti non sono stati toccati’
Svizzera
18 ore
Tracce di listeria in due tipi di formaggio
Sono stati rinvenuti in diversi lotti del francese Gaperon d’Auvergne e della Tomette des Alpes
Svizzera
20 ore
Bonus milionari se la ristrutturazione andrà in porto
Li avrebbe promessi ai suoi 500 manager Credit Suisse. Che domani annuncerà i risultati del quarto trimestre e dell’intero anno
Svizzera
21 ore
Meteonews avverte: fazzoletti a portata di mano
Brutte notizie per gli allergici: il rialzo delle temperature previsto nei prossimi giorni porterà un’aumento dei pollini nell’aria
Svizzera
21 ore
‘A Iskenderun ci davano poche speranze, e invece...’
Il fiuto dei cani svizzeri per ritrovare i superstiti sotto le macerie del terremoto in Turchia. Al lavoro due squadre alternate sull’arco di 24 ore
Svizzera
23 ore
Il carnevale non è divertente per i cani
Gli animali sono esposti a troppo stress, soprattutto a livello uditivo: guggen e petardi non fanno bene agli amici a quattro zampe
Svizzera
1 gior
A Lucerna Migros ti porta la spesa a casa col furgone autonomo
A beneficiare della novità, ancora in fase di sperimentazione, sono i dipendenti di Schindler, colosso industriale degli ascensori e delle scale mobili
© Regiopress, All rights reserved