laRegione
infosekta-teorie-del-complotto-sempre-in-voga
Depositphotos
30.06.22 - 17:08
Ats, a cura de laRegione

Infosekta: teorie del complotto sempre in voga

La guerra in Ucraina continua ad alimentare le tesi cospiratorie, riferisce il centro svizzero tedesco di informazione e consigli sulle sette

Dopo la pandemia, anche la guerra in Ucraina continua ad alimentare le teorie cospiratorie. Un quinto delle complessive 1’047 richieste iniziali d’informazione giunte l’anno scorso a Infosekta – il centro svizzero tedesco di informazione e consigli sulle sette – ha riguardato miti cospirativi.

Conflitti all’interno delle famiglie

Le 199 richieste di informazioni su teorie del complotto sono in gran parte da mettere ancora in relazione alla pandemia di coronavirus, scrive Infosekta nel suo rapporto annuale pubblicato oggi. Nella maggior parte dei casi, ciò ha portato a conflitti o all’interruzione dei contatti all’interno della cerchia familiare.

Con l’affievolirsi della crisi pandemica, molti parenti hanno sperato che il rapporto con il famigliare che credeva alla cospirazione sarebbe tornato alla normalità. Per alcuni questa speranza si è realizzata, scrive Infosekta. Altri hanno invece dovuto constatare che la "radicalizzazione" continuava "con altri contenuti": dalla lotta contro la "menzogna del coronavirus" e la "dittatura svizzera" alla fervente difesa della propaganda russa.

Nel 20% dei casi coinvolto un bambino o un giovane

L’anno scorso Infosekta ha condotto un totale di 2’900 sessioni di consulenza, di cui 1’047 contatti iniziali. Il 25% delle richieste ha riguardato i Testimoni di Geova (147 richieste), il 5% Scientology (29 richieste) e il 2% il movimento neo-carismatico Icf (International christian fellowship), fondato a Zurigo nel 1990. Nel 20% dei casi, era coinvolto un bambino o un giovane.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
coronavirus infosekta russiaucraina teorie complotto
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
5 min
Produzione e fatturato in crescita per il settore secondario
L’incremento è stato del 4,1% rispettivamente del 9,5%. Prosegue il trend positivo ininterrotto dal primo trimestre del 2021
Svizzera
2 ore
Votazioni federali, maggioranza a favore della riforma Avs
Verso due chiari ‘sì’ (meno scontato per l’imposta preventiva) e uno più risicato per lo stop allevamento intensivo
Svizzera
14 ore
In azione la prima fresa nella seconda canna del Gottardo
La cosiddetta ‘fresatrice meccanica a sezione piena’ scaverà nei prossimi mesi il cunicolo di accesso verso la zona di faglia settentrionale
Svizzera
15 ore
Cancellato il Salone dell’Auto di Ginevra del 2023
Gli organizzatori motivano la decisione con le incertezze dell’economia globale e della geopolitica
Svizzera
15 ore
Locale ‘no Covid pass’ chiuso, il Cantone ha agito correttamente
Respinto dal Tribunale cantonale il ricorso dei gerenti del Walliserkanne di Zermatt, chiuso per il rifiuto di controllare il certificato Covid ai clienti
Svizzera
17 ore
I paradisi per pensionati svizzeri? Canada e Australia
La maggior parte degli svizzeri trascorre in patria la propria pensione, ma alcuni sono attratti da altri Paesi per godersi il meritato riposo
Svizzera
18 ore
Rissa fra tifosi di Young Boys e Anderlecht, feriti e danni
La lite è avvenuta davanti a un bar nella Kornhausplatz di Berna. Durante la zuffa, i mobili dell’esercizio pubblico sono stati danneggiati
Svizzera
18 ore
Bimba di 4 anni morta dopo essere caduta dal balcone
L’incidente è avvenuto stamane attorno alle 8.30 a Vernier (Ge). Vani i soccorsi: la piccola è morta sul posto
Svizzera
19 ore
Locarnese, Basilea e Vaud sotto i nubifragi
A Locarno il record di precipitazioni con 89 millimetri, in altre località del Verbano misurati 56 mm. A Basilea acqua nelle sale della Fondazione Beyeler
Svizzera
19 ore
69enne ucciso a Lauterbrunnen, arrestata la moglie
In una nota, la Polizia cantonale indica di aver ricevuto una segnalazione verso le 20.15, secondo la quale una donna aveva ferito mortalmente un uomo
© Regiopress, All rights reserved