laRegione
21.09.22 - 17:10

Cancro al seno: nuova frontiera per cellule meno dannose

Questo procedimento denominato differenziazione è già utilizzato con successo nel trattamento della leucemia ma non ancora nei tumori solidi

Ats, a cura di Red.Web
cancro-al-seno-nuova-frontiera-per-cellule-meno-dannose
Ti-Press
Screening

Ricercatori dell’Università di Basilea hanno acquisito nuove nozioni sul trattamento del cancro al seno. Sono riusciti a convertire cioè le cellule cancerogene in tipi di cellule meno dannose.

Le cellule tumorali hanno peculiarità simili a quelle delle cellule staminali e sono molto adattabili. Il team di ricerca guidato dallo scienziato biomedico Mohamed Bentires-Alj ha quindi sperimentato la possibilità di far maturare artificialmente le cellule del cancro al seno e di convertirle in un tipo di cellula normale. Questo procedimento denominato differenziazione è già utilizzato con successo nel trattamento della leucemia (cancro del sangue) ma non ancora nei tumori solidi.

Gli scienziati basilesi sono ora riusciti a utilizzare la differenziazione per trattare un cancro al seno triplo negativo. Si tratta di un tipo di neoplasia particolarmente aggressiva e relativamente "poco compresa", ha precisato Mohamed Bentires-Alj all’agenzia di notizie Keystone-Ats: "Con questa ricerca abbiamo trovato il meccanismo per trasformare le cellule tumorali aggressive in modo che diventino simili alle cellule normali", ha spiegato.

I risultati ottenuti aprono ora nuove strade per il trattamento del cancro al seno triplo negativo, che costituisce il 15-20% circa di tutti i cancri della mammella e colpisce in genere donne giovani, spesso sotto i 50 anni. Il tumore del seno triplo negativo deve il proprio nome al fatto che nessuno dei tre bersagli molecolari contro i quali esistono trattamenti mirati (recettore degli estrogeni, recettore del progesterone ed espressione di Her-2 aumentata) si riscontrano sulle sue cellule.

TOP NEWS Svizzera
elezioni cantonali
1 ora
Svitto: il Plr difende il seggio nel governo al ballottaggio
Damian Meier si è infatti imposto sulla concorrente dei Verdi liberali Ursula Lindauer. Il governo locale è interamente in mano ai partiti borghesi
alle urne
1 ora
Clima, tasse e giustizia: si è votato in otto Cantoni
Riforma giudiziaria nei Grigioni. A Basilea Città, zero emissioni di gas serra dal 2037. Deduzioni fiscali aumentate per la cassa malati nel Canton Zurigo
Svizzera
1 gior
Sergio Mattarella in visita di Stato nella Confederazione
All’ordine del giorno le relazioni bilaterali, la situazione della guerra in Ucraina, la politica europea e il Consiglio di sicurezza dell’Onu
Svizzera
1 gior
Dopo Sommaruga: Baume-Schneider e Herzog su ticket femminile
Lo ha deciso il gruppo parlamentare del Partito socialista. La consigliera agli Stati e la senatrice basilese in corsa per il Consiglio federale.
Svizzera
1 gior
Dai frontalieri alla black list: faccia a faccia a Varese
Colloquio per i dossier aperti fra il consigliere federale Ueli Maurer e il ministro italiano dell’economia e delle finanze Giancarlo Giorgetti
Svizzera
1 gior
La mafia nella Confederazione ha cellule in ‘luoghi noti’
La riflessione del procuratore generale della Confederazione Stefan Blättler che lancia un monito: ‘Bisogna fare un passo avanti’
Svizzera
2 gior
Aviazione: crescono i passeggeri, ma non a livelli pre-Covid
L’evoluzione mensile dei viaggiatori ha mostrato ritmi di recupero superiori in luglio, rispetto ad agosto e settembre
Svizzera
2 gior
Il ‘giallo’ di Zermatt: non si trova più il segretario comunale
Nessun avviso formale di scomparsa, ma l’uomo, già comandante delle Guardie Svizzere in Vaticano, sembra sparito senza lasciare traccia
Svizzera
2 gior
Troppo poche le vaccinazioni anti-Covid fra le persone a rischio
È l’allarme lanciato dai direttori cantonali della sanità: ad oggi solo poco più del 20% degli over 65 ha ricevuto il richiamo
Svizzera
2 gior
Metà delle adolescenti in Svizzera è vittima di molestie sul web
Nel 2014 la percentuale era ancora del 19%. Ancora bassa la consapevolezza sulla sicurezza dei dati su internet e l’uso delle impostazioni sulla privacy
© Regiopress, All rights reserved