laRegione
29.06.22 - 23:02
Aggiornamento: 30.06.22 - 18:28

Munizioni nei laghi un rischio finanziario per la Confederazione

Da un rapporto del Controllo federale delle finanze (Cdf) sul risanamento dei siti contaminati emergono costi valutati in centinaia di milioni di franchi.

Ats, a cura de laRegione
munizioni-nei-laghi-un-rischio-finanziario-per-la-confederazione

Le munizioni presenti nei laghi svizzeri rappresentano per la Confederazione un rischio finanziario, oltre che per l’immagine. È quanto emerge da un rapporto del Controllo federale delle finanze (Cdf) sul risanamento dei siti contaminati.

Il Cdf ha analizzato la situazione dei siti contaminati di competenza del Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport (Ddps). In questo contesto è stata rilevata in particolare la problematica delle munizioni presenti nei laghi e quella della mancanza di scadenze per la bonifica. I costi per analisi, sorveglianza e bonifica vengono valutati in diverse centinaia di milioni di franchi. Cifre più precise non sono però al momento disponibili, poiché non tutte le indagini del caso sono state effettuate.

Secondo indicazioni dell’Ufficio federale dell’ambiente (Ufam), i siti dovrebbero essere ripuliti entro il 2040. Le basi legali non contengono però scadenze vincolanti. A dipendenza delle priorità del Ddps, tutto potrebbe quindi slittare. Il Cdf valuta quindi essenziale fissare obiettivi per quel che riguarda la tempistica, oltre che chiare priorità. Nel rapporto viene fatto l’esempio della piazza di tiro di Forel, attiva da circa 100 anni sul lago di Neuchâtel. Secondo stime, nelle acque si trovano fra 4500 e 5000 tonnellate di munizioni.

Ddps accetta raccomandazioni

In una presa di posizione, il Ddps sottolinea di essere responsabile di oltre 2500 siti inquinati. La situazione viene monitorata e si interviene nei punti più critici. Ad oggi sono già stati bonificati oltre 70’000 metri quadri. Il Dipartimento accoglie comunque la raccomandazione di una più chiara fissazione delle priorità e di una migliore programmazione. Verrà dato inoltre maggior peso all’analisi della problematica dei siti contaminati.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
1 ora
Sulle etichette dei prodotti freschi anche il mezzo di trasporto
Lo chiede un’iniziativa parlamentare approvata dalla Commissione scienza, educazione e cultura degli Stati, in particolare per il trasporto via aereo
Svizzera
2 ore
Corona-Leaks, in esame la consegna dei dati a Marti
La consigliera federale Keller-Sutter chiede di verificare se il procuratore straordinario può legalmente accedere all’intera casella e-mail di Lauener
Svizzera
3 ore
Altra giornata di sciopero per i funzionari pubblici vodesi
È la terza nelle ultime sei settimane per rivendicare l’indicizzazione completa dei salari. Previsto un corteo fino alle porte del Gran Consiglio
Svizzera
3 ore
Stranieri di terza generazione, no a naturalizzazione agevolata
Prematura una revisione della procedura: la Commissione delle istituzioni politiche degli Stati raccomanda di respingere l’iniziativa parlamentare
Svizzera
4 ore
Catena della solidarietà, 154 milioni di ‘anelli’ nel 2022
L’anno appena concluso è stato il secondo in assoluto per la somma complessiva raccolta: solo nel 2004 le donazioni erano state superiori
Svizzera
4 ore
WhatsApp, Migros e Google sono i marchi più popolari in Svizzera
Il sondaggio in base all’indicatore Brand Indicator Switzerland è fondato su criteri come la rilevanza e l’emozionalità
Svizzera
4 ore
L’estate dei record fa segnare anche l’anno record per infortuni
L’assenza di limitazioni legate al coronavirus e le condizioni climatiche favorevoli fanno lievitare gli incidenti durante il tempo libero: +14%
Svizzera
4 ore
Escursionista con racchette cade e muore
Dopo un giorno di ricerche, il corpo senza vita dell’uomo, un 38enne, è stato rinvenuto in una buca carsica di Selun, nel Canton San Gallo
Svizzera
6 ore
Si schianta contro un sottopassaggio: morto
L’uomo, di mezza età, è deceduto sul posto dopo aver centrato un muro a Sirnach, nel Canton Turgovia
Svizzera
6 ore
Ignoti appiccano fuoco in una scuola elementare
Seri danni allo stabile di Brunnmatt, nella parte su della città di Basilea. Nessuno è rimasto ferito
© Regiopress, All rights reserved