laRegione
17.09.22 - 13:39

Suva, 85 milioni risparmiati con il controllo delle fatture

Su un totale di 2,5 milioni di verifiche, quelle irregolari rappresentano il 13%. In particolare per emissioni doppie o conteggi sbagliati

Ats, a cura di Red.Web
suva-85-milioni-risparmiati-con-il-controllo-delle-fatture
Keystone
Un bel risparmio, a vantaggio degli assicurati

L’istituto nazionale svizzero di assicurazione contro gli infortuni (Suva) l’anno scorso ha controllato circa 2,5 milioni di fatture per spese di cura, rilevando nel 13% dei casi errori o imprecisioni. Le correzioni o rifiuti di tali fatture ha consentito di risparmiare oltre 85 milioni di franchi a vantaggio degli assicurati, comunica oggi la stessa Suva.

La maggior parte delle fatture respinte ha riguardato emissioni doppie, prestazioni conteggiate in modo sbagliato o non assicurate nonché, in casi sporadici, anche fatture per prestazioni che non erano state fornite, precisa la stessa Suva. Per il controllo delle fatture, la Suva si avvale anche delle tecnologie di apprendimento automatico che, grazie all’analisi di milioni di fatture già elaborate, sono in grado di migliorare il sistema in modo autonomo.

Oltre 110’000 fatture, pari a un terzo del totale, vengono respinte in modo automatico, senza intervento umano. Ciò accade, ad esempio, se per le prestazioni è stato fatturato un prezzo sbagliato oppure se i fornitori di prestazioni come ospedali, medici o terapisti non sono autorizzati a fornire una determinata prestazione. Per le restanti fatture la macchina segnala discrepanze che vengono poi controllate manualmente: ad esempio, un esame Mri della spalla nel caso di una lesione al ginocchio o un controllo oculistico a seguito di una lesione al braccio per un infortunio sugli sci.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
48 min
‘Il no allo Spazio economico è stata una decisione sbagliata’
Per il presidente dei Verdi liberali Jürg Grossen, con i bilaterali ‘le relazioni con l’Unione europea sono come una caldaia piena di buchi’
Svizzera
1 ora
Ecco la proposta: un arrocco Cassis-Berset
È l’idea avanzata dal Partito socialista: uno scambio nella conduzione dei dipartimenti degli Esteri e dell’Interno
Svizzera
3 ore
Successione di Sommaruga e Maurer, mercoledì il giorno ‘x’
La lunga giornata che sfocerà nell’elezione dei due nuovi consiglieri federali inizierà alle 8 con la seduta a camere riunite
Svizzera
4 ore
Fuga di dati, la perdita di fiducia è enorme
Un avvocato specializzato in questo ambito torna sulla vicenda che vede protagonista il Dipartimento cantonale di giustizia zurighese
Svizzera
4 ore
I ticket a due sono la regola, a tre l’eccezione
Elezione in Consiglio federale: istruzioni per l’uso in vista dell’elezione dei nuovi consiglieri federali
Svizzera
5 ore
Tre persone travolte da una slavina: morto un 24enne
Incidente in montagna con esito letale nei Grigioni, lungo la via che dal passo della Flüela porta al Piz Radönt
Svizzera
6 ore
Caduta fatale su un crinale nella regione di Grandvillard
A perdere la vita è stato un escursionista 21enne, precipitato per circa 400 metri in prossimità del Vanil Noir, nel canton Friborgo
Svizzera
7 ore
I conti in tasca ai Consiglieri federali
Per ciascuno dei ‘sette saggi’ uno stipendio annuo di 456mila franchi, auto di rappresentanza, auto di servizio e abbonamento generale in 1a classe
Svizzera
7 ore
Sotto l’albero mattoncini Lego e console di gioco
A poche settimane dal Natale, Digitec Galaxus fa una radiografia dei regali più gettonati per chi fa spesa online
Svizzera
8 ore
Nella foresta di Welschenrohr ci sono anche i bisonti europei
È articolato sulla durata di dieci anni il progetto che mira alla reintroduzione dell’animale nel Giura solettese
© Regiopress, All rights reserved