laRegione
mantenuta-l-immunita-a-roger-koppel-molina-perseguibile
Keystone
Il consigliere nazionale Roger Köppel (Udc/Zh)
30.06.22 - 15:45
Aggiornamento: 19:51
Ats, a cura de laRegione

Mantenuta l’immunità a Roger Köppel, Molina perseguibile

Il primo è accusato di aver divulgato informazioni confidenziali. Il secondo è incolpato di aver partecipato a una dimostrazione non autorizzata.

L’immunità del consigliere nazionale Roger Köppel (Udc/Zh) non va soppressa. È quanto deciso dalla Commissione degli affari giuridici degli Stati per 9 voti a 0 e 3 astensioni. Tale decisione contraddice quanto stabilito invece dalla Commissione dell’immunità del Nazionale. Quest’ultima dovrà riesaminare il dossier nel tentativo di appianare questa divergenza.

Köppel, giornalista ed editore della Weltwoche, è accusato di aver divulgato durante il suo podcast del 24 marzo scorso informazioni confidenziali a cui aveva avuto accesso in qualità di membro della Commissione della politica estera del Consiglio nazionale (Cpe-N).

La Commissione, precisa una nota odierna dei servizi parlamentari, crede che il nesso diretto fra l’attività e la posizione ufficiale di Köppel e gli atti contestati sia dato e all’unanimità è entrata in materia sulla richiesta del Ministero pubblico della Confederazione (Mpc). Ha poi deciso, con 9 voti contro 0 e 3 astensioni, di non sopprimere l’immunità del consigliere nazionale.

In considerazione degli interessi istituzionali del Parlamento e dell’interesse al perseguimento penale, la Commissione è giunta alla conclusione che il presente caso concerne principalmente il rispetto delle regole e delle prassi parlamentari interne e non abbia senso che l’Mpc debba trattare una presunta violazione del segreto di commissione.

La Commissione propone quindi alla CdI-N di chiedere all’Ufficio del Consiglio nazionale di considerare l’adozione di misure disciplinari nei confronti di Köppel.

Molina perseguibile

La Cag-S si è occupata anche del caso del consigliere nazionale Fabian Molina (Ps/Zh) decidendo – 6 voti a 5 e una astensione – che i fatti contestati non avevano un nesso diretto tra l’attività e la condizione di consigliere nazionale. Condivide così la decisione della CdI-N dell’11 maggio. La decisione della Commissione in merito alla richiesta del Ministero pubblico del Cantone di Zurigo è quindi definitiva.

Il 12 febbraio scorso, il deputato è stato accusato a Zurigo di aver partecipato a una dimostrazione non autorizzata. Si trattava di una manifestazione contro un raduno di ‘no-vax’. La Commissione è giunta alla conclusione che Molina non ha partecipato alla dimostrazione in modo direttamente riconducibile al suo mandato di consigliere nazionale. Poiché la sua partecipazione è avvenuta come persona privata, non si può giustificare una posizione privilegiata rispetto agli altri dimostranti.

La Commissione pensa che il nesso diretto fra l’attività e la condizione di consigliere nazionale non sia data, perché nella dimostrazione Molina non ha svolto un ruolo particolare (ad es. in qualità di oratore ufficialmente annunciato) riconducibile alla sua condizione di deputato e distinguibile dagli altri dimostranti.

Leggi anche:

Primo passo verso la revoca dell’immunità a Roger Köppel

Commissione sporge denuncia contro Köppel

Fabian Molina, la Procura zurighese chiede revoca dell’immunità

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
commissione immunità consiglio nazionale fabian molina immunità roger köppel
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
2 ore
Votazioni federali, maggioranza a favore della riforma Avs
Verso due chiari ‘sì’ (meno scontato per l’imposta preventiva) e uno più risicato per lo stop allevamento intensivo
Svizzera
14 ore
In azione la prima fresa nella seconda canna del Gottardo
La cosiddetta ‘fresatrice meccanica a sezione piena’ scaverà nei prossimi mesi il cunicolo di accesso verso la zona di faglia settentrionale
Svizzera
14 ore
Cancellato il Salone dell’Auto di Ginevra del 2023
Gli organizzatori motivano la decisione con le incertezze dell’economia globale e della geopolitica
Svizzera
15 ore
Locale ‘no Covid pass’ chiuso, il Cantone ha agito correttamente
Respinto dal Tribunale cantonale il ricorso dei gerenti del Walliserkanne di Zermatt, chiuso per il rifiuto di controllare il certificato Covid ai clienti
Svizzera
17 ore
I paradisi per pensionati svizzeri? Canada e Australia
La maggior parte degli svizzeri trascorre in patria la propria pensione, ma alcuni sono attratti da altri Paesi per godersi il meritato riposo
Svizzera
17 ore
Rissa fra tifosi di Young Boys e Anderlecht, feriti e danni
La lite è avvenuta davanti a un bar nella Kornhausplatz di Berna. Durante la zuffa, i mobili dell’esercizio pubblico sono stati danneggiati
Svizzera
18 ore
Bimba di 4 anni morta dopo essere caduta dal balcone
L’incidente è avvenuto stamane attorno alle 8.30 a Vernier (Ge). Vani i soccorsi: la piccola è morta sul posto
Svizzera
18 ore
Locarnese, Basilea e Vaud sotto i nubifragi
A Locarno il record di precipitazioni con 89 millimetri, in altre località del Verbano misurati 56 mm. A Basilea acqua nelle sale della Fondazione Beyeler
Svizzera
18 ore
69enne ucciso a Lauterbrunnen, arrestata la moglie
In una nota, la Polizia cantonale indica di aver ricevuto una segnalazione verso le 20.15, secondo la quale una donna aveva ferito mortalmente un uomo
Svizzera
19 ore
Trasporti pubblici quasi ai livelli pre-Covid
Il primo trimestre dell’anno ha fatto segnare un sensibile aumento dei chilometri percorsi a persone, saliti a 4,9 miliardi
© Regiopress, All rights reserved