laRegione
29.06.22 - 10:53
Aggiornamento: 15:49

Veicoli più sicuri, al via la consultazione

Si mira a introdurre sistemi di assistenza alla guida e ad adottare un nuovo tachigrafo in grado di monitorare il rispetto degli orari degli autisti

Ats, a cura de laRegione
veicoli-piu-sicuri-al-via-la-consultazione
Ti-Press

Aggiornare le norme tecniche dei veicoli stradali per renderli più sicuri, in particolare mediante l’introduzione di sistemi di assistenza alla guida per autovetture e veicoli commerciali e di ulteriori requisiti a garanzia di una migliore protezione dei pedoni. Sono questi alcuni dei contenuti della consultazione sul pacchetto di revisioni concernente la sicurezza stradale avviata oggi dal Consiglio federale e che si concluderà il 20 ottobre.

Armonizzazione con le normative internazionali

Viene proposta pure l’adozione di un nuovo tachigrafo intelligente per il rilevamento degli orari di lavoro e di riposo, indica una nota governativa odierna. La riforma – si tratta essenzialmente di misure volte a migliorare la sicurezza stradale – prevede una sostanziale armonizzazione delle prescrizioni svizzere in materia di requisiti tecnici dei veicoli con le recenti evoluzioni normative internazionali, onde evitare ostacoli tecnici al commercio.

Guida assistita

In particolare, anche in Svizzera i veicoli dovranno essere dotati delle nuove tecnologie di guida assistita, in grado ad esempio di riconoscere sintomi di stanchezza del conducente, rilevare velocità eccessive, attivare la frenata di emergenza, assistere nelle manovre di retromarcia e di svolta. Le disposizioni saranno introdotte in contemporanea con l’Unione europea, precisa il comunicato.

Diverranno inoltre obbligatori elementi della carrozzeria perfezionati, a migliore tutela di pedoni e ciclisti e per una maggiore visibilità. Pullman e autobus saranno poi soggetti a requisiti più stringenti e armonizzati a livello internazionale riguardo a resistenza meccanica e protezione antincendio.

Verrà infine introdotta la versione più recente del tachigrafo Ue per monitorare il rispetto degli orari di lavoro, guida e riposo degli autisti.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
14 ore
In autostrada al massimo a 100 all’ora
È la proposta lanciata dall’Associazione traffico e ambiente per diminuire i consumi energetici
Svizzera
14 ore
Il Parlamento converge... sul solare
Da sabato sarà obbligatorio installare pannelli fotovoltaici sui grandi edifici di nuova costruzione
Svizzera
14 ore
Aborto: 20 anni di regime dei termini
Due decenni fa veniva concessa, in tutti i cantoni, l’interruzione di gravidanza. Presente ai festeggiamenti anche Karin Keller-Sutter.
Svizzera
15 ore
Premi di cassa malati, in Ticino l’aumento sarà del 9,2%
A livello nazionale invece il rincaro sarà pari allo 6,6%.
Svizzera
16 ore
Per i piloti di Swiss mediazione ‘inutile’. Verso lo sciopero.
Nella discussione per il nuovo contratto collettivo di lavoro le maestranze chiedono un incontro con i vertici
Svizzera
17 ore
Vittime di violenza: necessari centri di prima assistenza
La necessità di garantire la documentazione e il rilevamento delle tracce da parte di un medico legale senza obbligo di sporgere denuncia
Svizzera
19 ore
Si prospettano lunghe attese per il pediatra
Due i fattori: la penuria di personale e la scelta dei genitori di recarsi direttamente al Pronto soccorso, senza consultare prima il medico di base
Svizzera
21 ore
Premi di cassa malati, previsti forti aumenti in Ticino
Oggi alle 14 ci sarà l’annuncio del ministro della Sanità Alain Berset
Svizzera
1 gior
Più soldi nel portamonete dei pensionati in Svizzera
Il Parlamento chiede un adeguamento integrale delle rendite Avs all’inflazione. Niente da fare per l’aumento dei sussidi di cassa malati.
Svizzera
1 gior
Offensiva solare, obbligo pannelli solo per edifici grandi
La Camera del popolo ha deciso di limitare tale vincolo alle strutture che occupano una superficie al suolo superiore a 300 metri quadrati
© Regiopress, All rights reserved