laRegione
03.07.22 - 10:28
Aggiornamento: 16:32

Con Lugano, la Svizzera preserverà la sua immagine di ‘leader’

Ne è convinto Nicolas Bideau. Secondo cui la Conferenza per la ricostruzione dell’Ucraina è un evento ‘compatibile’ con la neutralità

Ats, a cura de laRegione
con-lugano-la-svizzera-preservera-la-sua-immagine-di-leader
Keystone
Il direttore di Presenza Svizzera

La Conferenza di Lugano sulla ricostruzione dell’Ucraina, che si terrà domani e dopodomani, darà un’immagine molto buona della Svizzera all’estero. Ne è convinto il direttore di Presenza Svizzera Nicolas Bideau. L’evento è "compatibile" con la neutralità.

Questa conferenza "è il tema d’attualità internazionale e un’opportunità in materia di immagine", spiega Bideau in un’intervista pubblicata oggi da Le Matin Dimanche. "Trasmettiamo l’immagine di un Paese capace di anticipazioni e visioni".

Inoltre, aggiunge, "questa visibilità non offre soltanto un capitale di simpatia al nostro Paese", ma consente pure di spiegare il punto di vista della Svizzera su argomenti, "quali la sua politica estera, la sua neutralità e la sua politica in materia di sanzioni".

Il concetto di neutralità

Se la Svizzera ha preso le difese dell’Ucraina dopo l’attacco della Russia, la Conferenza di Lugano è "compatibile" con la neutralità, poiché verte sul futuro del Paese, rileva Bideau. "Non si tratta di discutere di questioni militari, ma del sostegno all’Ucraina nella ricostruzione civile e nel processo di riforme", aggiunge.

Quanto al fatto che Berna applichi le sanzioni contro la Russia, tale decisione "la rende credibile e rispettabile presso Paesi che condividono valori simili, ma occorrerà vedere ciò che succederà dopo il conflitto o durante un cessate il fuoco", osserva il direttore di Presenza Svizzera.

Bideau si dice tuttavia "convinto" che la Confederazione preserverà la sua immagine di "leader mondiale" nella promozione della pace e dei buoni uffici. "Ne abbiamo i mezzi e le competenze".

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
11 ore
Riesportazione di armi: ‘La legge va allentata’
La commissione della politica di sicurezza degli Stati ha chiesto con 6 voti contro 4 e 2 astensioni di modificare la legge federale sul materiale bellico
Svizzera
12 ore
Compromesso all’orizzonte sulla riforma della Lpp
Sul modello di compensazione, la commissione del Nazionale si allinea al Consiglio degli Stati. Restano in sospeso altri punti
Svizzera
15 ore
Iniziativa sui ghiacciai, al popolo l’ultima parola
Le firme raccolte sono oltre il doppio di quelle necessarie: riuscito il referendum dell’Udc contro la legge per la neutralità carbonica entro il 2050
Svizzera
15 ore
Berna intende aumentare lo stoccaggio di farmaci
Nell’inventario delle scorte obbligatorie saranno inseriti anche i preparati contro il morbo di Parkinson e gli antiepilettici
Svizzera
15 ore
Questione giurassiana, Baume-Schneider può fare da mediatrice
Come i suoi predecessori in seno al Dipartimento federale di giustizia e polizia, la consigliera federale farà da giudice sul ‘caso’ Moutier
Svizzera
16 ore
Altri due casi di influenza aviaria nel Canton Zurigo
Per gli esperti federali la situazione in Europa è ‘preoccupante’. Misure estese in Svizzera fino a metà marzo
Svizzera
17 ore
Sostegno pubblico degli ospedali nel mirino
Per la presidente dell’associazione H+ Regine Sauter, i nosocomi devono essere indipendenti dallo Stato. E propone correttivi
Svizzera
18 ore
Fuoriuscita di idrocarburi nel Rodano da un impianto Syngenta
Subito messe in atto le misure di contenimento. L’azienda rassicura: nessun pericolo per la popolazione o per l’ambiente
Svizzera
20 ore
Swisscom, ecco i bilanci 2022. Anzi no: settimana prossima
Complice un errore, per alcune ore l’azienda pubblica in internet i risultati d’esercizio, non ancora approvati dal Consiglio d’amministrazione
Svizzera
20 ore
Anno record per Tavolino magico: salvate 6’000 t di derrate
Ma l’associazione avverte: ‘C’è ancora molto da fare nella lotta allo spreco alimentare’. Beneficiari in aumento in Ticino
© Regiopress, All rights reserved