laRegione
07.09.22 - 14:30
Aggiornamento: 16:18

Da Berna un pacchetto per frenare l’aumento dei costi sanitari

Le proposte: migliorare l’assistenza medica, accesso rapido e conveniente a farmaci nuovi e costosi, obbligo di trasmettere la fattura elettronicamente

da-berna-un-pacchetto-per-frenare-l-aumento-dei-costi-sanitari
Keystone

Migliorare l’assistenza medica e frenare l’incremento dei costi nel settore sanitario. Sono gli obiettivi del secondo pacchetto di misure contro l’aumento delle spese nel settore sanitario adottato oggi dal Consiglio federale.

I costi della salute aumentano per diversi motivi, non da ultimo a causa dell’invecchiamento della popolazione e i progressi della medicina, ha spiegato il consigliere federale Alain Berset oggi in conferenza stampa. Ciò si riflette sui costi dei premi delle casse malattia, ha precisato il ministro della sanità.

Per tentare di porre un freno il governo ha già agito su più fronti negli anni scorsi, ad esempio rivedendo il prezzo dei farmaci o adattando il tarmet. Il margine di manovra a disposizione del Consiglio federale è però ormai esaurito, ha aggiunto Berset: nuove misure possono essere attuate solo attraverso modifiche legislative (che necessitano pertanto dell’avallo del Parlamento, ndr.).

Un primo pacchetto di misure per contenere i costi è stato presentato dal governo nel 2018. Alcune misure, come la creazione di un’organizzazione tariffale nazionale e l’introduzione di una copia della fattura nel sistema del terzo pagante, sono già entrate in vigore. Altre sono attualmente dibattute in Parlamento.

Le Camere hanno però già respinto l’introduzione di un sistema di prezzi di riferimento per i farmaci generici. "È un peccato", ha sottolineato Berset ricordando come tale misura avrebbe permesso di risparmiare da 310 a 480 milioni di franchi.

Nel frattempo l’esecutivo ha elaborato un secondo pacchetto di misure per il contenimento dei costi, licenziato per l’appunto oggi. I provvedimenti previsti "contribuiscono a contenere l’aumento quantitativo delle prestazioni non giustificato dal punto di vista medico e a frenare l’incremento dei costi dell’assicurazione di base", viene precisato in in un comunicato.

Allo stesso tempo il secondo pacchetto vuole promuovere le reti di cure. In questo modo si migliora il coordinamento lungo tutta la catena delle cure, per esempio nell’ambito del trattamento, da parte di specialisti, di anziani affetti da malattie croniche multiple. Tutte le prestazioni erogate dalla rete figureranno su un’unica fattura, come se fossero dispensate da un unico fornitore di prestazioni.

Il Consiglio federale intende anche garantire un accesso rapido e il più conveniente possibile a medicamenti innovativi e costosi. Intende rendere possibile anche in Svizzera l’attuazione di modelli di prezzo confidenziali.

In queste situazioni, le aziende farmaceutiche restituiscono agli assicuratori una parte del prezzo o dei costi. Le esperienze fatte all’estero dimostrano che solo grazie all’applicazione di tali modelli vengono ottenute restituzioni elevate e fissati prezzi economici.

Un’ulteriore misura prevede l’obbligo di trasmettere tutte le fatture in forma elettronica. La persona assicurata tuttavia deve avere la possibilità di ricevere gratuitamente le fatture in forma cartacea.

Il pacchetto comprende anche altre misure: un miglioramento dell’esame dell’efficacia, dell’appropriatezza e dell’economicità dei medicamenti, delle analisi nonché dei mezzi e degli apparecchi come pure l’introduzione di tariffe di riferimento eque per garantire la concorrenza tra gli ospedali. Inoltre viene adeguato il disciplinamento delle prestazioni dei farmacisti.

Altra novità: i farmacisti avranno la possibilità di fornire prestazioni a titolo indipendente nell’ambito di programmi di prevenzione o prestazioni di consulenza farmaceutica per ottimizzare la dispensazione di medicamenti.

Dopo la consultazione, il Consiglio federale ha invece abbandonato due misure: gli assicurati non dovranno obbligatoriamente recarsi presso un primo punto di contatto e sono stati ritirati i programmi per la presa a carico dei malati cronici

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
47 min
‘Il no allo Spazio economico è stata una decisione sbagliata’
Per il presidente dei Verdi liberali Jürg Grossen, con i bilaterali ‘le relazioni con l’Unione europea sono come una caldaia piena di buchi’
Svizzera
1 ora
Ecco la proposta: un arrocco Cassis-Berset
È l’idea avanzata dal Partito socialista: uno scambio nella conduzione dei dipartimenti degli Esteri e dell’Interno
Svizzera
3 ore
Successione di Sommaruga e Maurer, mercoledì il giorno ‘x’
La lunga giornata che sfocerà nell’elezione dei due nuovi consiglieri federali inizierà alle 8 con la seduta a camere riunite
Svizzera
4 ore
Fuga di dati, la perdita di fiducia è enorme
Un avvocato specializzato in questo ambito torna sulla vicenda che vede protagonista il Dipartimento cantonale di giustizia zurighese
Svizzera
4 ore
I ticket a due sono la regola, a tre l’eccezione
Elezione in Consiglio federale: istruzioni per l’uso in vista dell’elezione dei nuovi consiglieri federali
Svizzera
5 ore
Tre persone travolte da una slavina: morto un 24enne
Incidente in montagna con esito letale nei Grigioni, lungo la via che dal passo della Flüela porta al Piz Radönt
Svizzera
6 ore
Caduta fatale su un crinale nella regione di Grandvillard
A perdere la vita è stato un escursionista 21enne, precipitato per circa 400 metri in prossimità del Vanil Noir, nel canton Friborgo
Svizzera
7 ore
I conti in tasca ai Consiglieri federali
Per ciascuno dei ‘sette saggi’ uno stipendio annuo di 456mila franchi, auto di rappresentanza, auto di servizio e abbonamento generale in 1a classe
Svizzera
7 ore
Sotto l’albero mattoncini Lego e console di gioco
A poche settimane dal Natale, Digitec Galaxus fa una radiografia dei regali più gettonati per chi fa spesa online
Svizzera
8 ore
Nella foresta di Welschenrohr ci sono anche i bisonti europei
È articolato sulla durata di dieci anni il progetto che mira alla reintroduzione dell’animale nel Giura solettese
© Regiopress, All rights reserved