laRegione
20.08.22 - 11:54

Vaiolo delle scimmie, la Svizzera tentenna, Vaud si muove

Mentre Swissmedic non ha ancora ricevuto domande di certificazione, in Romandia (ma anche a Zurigo) si guarda all’estero per il vaccino

Ats, a cura di Red.Web
vaiolo-delle-scimmie-la-svizzera-tentenna-vaud-si-muove
Keystone
La titolare dipartimento della sanità vodese

Al momento in Svizzera non è disponibile un vaccino contro il vaiolo delle scimmie. Le autorità del Canton Vaud vogliono quindi rifornirsi direttamente dal fabbricante Bavarian Nordic. Una procedura in tal senso è stata avviata assieme a Ginevra.

"Visto che un vaccino può evitare che il vaiolo delle scimmie si diffonda in maniera eccessiva, pensiamo che le autorità cantonali abbiano il dovere di proporlo alla popolazione", ha detto la responsabile del dipartimento della sanità vodese, Rebecca Ruiz, in un‘intervista pubblicata oggi da ’24 heures’. "Tra l’altro niente impedisce ai Cantoni di avviare simili procedure. Anche Zurigo l’ha fatto", ha aggiunto.

La ministra sottolinea che c’è "una domanda molto forte nella popolazione a rischio, in particolare fra gli uomini che hanno rapporti sessuali con altri uomini". Gli interessati sono stimati in circa 10’000 nel cantone: 7’500 uomini omosessuali, un migliaio di transessuali con partner multipli, 600 lavoratori e lavoratrici del sesso e diverse alte persone.

Importazione autorizzata

Rebecca Ruiz precisa che è possibile importare prodotti terapeutici ammessi da un’autorità equiparabile a Swissmedic. Imvanex, il vaccino del laboratorio danese, è stato certificato per gli Stati Uniti e l’Unione europea. Nella Confederazione nessuna domanda è ancora stata depositata presso Swissmedic.

Vaud e Ginevra sono fra i quattro cantoni più colpiti dalla malattia, con Zurigo e Basilea Città, secondo cifre fornite dall’Ufficio federale della sanità pubblica (Ufsp). Al 18 agosto, in tutto il Paese si contavano 396 casi, senza alcun decesso.

Secondo Ruiz al momento la situazione è sotto controllo, "ma dobbiamo fare tutto affinché lo sia ancora di più. Non possiamo escludere che la malattia esca dalla cerchia di persone a rischio".

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
4 ore
Circolazione e cure infermieristiche nel menu invernale a Berna
Al via la sessione invernale che eleggerà anche i consiglieri federali in sostituzione di Maurer e Sommaruga e i nuovi presidenti delle due Camere
Svizzera
4 ore
Oggi a Berna il tradizionale mercato delle cipolle
Nella capitale un centinaio di pullman turistici da tutta la Svizzera e dall’estero
elezioni cantonali
18 ore
Svitto: il Plr difende il seggio nel governo al ballottaggio
Damian Meier si è infatti imposto sulla concorrente dei Verdi liberali Ursula Lindauer. Il governo locale è interamente in mano ai partiti borghesi
alle urne
18 ore
Clima, tasse e giustizia: si è votato in otto Cantoni
Riforma giudiziaria nei Grigioni. A Basilea Città, zero emissioni di gas serra dal 2037. Deduzioni fiscali aumentate per la cassa malati nel Canton Zurigo
Svizzera
1 gior
Sergio Mattarella in visita di Stato nella Confederazione
All’ordine del giorno le relazioni bilaterali, la situazione della guerra in Ucraina, la politica europea e il Consiglio di sicurezza dell’Onu
Svizzera
1 gior
Dopo Sommaruga: Baume-Schneider e Herzog su ticket femminile
Lo ha deciso il gruppo parlamentare del Partito socialista. La consigliera agli Stati e la senatrice basilese in corsa per il Consiglio federale.
Svizzera
2 gior
Dai frontalieri alla black list: faccia a faccia a Varese
Colloquio per i dossier aperti fra il consigliere federale Ueli Maurer e il ministro italiano dell’economia e delle finanze Giancarlo Giorgetti
Svizzera
2 gior
La mafia nella Confederazione ha cellule in ‘luoghi noti’
La riflessione del procuratore generale della Confederazione Stefan Blättler che lancia un monito: ‘Bisogna fare un passo avanti’
Svizzera
2 gior
Aviazione: crescono i passeggeri, ma non a livelli pre-Covid
L’evoluzione mensile dei viaggiatori ha mostrato ritmi di recupero superiori in luglio, rispetto ad agosto e settembre
Svizzera
2 gior
Il ‘giallo’ di Zermatt: non si trova più il segretario comunale
Nessun avviso formale di scomparsa, ma l’uomo, già comandante delle Guardie Svizzere in Vaticano, sembra sparito senza lasciare traccia
© Regiopress, All rights reserved