laRegione
20.07.22 - 11:40
Aggiornamento: 16:50

Penuria energetica, il piano di Berna in quattro tappe

Il piano graduale va dagli inviti alla popolazione al risparmio di corrente fino al contingentamento in casi estremi

Ats, a cura di Red.Web
penuria-energetica-il-piano-di-berna-in-quattro-tappe
Keystone

In caso di emergenza dovuta a una penuria di gas, il Consiglio federale e il settore dell’energia hanno elaborato un piano graduale per far fronte alla situazione che va dagli inviti alla popolazione affinché usi con parsimonia la corrente al contingentamento quale ultima ratio.

Nel corso dell’incontro odierno coi media per fare il punto della situazione, Bastian Schwark, responsabile del settore Energia dell’Ufficio federale per l’approvvigionamento economico del paese (Ufae), ha dichiarato che se ognuno riducesse di un grado la temperatura del proprio riscaldamento ciò porterebbe a un risparmio del 6% per famiglia.

Schwark pensa che gli appelli al risparmio potrebbero tradursi in una riduzione del consumo di gas in Svizzera di circa il 5%. Solo nel caso in cui ciò non fosse sufficiente, si prevede di ordinare la conversione dei cosiddetti impianti bicombustibili da gas a olio di riscaldamento. Con i primi due passi, sarebbe possibile ridurre i consumi di circa un quinto.

Secondo Schwark, se necessario si potrebbero anche emanare norme vincolanti sulle temperature negli edifici pubblici o negli uffici. Sono in corso di elaborazione proposte in tal senso da sottoporre all’attenzione del Consiglio federale. Un sistema di quote – la quarta fase del piano – è previsto solo se le altre misure non risultassero sufficienti.

Schwark ha espresso un cauto ottimismo sul fatto che la Russia riprenderà a fornire gas attraverso il gasdotto Nord Stream 1 una volta completati gli attuali lavori di manutenzione. L’andamento dei prezzi sui mercati negli ultimi giorni dimostra che gli operatori di mercato stanno ipotizzando questo scenario.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
3 ore
Se il manager ‘vale’ quattro consiglieri federali
Lo stipendio da ‘brividi’ è quello dell’ex Ceo di Swisscom Urs Schaeppi, che nel 2022 ha ricevuto un totale complessivo di 1,8 milioni di franchi
Svizzera
3 ore
Mezzi pubblici: arriva la nuova ‘carta giornaliera risparmio’
A partire dal 2024 niente più contingente per comune e la limitazione ai propri abitanti
Svizzera
6 ore
Credit Suisse chiude in rosso: perdita di 7,3 miliardi
Un 2022 da dimenticare per la grande banca svizzera
Svizzera
17 ore
I pirati (informatici) salgono sui convogli delle Ffs
L’ex regia federale è finita nel mirino degli hacker. Ma la compagnia assicura: ‘Operazioni ferroviarie e dati dei clienti non sono stati toccati’
Svizzera
19 ore
Tracce di listeria in due tipi di formaggio
Sono stati rinvenuti in diversi lotti del francese Gaperon d’Auvergne e della Tomette des Alpes
Svizzera
21 ore
Bonus milionari se la ristrutturazione andrà in porto
Li avrebbe promessi ai suoi 500 manager Credit Suisse. Che domani annuncerà i risultati del quarto trimestre e dell’intero anno
Svizzera
21 ore
Meteonews avverte: fazzoletti a portata di mano
Brutte notizie per gli allergici: il rialzo delle temperature previsto nei prossimi giorni porterà un’aumento dei pollini nell’aria
Svizzera
22 ore
‘A Iskenderun ci davano poche speranze, e invece...’
Il fiuto dei cani svizzeri per ritrovare i superstiti sotto le macerie del terremoto in Turchia. Al lavoro due squadre alternate sull’arco di 24 ore
Svizzera
1 gior
Il carnevale non è divertente per i cani
Gli animali sono esposti a troppo stress, soprattutto a livello uditivo: guggen e petardi non fanno bene agli amici a quattro zampe
Svizzera
1 gior
A Lucerna Migros ti porta la spesa a casa col furgone autonomo
A beneficiare della novità, ancora in fase di sperimentazione, sono i dipendenti di Schindler, colosso industriale degli ascensori e delle scale mobili
© Regiopress, All rights reserved