laRegione
29.08.22 - 15:44
Aggiornamento: 16:08

In preparazione una legge per potenziare il fotovoltaico

La Commissione dell’ambiente intende velocizzare la realizzazione degli impianti. Questo nell’ottica della penuria di energia prevista per questo inverno

Ats, a cura di Red.Web
in-preparazione-una-legge-per-potenziare-il-fotovoltaico
Keystone

La produzione di elettricità da fonti rinnovabili in inverno va aumentata il più rapidamente possibile. Lo pensa la Commissione dell’ambiente, della pianificazione del territorio e dell’energia (Capte-S), che pertanto ha deciso di elaborare le basi legali per un potenziamento forzato del fotovoltaico sia su superfici all’aperto sia sugli edifici.

La commissione, si legge in una nota odierna dei servizi parlamentari, riconosce gli sforzi finora profusi dal Consiglio federale per evitare problemi nell’approvvigionamento elettrico durante i prossimi mesi freddi. Secondo la Capte-S, viste le eventuali gravi conseguenze di una penuria o di un blackout, la produzione va incrementata con urgenza.

Questa produzione supplementare deve essere di origine rinnovabile e quindi neutrale per il clima. Alla luce di tale situazione di imminente difficoltà, la commissione ha dunque deciso all’unanimità di elaborare una base legale per consentire di realizzare impianti fotovoltaici su superfici all’aperto in tempi rapidi.

Ciò riguarda strutture con una quota elevata di produzione invernale di elettricità, ipotizzabili in particolare nel territorio alpino. Per simili impianti che producono annualmente oltre 20 gigawattora (GWh) occorre sancire nella legge che il relativo fabbisogno esiste, la loro ubicazione è vincolata, a esse non si applica l’obbligo dell’esame d’impatto ambientale e pianificatorio e l’interesse alla loro realizzazione è preminente rispetto ad altri interessi nazionali e cantonali, spiega la Capte-S.

Il consenso dei proprietari dei fondi e dei Comuni interessati è inoltre una condizione preliminare. La Confederazione promuove questi impianti con un contributo d’investimento, si aggiunge nel comunicato.

La commissione vuole anche sfruttare al meglio le superfici idonee delle infrastrutture federali per l’utilizzo dell’energia solare. Dal 1° gennaio 2024, tutti i nuovi edifici dovranno essere dotati obbligatoriamente di un impianto solare, pur se a determinate condizioni i Cantoni potranno concedere delle esenzioni. Questa decisione è stata presa con sei voti favorevoli e sei contrari: a far pendere l’ago della bilancia è stata la posizione della presidente Elisabeth Baume-Schneider (Ps/Ju).

Tutte queste proposte verranno dibattute dal Consiglio degli Stati nella prossima sessione autunnale delle Camere. Una trattazione urgente consentirà anche al Consiglio nazionale e alla sua commissione omologa di deliberare sempre nel corso di questo appuntamento. Le disposizioni potranno quindi entrare in vigore in tempi brevi sotto forma di legge federale urgente.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
12 min
Caduta fatale su un crinale nella regione di Grandvillard
A perdere la vita è stato un escursionista 21enne, precipitato per circa 400 metri in prossimità del Vanil Noir, nel canton Friborgo
Svizzera
59 min
I conti in tasca ai Consiglieri federali
Per ciascuno dei ‘sette saggi’ uno stipendio annuo di 456mila franchi, auto di rappresentanza, auto di servizio e abbonamento generale in 1a classe
Svizzera
1 ora
Sotto l’albero mattoncini Lego e console di gioco
A poche settimane dal Natale, Digitec Galaxus fa una radiografia dei regali più gettonati per chi fa spesa online
Svizzera
2 ore
Nella foresta di Welschenrohr ci sono anche i bisonti europei
È articolato sulla durata di dieci anni il progetto che mira alla reintroduzione dell’animale nel Giura solettese
Svizzera
2 ore
L’inflazione non incide sul tasso ipotecario
Quello di riferimento, che serve a determinare le pigioni degli appartamenti in affitto, resta ancorato all’1,25%
Svizzera
14 ore
Ottobre col segno negativo per le vendite al dettaglio
Nel decimo mese dell’anno il giro d’affari ha conosciuto una contrazione del 2,7% rispetto a quello precedente. Stabilità invece su base annua
Svizzera
16 ore
Fermato un uomo in un’area di sosta con 10 kg di cocaina
Incastrato dal fiuto di Arani von der Lodeburg. L’uomo era stato controllato nei pressi di Würenlos, mentre procedeva in direzione di Berna
Svizzera
17 ore
Ancora troppo poco diffusa la cultura del ‘Nutri-Score’
Per il Consiglio federale, la popolazione va maggiormente sensibilizzata sul sistema di caratterizzazione nutrizionale degli alimenti
Svizzera
17 ore
Serata ‘calda’ per i pompieri grigionesi: doppio intervento
Principi di incendi con danni materiali a Fanas (a causa di una candela) e Bargung. Una persona portata all’ospedale per sospetta intossicazione da fumo
Svizzera
18 ore
Critiche alla Posta per il suo ruolo in rapporto alle Pmi
L’Usam rimprovera al gigante giallo la sua posizione predominante nel monopolio delle lettere, sfruttata anche in altri ambiti
© Regiopress, All rights reserved