laRegione
07.08.22 - 11:15
Aggiornamento: 20:00

Maillard (Uss): disordini sociopolitici senza aumento dei salari

Il presidente dell’Unione sindacale svizzera paventa conseguenze disastrose per il mercato del lavoro e i consumi senza aumenti salariali

Ats, a cura di Red.Web
maillard-uss-disordini-sociopolitici-senza-aumento-dei-salari

Il presidente dell’Unione sindacale svizzera (USS) Pierre-Yves Maillard chiede un aumento dei salari. "Se i datori di lavoro non aumentano le paghe, ci saranno disordini sociali e politici", afferma in un’intervista pubblicata oggi dal domenicale "SonntagsZeitung".

Dapprima la pandemia di coronavirus ha portato a perdite salariali per molti, e ora la guerra in Ucraina sta causando aumenti dei prezzi "come non abbiamo visto negli ultimi trent’anni", nota il leader sindacale. Se i salari non vengono aumentati ora, ci saranno conseguenze disastrose per il mercato del lavoro e per i consumi, avverte Maillard.

Alcune persone – sottolinea – avranno "problemi reali" per coprire i costi fissi. "Pensate al riscaldamento, al cibo, ma anche ai premi dell’assicurazione malattia".

Il presidente dell’USS chiede quindi una compensazione totale del rincaro e un aumento dei salari reali. "Questo può variare da settore a settore", e in media è dell’ordine del cinque per cento, precisa Maillard. L’USS intende annunciare le sue richieste concrete all’inizio dei negoziati, in settembre. Senza una soluzione in questa direzione, azioni di lotta sono inevitabili, aggiunge.

Un aumento dei salari è inoltre necessario anche per evitare una recessione. La spesa per i consumi costituisce il 60% della creazione di valore aggiunto. "Se non si aumentano i salari, il potere d’acquisto diminuirà e i consumi crolleranno. Per questo l’aumento dei salari non è solo un obbligo sociale, ma anche una necessità economica", sottolinea Pierre-Yves Maillard.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
33 sec
Il mercato del lavoro ha raggiunto il suo picco
Dopo mesi di forte crescita (+15% da inizio anno), le offerte di impiego sembrano essersi arrestate: 1% nell’ultimo trimestre
Svizzera
14 ore
Impennata di casi di coronavirus
Sono 25’134 nell’ultima settimana, con 13 morti e 290 ricoverati. Una settimana fa erano il 50 per cento in meno
le mosse nell’udc
16 ore
Stamm Hurter apre a una candidatura per il dopo-Maurer
È consigliera di Stato nel Canton Sciaffusa. Gregor Rutz, interpellato sullo stesso argomento, invece si tira indietro: era considerato tra i favoriti
Svizzera
19 ore
Negli impianti di risalita... saliranno anche i prezzi
Previsti aumenti ‘moderati’. Resta anche la sfida del reclutamento del personale
Svizzera
20 ore
Riuscita l’iniziativa per l’imposizione individuale dei coniugi
I promotori chiedono una tassazione separata allo stesso modo dei conviventi. Ma è già allo studio il progetto del Consiglio federale
Svizzera
20 ore
A sciare in elicottero: e scatta il ‘Sasso del Diavolo’
Il premio per il trasporto più insensato va all’offerta ‘Heliski’ di Swiss Helicopter. I più virtuosi? Un’azienda che produce case sostenibili in legno
Svizzera
20 ore
La distrazione al volante fa 60 morti e 1’100 feriti ogni anno
L’uso del telefono è la principale causa di disattenzione alla guida fra i giovani. L’Ufficio prevenzione infortuni lancia una campagna
Svizzera
20 ore
Fornitura di gas, se la solidarietà fra vicini (forse) non c’è
La Svizzera non sarebbe un partner interessante per la Germania, poiché non dispone di riserve sul proprio territorio
Svizzera
22 ore
Se la coda in autostrada fa perdere tempo e... soldi
Ammontano a tre miliardi di franchi i costi causati dai ritardi dovuti al traffico; a dirlo l’Ufficio federale dello sviluppo territoriale
Svizzera
1 gior
Traffico sulla A13 e la A28, niente ‘bacchetta magica’
Il problema del traffico turistico di aggiramento sulle due arterie grigionesi impone una strategia sovracantonale
© Regiopress, All rights reserved