laRegione
04.08.22 - 15:12

Vaccino vaiolo delle scimmie: si valuta acquisto centralizzato

Secondo l’Ufsp, la Bavarian Nordic, produttrice di Imvanex, è disposta a fornire il suo preparato solo agli Stati e in grandi quantità

Ats, a cura di Red.Web
vaccino-vaiolo-delle-scimmie-si-valuta-acquisto-centralizzato
Keystone

L’Ufficio federale della sanità pubblica (Ufsp) esamina l’acquisto centralizzato di un vaccino contro il vaiolo delle scimmie. Tuttavia, l’Istituto svizzero per gli agenti terapeutici Swissmedic non ha ancora ricevuto una domanda di omologazione in tal senso. Lo ha indicato oggi all’agenzia di stampa Keystone-Ats il Servizio di omologazione.

Se per i vaccini contro il vaiolo delle scimmie ci sarà una procedura di rolling submission, come nel caso delle domande di omologazione per il Covid-19, dipende dalla situazione epidemiologica, secondo Swissmedic.

In realtà questa procedura, secondo cui Swissmedic può esaminare i dati degli studi clinici in corso non appena disponibili, è stata finora prevista solo per i medicinali Covid-19, indica l’autorità di omologazione. Questo metodo ha senso quando i dati sono ancora incompleti. Swissmedic chiarisce in anticipo le questioni corrispondenti durante un incontro con i richiedenti.

La Commissione dell’Unione europea (Ue) ha già approvato il vaccino Imvanex, originariamente prodotto per il vaiolo umano, per l’uso contro il vaiolo delle scimmie. Con 304 casi confermati in laboratorio ieri, il vaiolo delle scimmie in Svizzera non ha finora raggiunto livelli epidemici, né tanto meno pandemici. La malattia è soggetta a notifica e l’Ufsp la monitora dal 21 maggio.

Come ha detto l’Ufsp a Keystone-Ats, la Confederazione sta valutando l’acquisto centralizzato di un vaccino contro il vaiolo delle scimmie. Il prerequisito è l’autorizzazione di Swissmedic.

Un articolo dell’ordinanza sull’autorizzazione dei farmaci consente sì a specialisti di importare, a determinate condizioni, farmaci e vaccini non ancora approvati in Svizzera e di trattare pazienti con essi, tuttavia, al momento questo non è possibile.

Secondo l’Ufsp, l’azienda danese-tedesca Bavarian Nordic, specializzata in vaccini e produttrice di Imvanex, è disposta a fornire il suo vaccino contro il vaiolo delle scimmie solo agli Stati e in grandi quantità. Per questo motivo la Confederazione sta ora esaminando la possibilità di un acquisto centralizzato. La Commissione federale per le vaccinazioni sta attualmente elaborando le raccomandazioni.

Nessun pericolo di pandemia

Il vaiolo delle scimmie non rappresenta una minaccia pandemica come l’Aids. La malattia, secondo infettivologi, non si trasmette quando la persona infetta non presenta ancora sintomi come vesciche o pustole. Inoltre il vaiolo delle scimmie non è contagioso a lungo. Una volta che le pustole sono guarite, la persona è immune.

Nel caso dell’HIV, il virus che causa l’Aids, i sintomi evidenti si manifestano generalmente solo anni dopo il contagio, ma le persone infette possono già trasmetterlo ad altri individui prima di allora. Inoltre i virus del vaiolo delle scimmie sono difficilmente trasmissibili per via ematica.

Due morti in Europa

Finora la Spagna ha registrato due morti dovuti al vaiolo delle scimmie. Si tratta dei primi decessi in Europa dovuti alla rapida diffusione della malattia infettiva. Da maggio sono stati registrati otto decessi in tutto il mondo. I primi cinque sono stati segnalati in Africa, dove la malattia è stata diagnosticata per la prima volta nell’uomo nel 1970. Anche in Brasile vi è stato un morto.

Secondo il direttore generale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms), Tedros Adhanom Ghebreyesus, circa il 70% dei 18’000 casi di vaiolo delle scimmie segnalati da maggio sono stati riscontrati in Europa e circa il 25% nelle Americhe. L’Oms ha dichiarato che la malattia è "un’emergenza sanitaria globale". La diffusione a livello mondiale è insolita: finora era limitata principalmente a sei Paesi africani.

I sintomi tipici della malattia sono febbre alta, linfonodi ingrossati e pustole simili alla varicella. La malattia si trasmette attraverso lo stretto contatto con il corpo e la pelle e attraverso gli animali. A differenza del vaiolo umano, che è stato eradicato dal 1980 grazie alla vaccinazione, il vaiolo delle scimmie è più blando: la maggior parte delle persone infette guarisce dopo poche settimane.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
26 min
Sì del Nazionale all’imposta minima delle grandi multinazionali
Restano solo da appianare alcune divergenze relative alla ripartizione tra Confederazione e Cantoni del gettito supplementare
Svizzera
32 min
‘L’affitto pesa in modo sproporzionato sul reddito’
Grido d’allarme dell’Associazione Svizzera Inquilini. Sommaruga: ‘Per le famiglie a basso reddito raggiunti i limiti della sopportazione’
Svizzera
1 ora
In dogana con un ghepardo imbalsamato
Benché debitamente dichiarato, l’animale è stato sequestrato in quanto mancava l’autorizzazione basata sulla convenzione di Washington
Svizzera
1 ora
Duecentomila voci per la responsabilità delle multinazionali
A due anni dalla bocciatura alle urne dell’iniziativa, depositata alla Cancelleria federale una petizione che chiede una legge efficace
Svizzera
1 ora
Dodici milioni di... anelli per la Catena della solidarietà
È l’importo delle donazioni raccolte a favore delle vittime della carestia nell’Africa orientale
Svizzera
2 ore
Operaio travolto dal treno nella notte a Rickenbach
Nonostante i tentativi di rianimazione, l’uomo, un 34enne serbo, è deceduto sul posto. Ancora da chiarire le cause esatte dell’incidente
Svizzera
3 ore
Cure ambulatoriali e ospedaliere finanziate su base unitaria
Il Consiglio degli Stati approva la riforma di legge sull’assicurazione malattie. Sulla quale ora dovrà esprimersi il Nazionale
Svizzera
4 ore
I rapporti con l’Unione europea vanno rilanciati
È l’appello sottoscritto da duecento personalità svizzere. Che chiedono al Consiglio federale di chiarire quanto prima le sue intenzioni
Svizzera
4 ore
Si schianta contro un albero: morto un 21enne
Grave incidente della circolazione ieri sera a Uster. A seguito della violenza dell’impatto, il giovane è deceduto sul posto
Svizzera
4 ore
Guerra in Ucraina, congelati 7,5 miliardi di averi russi
La Segreteria di Stato dell’economia dà... i numeri. Sequestrati pure 15 immobili in sei cantoni
© Regiopress, All rights reserved