laRegione
23.08.22 - 14:46

Il mondo bancario e la sua evoluzione in mostra

Dallo sportello all’app: allo Schweizer Finanzmuseum di Zurigo allestita una mostra incentrata sui profondi mutamenti in atto nel settore

a cura di Red.Web
il-mondo-bancario-e-la-sua-evoluzione-in-mostra
Keystone
Dettagli della mostra permanente

‘Banche in transizione: dallo sportello all’app’. È il titolo della nuova mostra allestita presso lo Schweizer Finanzmuseum (museo svizzero della finanza) di Zurigo, incentrata sui profondi mutamenti che sono in atto nel settore.

Negli ultimi 20 anni il volto delle banche elvetiche è cambiato in modo significativo, constatano gli organizzatori in un comunicato. Mentre un tempo il contatto personale in filiale era al centro dell’agire, ora l’attività bancaria è sbarcata sullo smartphone. Intanto i consumatori si pongono sempre più domande riguardo a pagamenti, risparmio e investimenti.

Lo Schweizer Finanzmuseum affronta questi temi con la prima mostra dedicata a un argomento di attualità, in cartellone dal 26 agosto all’estate 2023. I visitatori avranno per esempio l’opportunità di conoscere app selezionate di cosiddette neobanche (nuovi istituti finanziari) locali e internazionali, di imparare in modo interattivo come funzionano le criptovalute e di provare senza impegno un roboadvisor (consulente-robot).

Allo stesso tempo potrà essere visitata anche l’esibizione permanete, che permette di rivivere le origini del sistema economico globale, il ruolo della Borsa e la storia della piazza finanziaria svizzera. Dal 26 agosto si potrà vedere anche il più antico titolo conosciuto della storia finanziaria, che è del 1665 e porta il nome ‘Compagnie des Indes Orientales’ (Compagnia francese delle Indie orientali): ve ne sono solo tre al mondo e quello indicato è l’unico esposto in un museo.

Il museo svizzero della finanza è gestito dalla Stiftung Sammlung historischer Wertpapiere (fondazione collezione di titoli storici) fondata nell’ottobre 2001 da Six, il gruppo finanziario zurighese che – fra le altre cose – fa funzionare la Borsa elvetica. Possiede una collezione di circa 10’000 valori di oltre 150 Paesi. Dal 2003 al 2016 il museo era a Olten, ora si trova nella sede di Six nell’Hard Turm Park, all’interno del Kreis 5 della città sulla Limmat.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
41 min
I conti in tasca ai Consiglieri federali
Per ciascuno dei ‘sette saggi’ uno stipendio annuo di 456mila franchi, auto di rappresentanza, auto di servizio e abbonamento generale in 1a classe
Svizzera
1 ora
Sotto l’albero mattoncini Lego e console di gioco
A poche settimane dal Natale, Digitec Galaxus fa una radiografia dei regali più gettonati per chi fa spesa online
Svizzera
1 ora
Nella foresta di Welschenrohr ci sono anche i bisonti europei
È articolato sulla durata di dieci anni il progetto che mira alla reintroduzione dell’animale nel Giura solettese
Svizzera
2 ore
L’inflazione non incide sul tasso ipotecario
Quello di riferimento, che serve a determinare le pigioni degli appartamenti in affitto, resta ancorato all’1,25%
Svizzera
14 ore
Ottobre col segno negativo per le vendite al dettaglio
Nel decimo mese dell’anno il giro d’affari ha conosciuto una contrazione del 2,7% rispetto a quello precedente. Stabilità invece su base annua
Svizzera
16 ore
Fermato un uomo in un’area di sosta con 10 kg di cocaina
Incastrato dal fiuto di Arani von der Lodeburg. L’uomo era stato controllato nei pressi di Würenlos, mentre procedeva in direzione di Berna
Svizzera
17 ore
Ancora troppo poco diffusa la cultura del ‘Nutri-Score’
Per il Consiglio federale, la popolazione va maggiormente sensibilizzata sul sistema di caratterizzazione nutrizionale degli alimenti
Svizzera
17 ore
Serata ‘calda’ per i pompieri grigionesi: doppio intervento
Principi di incendi con danni materiali a Fanas (a causa di una candela) e Bargung. Una persona portata all’ospedale per sospetta intossicazione da fumo
Svizzera
18 ore
Critiche alla Posta per il suo ruolo in rapporto alle Pmi
L’Usam rimprovera al gigante giallo la sua posizione predominante nel monopolio delle lettere, sfruttata anche in altri ambiti
Svizzera
19 ore
Scomparsa da giovedì, ritrovata morta a Brügg
Il corpo della donna, una 76enne spagnola residente a Bienne, è stato rinvenuto privo di vita in una chiusa del canale Nidau-Büren
© Regiopress, All rights reserved