laRegione
27.07.22 - 18:52

I fuochi d’artificio causano 300 tonnellate di polveri fini

Ogni anno in Svizzera vengono lanciate quasi 1’650 tonnellate di petardi; le sostanze che li fanno esplodere si trovano nel suolo e nelle acque

Ats, a cura de laRegione
i-fuochi-d-artificio-causano-300-tonnellate-di-polveri-fini
Ti-Press

Quasi 1’650 tonnellate di fuochi d’artificio sono lanciati in media ogni anno in Svizzera. Lo indica l’Ufficio federale di polizia. I petardi generano trecento tonnellate di polveri fini, ciò che – ha precisato mercoledì l’Ufficio federale dell’ambiente (Ufam) – corrisponde al 2% delle emissioni di polveri fini in un anno in Svizzera.

Le sostanze che fanno esplodere i razzi di tutti i colori si ritrovano anche nel suolo e nelle acque. Sempre stando all’Ufam, l’inquinamento è tuttavia debole.

Le polveri fini e il fumo possono causare problemi alle persone sensibili o che soffrono di malattie alle vie respiratorie o malattie circolatorie; poiché una grande quantità viene liberata localmente in poco tempo. L’Ufam consiglia a queste persone di evitare di stare a prossimità degli spettacoli pirotecnici.

Prossimità che può causare danni anche all’udito, pure in maniera irreversibile. Va dunque rispettata la distanza di sicurezza indicata sugli imballaggi. Lo stesso avviso, quello di mantenere la distanza, vale per i boschi. Vista la siccità, diversi Cantoni e Comuni hanno introdotto un divieto di accendere fuochi all’aperto e di sparare fuochi d’artificio.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
7 ore
Sulle etichette dei prodotti freschi anche il mezzo di trasporto
Lo chiede un’iniziativa parlamentare approvata dalla Commissione scienza, educazione e cultura degli Stati, in particolare per il trasporto via aereo
Svizzera
8 ore
Corona-Leaks, in esame la consegna dei dati a Marti
La consigliera federale Keller-Sutter chiede di verificare se il procuratore straordinario può legalmente accedere all’intera casella e-mail di Lauener
Svizzera
9 ore
Altra giornata di sciopero per i funzionari pubblici vodesi
È la terza nelle ultime sei settimane per rivendicare l’indicizzazione completa dei salari. Previsto un corteo fino alle porte del Gran Consiglio
Svizzera
9 ore
Stranieri di terza generazione, no a naturalizzazione agevolata
Prematura una revisione della procedura: la Commissione delle istituzioni politiche degli Stati raccomanda di respingere l’iniziativa parlamentare
Svizzera
10 ore
Catena della solidarietà, 154 milioni di ‘anelli’ nel 2022
L’anno appena concluso è stato il secondo in assoluto per la somma complessiva raccolta: solo nel 2004 le donazioni erano state superiori
Svizzera
10 ore
WhatsApp, Migros e Google sono i marchi più popolari in Svizzera
Il sondaggio in base all’indicatore Brand Indicator Switzerland è fondato su criteri come la rilevanza e l’emozionalità
Svizzera
11 ore
L’estate dei record fa segnare anche l’anno record per infortuni
L’assenza di limitazioni legate al coronavirus e le condizioni climatiche favorevoli fanno lievitare gli incidenti durante il tempo libero: +14%
Svizzera
11 ore
Escursionista con racchette cade e muore
Dopo un giorno di ricerche, il corpo senza vita dell’uomo, un 38enne, è stato rinvenuto in una buca carsica di Selun, nel Canton San Gallo
Svizzera
12 ore
Si schianta contro un sottopassaggio: morto
L’uomo, di mezza età, è deceduto sul posto dopo aver centrato un muro a Sirnach, nel Canton Turgovia
Svizzera
12 ore
Ignoti appiccano fuoco in una scuola elementare
Seri danni allo stabile di Brunnmatt, nella parte su della città di Basilea. Nessuno è rimasto ferito
© Regiopress, All rights reserved