laRegione
18.08.22 - 15:12

Locarnese, Basilea e Vaud sotto i nubifragi

A Locarno il record di precipitazioni con 89 millimetri, in altre località del Verbano misurati 56 mm. A Basilea acqua nelle sale della Fondazione Beyeler

Ats, a cura di Red.Web
locarnese-basilea-e-vaud-sotto-i-nubifragi
Ti-Press

Violenti nubifragi si sono abbattuti sulla Svizzera la scorsa notte, in particolare nel Locarnese, a Basilea e nel Canton Vaud, indicano vari servizi meteorologici.

La maggiore quantità di pioggia è caduta in Ticino, con 89 millimetri rilevati a Locarno. In altre località sulle rive del Lago Maggiore i meteorologi ne hanno misurati 56 millimetri. Per la prima volta dopo una lunga siccità, è tornato a piovere sul versante meridionale delle Alpi, sottolinea l’Ufficio federale di meteorologia e climatologia (MeteoSvizzera).

Sulla città renana la scorsa notte sono caduti 57 millimetri di acqua al metro quadrato. Le canalizzazioni non hanno permesso di evacuare volumi di tale consistenza, e i pompieri hanno dovuto compiere almeno 110 interventi. Sui siti internet campeggiano le foto di strade e case allagate.

L’acqua è entrata anche nelle sale espositive della Fondazione Beyeler, situata a Riehen, alla periferia di Basilea. Le opere d’arte hanno dovuto essere messe al sicuro, ha indicato a Keystone-ATS una portavoce della fondazione confermando un’informazione del quotidiano Basler Zeitung. Oggi il museo d’arte è chiuso per una valutazione dei danni.

Anche nel cantone di Basilea Campagna il temporale ha tenuto impegnati i servizi di emergenza. Particolarmente colpiti sono stati i circondari di Laufen e Arlesheim, dove l’acqua è penetrata in molti edifici, ha riferito la polizia. Non sono stati segnalati feriti in nessuno dei due cantoni.

Nemmeno il Canton Berna è stato risparmiato dalle intemperie. In particolare a Kirchenthurnen, nella valle della Gürbe tra Berna e Thun, il traffico ferroviario è stato temporaneamente bloccato a partire delle 20.45 a causa dell’allagamento dei binari. Per la caduta di un albero sulla linea di contatto, la circolazione dei treni della ferrovia di montagna della Schynige Platte (1’967 m), a sud di Interlaken, è interrotta per tutta la giornata odierna.

Grandi quantità di pioggia sono cadute anche nella Svizzera occidentale. A Vevey (VD) 57 millimetri, 49 dei quali in una sola ora. A Chablais (VD) e Choëx (VS) ne sono caduti 56.

Il maltempo a Nord delle Alpi è stato accompagnato da intense raffiche di vento che hanno ad esempio raggiunto i 92 km/h a Delémont (JU) e i 90 km/h a Interlaken, secondo MeteoNews. In tutta la Svizzera si sono registrati più di 7’000 fulmini.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
5 ore
Le Ffs vogliono 60% di merci in più su rotaia entro il 2050
Presentato il concetto ‘Suisse Cargo Logistics’. Promesse più flessibilità, velocità e digitalizzazione, con un occhio di riguardo ai trasporti ecologici
Svizzera
5 ore
Il parlamento apre il paracadute per Axpo
Anche il Consiglio degli Stati ha approvato a passo di carica la linea di credito di 4 miliardi per far fronte a problemi di liquidità
Svizzera
5 ore
Primo sì in Parlamento all’imposta minima sulle multinazionali
Il Consiglio degli Stati quasi all’unanimità sposa la linea governativa: lasciare la maggior parte degli introiti supplementari ai Cantoni interessati
Svizzera
6 ore
Maudet studia il ritorno e si candida al Consiglio di Stato
Caduto in disgrazia, di nuovo in pista: l’ex enfant prodige del Plr vuole difendere i ‘valori di una nuova lista’
Svizzera
9 ore
Energia, il governo al parlamento: ‘Le misure attuali bastano’
Dibattito al Nazionale sul tema. Il Consiglio federale criticato per la poca anticipazione rispetto a carenze ed emergenze prevedibili
Svizzera
9 ore
La crisi energetica fa tornare di moda il telelavoro
Alcune aziende, fra cui la Posta, stanno riconsiderando l’idea di rispedire a casa i dipendenti per risparmiare sul riscaldamento dei luoghi di lavoro
Svizzera
12 ore
Il prezzo del carburante è in calo. Ma per quanto ancora?
A incidere su altri possibili ribassi diversi fattori: oltre al costo del petrolio, anche i costi di navigazione sul Reno e il tasso di cambio del dollaro
Svizzera
14 ore
Il burro non basta mai: altre 1’000 tonnellate da importare
Quinto aumento nel giro di un anno della quantità extra necessaria per soddisfare la domanda interna
Svizzera
16 ore
‘Shock prevedibile, poteva essere evitato’
L’esperto di Comparis Felix Schneuwly sul pesante aumento dei premi di cassa malati per il 2023
Svizzera
1 gior
In autostrada al massimo a 100 all’ora
È la proposta lanciata dall’Associazione traffico e ambiente per diminuire i consumi energetici
© Regiopress, All rights reserved