laRegione
fa-sapere-di-aver-donato-un-ovulo-a-una-coppia-condannata
Keystone
29.06.22 - 17:33
Ats, a cura de laRegione

Fa sapere di aver donato un ovulo a una coppia, condannata

L’accordo scritto fra le parti prevedeva la non divulgazione della questione. Confermata la sentenza della giustizia zurighese.

Una donna è stata condannata per lesione della personalità dopo aver raccontato a terzi che il bambino di una coppia di sua conoscenza era stato concepito con un suo ovulo. Il Tribunale federale (Tf) ha confermato una sentenza della giustizia zurighese.

Per la procedura di donazione dell’ovulo e il concepimento, la coppia e la donatrice si erano recati negli Stati Uniti. L’accordo scritto fra le parti prevedeva la non divulgazione della questione. Nel registro di stato civile svizzero, marito e moglie risultano genitori biologici del bambino, emerge dalla sentenza del Tf pubblicata oggi.

Nonostante l’accordo, la donatrice ha raccontato a terzi – inclusi amici e conoscenti del marito della coppia – di essere la madre biologica. Marito e moglie hanno quindi deciso di portare il caso in tribunale.

La coppia si è vista dare ragione dalla giustizia zurighese e ora, in seguito a un ricorso della donatrice, anche dall’Alta corte di Losanna. I giudici sono dell’avviso che il metodo di concepimento doveva rimanere un segreto intimo della coppia: era loro diritto decidere chi informare.

Il fatto che la donazione di ovuli non sia nulla di scioccante e corrisponda a verità, argomento portato dalla ricorrente, non è in questo caso rilevante. Non si può inoltre nemmeno supporre che la donna non abbia capito l’accordo di non divulgazione.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
procreazione assistita tribunale federale
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
2 ore
‘Per la tutela del clima necessaria un’altra fiscalità’
Lo dice Gioventù socialista, che lancia l’‘Iniziativa per il futuro’. Osteggiata dai Giovani liberali: ‘Attacco frontale al modello svizzero’
Svizzera
2 ore
Per Viktor Janukovyč sanzioni anche Svizzere
La Confederazione si allinea a quanto deciso dall’Unione europea: pure l’ex presidente ucraino, assieme a suo figlio, finisce sulla lista
Svizzera
3 ore
Si schianta un aliante in Vallese, muore il pilota 72enne
Il velivolo è precipitato ieri sera sul ghiacciaio vallesano del Giétro, nella Val de Bagnes
Svizzera
4 ore
Tenta una rapina in banca, ma poi si dà alla fuga
Un 25enne ceco si è presentato con un coltello allo sportello della Banca Cantonale Grigoine di St. Moritz. La polizia lo ha poi arrestato
Svizzera
4 ore
Indennità di servizio civile va calcolata su base realistica
Lo ha stabilito il Tribunale federale di Lucerna, che sconfessa una decisione del Tribunale cantonale di Basilea Campagna
Svizzera
4 ore
Dal Ticino più diretti in Romandia. Aggirando Visp
Dopo anni di lavori, il 23 settembre aprirà la circonvallazione autostradale della località vallesana. Ma per ora solo sull’asse est-ovest
Svizzera
5 ore
Ecco le contromosse per scongiurare il blackout
Via libera alle trattative per l’utilizzo di centrali elettriche di riserva. E si valuta pure l’impiego dei generatori di emergenza
Svizzera
6 ore
Caro-benzina, verso un’inchiesta e un calcolatore dei prezzi
La Commissione economia e tributi al Nazionale ha accolto una mozione per affidare alla Comco un’inchiesta su eventuali distorsioni della concorrenza
Svizzera
6 ore
Ritrovato morto l’alpinista disperso sopra Flims
Il corpo senza vita dell’uomo, segnalato disperso da qualche giorno dal canton Zurigo, è stato ritrovato ai piedi della sella del Surenjoch (Gr/Gl)
Svizzera
6 ore
Norme più severe per i voli commerciali con aerei storici
In base alle risultanze dell’inchiesta relativa al ‘crash’ sul Piz Segnas, rivista l’ordinanza sulla navigazione aerea: paletti più stretti
© Regiopress, All rights reserved