laRegione
25.07.22 - 18:17

Centrale di Beznau autorizzata a lavorare al 50% della potenza

Malgrado l’elevata temperatura dell’Aare, le cui acque vengono impiegate per raffreddare i reattori, l’impianto potrà aumentare la sua produzione

Ats, a cura di Red.Web
centrale-di-beznau-autorizzata-a-lavorare-al-50-della-potenza
Keystone
L’impianto nucleare di Beznau

Per ragioni di approvvigionamento di corrente, i due reattori della centrale atomica di Beznau (Ag) possono continuare a funzionare al 50% della loro potenza. Lo ha deciso l’Ufficio federale dell’energia (Ufe), nonostante l’elevata temperatura dell’Aare, le cui acque servono a raffreddare i reattori.

Axpo, la società che gestisce la centrale, ha confermato a Keystone-Ats una notizia in tal senso pubblicata dai portali online di Ch Media. Nei giorni scorsi, l’impianto aveva dovuto abbassare le proprie prestazioni per evitare che l’acqua attorno alla centrale si riscaldasse eccessivamente. Oltre i 25 gradi, infatti, sono pericolosi per la sopravvivenza della fauna ittica. Benché questo limite sia stato superato, per motivi legati alla sicurezza nell’approvvigionamento di corrente, Beznau può continuare a produrre al 50% della propria potenza.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
13 ore
‘Brilla’ un bancomat a Füllinsdorf, malviventi in fuga
Altro botto nella notte in Svizzera. Stavolta è toccato a un impianto di erogazione di contante di Basilea Campagna
Svizzera
13 ore
Sì del Nazionale all’imposta minima delle grandi multinazionali
Restano solo da appianare alcune divergenze relative alla ripartizione tra Confederazione e Cantoni del gettito supplementare
Svizzera
13 ore
‘L’affitto pesa in modo sproporzionato sul reddito’
Grido d’allarme dell’Associazione Svizzera Inquilini. Sommaruga: ‘Per le famiglie a basso reddito raggiunti i limiti della sopportazione’
Svizzera
14 ore
In dogana con un ghepardo imbalsamato
Benché debitamente dichiarato, l’animale è stato sequestrato in quanto mancava l’autorizzazione basata sulla convenzione di Washington
Svizzera
14 ore
Duecentomila voci per la responsabilità delle multinazionali
A due anni dalla bocciatura alle urne dell’iniziativa, depositata alla Cancelleria federale una petizione che chiede una legge efficace
Svizzera
14 ore
Dodici milioni di... anelli per la Catena della solidarietà
È l’importo delle donazioni raccolte a favore delle vittime della carestia nell’Africa orientale
Svizzera
16 ore
Operaio travolto dal treno nella notte a Rickenbach
Nonostante i tentativi di rianimazione, l’uomo, un 34enne serbo, è deceduto sul posto. Ancora da chiarire le cause esatte dell’incidente
Svizzera
16 ore
Cure ambulatoriali e ospedaliere finanziate su base unitaria
Il Consiglio degli Stati approva la riforma di legge sull’assicurazione malattie. Sulla quale ora dovrà esprimersi il Nazionale
Svizzera
17 ore
I rapporti con l’Unione europea vanno rilanciati
È l’appello sottoscritto da duecento personalità svizzere. Che chiedono al Consiglio federale di chiarire quanto prima le sue intenzioni
Svizzera
17 ore
Si schianta contro un albero: morto un 21enne
Grave incidente della circolazione ieri sera a Uster. A seguito della violenza dell’impatto, il giovane è deceduto sul posto
© Regiopress, All rights reserved