laRegione
06.09.22 - 09:50
Aggiornamento: 18:16

Stipati in un furgone sovraffollato una ventina di migranti

Il conducente, un gambiano di 27 anni residente in Italia, è stato arrestato nel corso di un controllo nel Canton Nidvaldo

Ats, a cura di Red.Web
stipati-in-un-furgone-sovraffollato-una-ventina-di-migranti
Ti-Press
Clandestini

La polizia nidvaldese ha liberato 23 migranti provenienti da Afghanistan, India, Siria e Bangladesh che erano stipati in un furgone sovraffollato a Hergiswil, nel Canton Nidvaldo. Un sospetto passatore è stato arrestato. Il veicolo, con targhe italiane, viaggiava in direzione nord sull’autostrada A2 quando è stato fermato lunedì alle 6.30 del mattino nell’ambito di un controllo del traffico. I migranti – di età compresa tra i 20 e i 50 anni – erano in piedi, senza misure di sicurezza, in uno spazio molto ristretto. Avevano viaggiato nel vano del veicolo, chiuso e senza finestrini, per diverse ore senza sosta. Erano partiti dal Nord Italia ed erano diretti in Francia, stando a quanto dichiarato all’agenzia Keystone-Ats da Senad Sakic, capo della Polizia criminale di Nidvaldo. Sono stati condotti alla centrale di polizia, dove sono stati nutriti e interrogati. Ora sono ospitati nel centro per richiedenti asilo di Stansstad. Le ulteriori procedure saranno decise dall’Ufficio di giustizia.

Il conducente, un gambiano di 27 anni residente in Italia, è stato arrestato. Durante il primo interrogatorio non ha voluto esprimersi sul suo "carico", ha affermato Sakic. È indagato per sospetto traffico di esseri umani. In agosto i doganieri avevano liberato da un camion due rifugiati afghani di 18 e 30 anni completamente disidratati al valico di frontiera di Thayngen (Sciaffusa). Avevano attirato l’attenzione facendo rumore e avevano dovuto essere assistiti da sanitari. L’autista, un serbo di 30 anni, era stato arrestato. A destare scalpore a livello internazionale era stato un caso avvenuto in Austria nell’agosto 2015: 71 migranti morti, tra cui quattro bambini, erano stati trovati a sud di Vienna in un camion frigorifero proveniente dall’Ungheria. Nel 2019, in un autocarro a sud-est di Londra erano stati rinvenuti i corpi di 39 vietnamiti morti soffocati. I capi della banda di passatori erano stati condannati a pene detentive di 27 e 20 anni, l’autista a 13 anni.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
elezioni cantonali
1 ora
Svitto: il Plr difende il seggio nel governo al ballottaggio
Damian Meier si è infatti imposto sulla concorrente dei Verdi liberali Ursula Lindauer. Il governo locale è interamente in mano ai partiti borghesi
alle urne
1 ora
Clima, tasse e giustizia: si è votato in otto Cantoni
Riforma giudiziaria nei Grigioni. A Basilea Città, zero emissioni di gas serra dal 2037. Deduzioni fiscali aumentate per la cassa malati nel Canton Zurigo
Svizzera
1 gior
Sergio Mattarella in visita di Stato nella Confederazione
All’ordine del giorno le relazioni bilaterali, la situazione della guerra in Ucraina, la politica europea e il Consiglio di sicurezza dell’Onu
Svizzera
1 gior
Dopo Sommaruga: Baume-Schneider e Herzog su ticket femminile
Lo ha deciso il gruppo parlamentare del Partito socialista. La consigliera agli Stati e la senatrice basilese in corsa per il Consiglio federale.
Svizzera
1 gior
Dai frontalieri alla black list: faccia a faccia a Varese
Colloquio per i dossier aperti fra il consigliere federale Ueli Maurer e il ministro italiano dell’economia e delle finanze Giancarlo Giorgetti
Svizzera
1 gior
La mafia nella Confederazione ha cellule in ‘luoghi noti’
La riflessione del procuratore generale della Confederazione Stefan Blättler che lancia un monito: ‘Bisogna fare un passo avanti’
Svizzera
2 gior
Aviazione: crescono i passeggeri, ma non a livelli pre-Covid
L’evoluzione mensile dei viaggiatori ha mostrato ritmi di recupero superiori in luglio, rispetto ad agosto e settembre
Svizzera
2 gior
Il ‘giallo’ di Zermatt: non si trova più il segretario comunale
Nessun avviso formale di scomparsa, ma l’uomo, già comandante delle Guardie Svizzere in Vaticano, sembra sparito senza lasciare traccia
Svizzera
2 gior
Troppo poche le vaccinazioni anti-Covid fra le persone a rischio
È l’allarme lanciato dai direttori cantonali della sanità: ad oggi solo poco più del 20% degli over 65 ha ricevuto il richiamo
Svizzera
2 gior
Metà delle adolescenti in Svizzera è vittima di molestie sul web
Nel 2014 la percentuale era ancora del 19%. Ancora bassa la consapevolezza sulla sicurezza dei dati su internet e l’uso delle impostazioni sulla privacy
© Regiopress, All rights reserved