laRegione
31.08.22 - 10:47
Aggiornamento: 17:01

Verso il divieto globale della pubblicità del tabacco

In consultazione fino a novembre una revisione della legge in applicazione dell’iniziativa approvata in votazione il 13 febbraio

Ats, a cura di Red.Web
verso-il-divieto-globale-della-pubblicita-del-tabacco
Ti-Press
Stop alla pubblicità. Dappertutto

Ogni forma di pubblicità del tabacco sulla stampa e su Internet, ma anche nei punti vendita, sarà vietata. Il Consiglio federale, ha posto oggi in consultazione fino alla fine di novembre una revisione in tal senso della legge in materia, in applicazione dell’iniziativa in questo ambito approvata dal popolo il 13 febbraio.

Secondo il Governo, non esistono misure adeguate che garantiscono che solo gli adulti abbiano accesso a quotidiani stampati contenenti pubblicità per i prodotti del tabacco e le sigarette elettroniche. Da qui la decisione di bandire del tutto i contenuti promozionali di questo tipo, precisa l’esecutivo in una nota.

Anche se la vendita di quotidiani stampati fosse riservata agli adulti, nulla potrebbe impedire che i minorenni vengano raggiunti da queste pubblicità, per esempio a tavola in famiglia o nei luoghi pubblici. Lo stesso vale nel caso di giornali e riviste online o di altri servizi digitali, ai quali spesso possono accedere più membri della famiglia.

Oltre a ciò, l’industria del tabacco e delle sigarette elettroniche non potrà più sponsorizzare manifestazioni accessibili ai minorenni, fra cui in particolare i festival, prosegue il Consiglio federale. Vietata anche la promozione della vendita da parte di personale mobile, che richiama l’attenzione su un marchio e abborda direttamente i passanti.

La pubblicità del tabacco sarà ancora ammessa se si potrà escludere che può raggiungere anche i minorenni, per esempio in luoghi cui i minorenni non hanno accesso o nei messaggi pubblicitari rivolti direttamente agli adulti.

Obbligo notifica spese pubblicitarie

Il Consiglio federale ha pure deciso di introdurre l’obbligo di notifica per le spese pubblicitarie per il tabacco. Le aziende potranno procedere congiuntamente senza dover fornire informazioni individuali, proteggendo in tal modo i loro segreti d’affari. Con questo passo si creeranno i presupposti per la ratifica della Convenzione quadro dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) sul controllo del tabacco (Fctc), che la Svizzera ha già firmato nel 2004.

Nella sua nota, il Governo precisa che la revisione concerne la legge sui prodotti del tabacco, già adottata dal parlamento il primo ottobre 2021, prima ancora della votazione sull’iniziativa. Pur essendo già stata approvata, la legge non è ancora entrata in vigore. Ciò dovrebbe avvenire all’inizio del 2024.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
15 min
I conti in tasca ai Consiglieri federali
Per ciascuno dei ‘sette saggi’ uno stipendio annuo di 456mila franchi, auto di rappresentanza, auto di servizio e abbonamento generale in 1a classe
Svizzera
1 ora
Sotto l’albero mattoncini Lego e console di gioco
A poche settimane dal Natale, Digitec Galaxus fa una radiografia dei regali più gettonati per chi fa spesa online
Svizzera
1 ora
Nella foresta di Welschenrohr ci sono anche i bisonti europei
È articolato sulla durata di dieci anni il progetto che mira alla reintroduzione dell’animale nel Giura solettese
Svizzera
1 ora
L’inflazione non incide sul tasso ipotecario
Quello di riferimento, che serve a determinare le pigioni degli appartamenti in affitto, resta ancorato all’1,25%
Svizzera
13 ore
Ottobre col segno negativo per le vendite al dettaglio
Nel decimo mese dell’anno il giro d’affari ha conosciuto una contrazione del 2,7% rispetto a quello precedente. Stabilità invece su base annua
Svizzera
15 ore
Fermato un uomo in un’area di sosta con 10 kg di cocaina
Incastrato dal fiuto di Arani von der Lodeburg. L’uomo era stato controllato nei pressi di Würenlos, mentre procedeva in direzione di Berna
Svizzera
16 ore
Ancora troppo poco diffusa la cultura del ‘Nutri-Score’
Per il Consiglio federale, la popolazione va maggiormente sensibilizzata sul sistema di caratterizzazione nutrizionale degli alimenti
Svizzera
16 ore
Serata ‘calda’ per i pompieri grigionesi: doppio intervento
Principi di incendi con danni materiali a Fanas (a causa di una candela) e Bargung. Una persona portata all’ospedale per sospetta intossicazione da fumo
Svizzera
17 ore
Critiche alla Posta per il suo ruolo in rapporto alle Pmi
L’Usam rimprovera al gigante giallo la sua posizione predominante nel monopolio delle lettere, sfruttata anche in altri ambiti
Svizzera
18 ore
Scomparsa da giovedì, ritrovata morta a Brügg
Il corpo della donna, una 76enne spagnola residente a Bienne, è stato rinvenuto privo di vita in una chiusa del canale Nidau-Büren
© Regiopress, All rights reserved