laRegione
camion-precipita-sul-susten-morti-due-ticinesi
Keystone
26.06.22 - 13:32
Aggiornamento: 27.06.22 - 10:56
Ats, a cura de laRegione

Camion precipita sul Susten: morti due ticinesi

L’incidente è avvenuto ieri pomeriggio. A bordo del veicolo militare, usato per scopi civili, si trovavano un 51enne e un 57enne

Un camion militare Steyr utilizzato per scopi civili è precipitato ieri per 220 metri dalla strada del passo del Susten, nel canton Uri. I due occupanti sono stati sbalzati fuori dal veicolo e sono deceduti sul posto. Le vittime, come anticipato da Ticinonline, sono due ticinesi. Stando a nostre informazioni si tratta di un uomo del Luganese e uno del Bellinzonese.

L’incidente, ha comunicato oggi la polizia cantonale urana, è avvenuto poco dopo le 15.15 mentre il mezzo si stava dirigendo verso Wassen. In zona "Rässegg" il camion ha colpito una ringhiera laterale, l’ha sfondata e si è poi schiantato sul terreno in forte pendenza.

A bordo c’erano un 51enne e un 57enne, entrambi morti poco dopo per le gravi ferite subite. Il veicolo era in uso dall’Associazione ticinese truppe motorizzate (Attm) per un’attività fuori servizio. Polizia cantonale e procura indagheranno ora sulle cause dell’incidente. Ai soccorsi hanno partecipato anche la Rega, una squadra di assistenza, i vigili del fuoco di Wassen, i vigili del fuoco chimici di Uri e i dipendenti di vari uffici cantonali.

Il mezzo era un veicolo con immatricolazione militare, ancora in servizio e sottoposto a manutenzione da parte dell’esercito. Non era però carico e dato che gli occupanti non stavano svolgendo un’attività per le forze armate sarà la giustizia civile a essere responsabile delle indagini.

 

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
camion incidente susten
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
4 ore
Sommaruga in viaggio per festeggiare i 175 anni delle Ffs
La consigliera federale è partita da Baden su un treno a vapore storico. Cerimonia ufficiale in corso alla stazione principale di Zurigo
Svizzera
4 ore
Al Ps dell’Inselspital il dolore si calma con la realtà virtuale
Un’équipe dell’ospedale bernese ha testato degli occhiali che portano virtualmente il paziente in ambienti rilassanti. I risultati sono incoraggianti
Svizzera
5 ore
Le Ffs si preparano alla Street Parade con vari treni aggiuntivi
Un orario speciale verrà inoltre adottato sulla rete notturna della Comunità dei trasporti di Zurigo
Svizzera
5 ore
Pollini, il 2022 anno eccezionale per precocità e abbondanza
In Ticino quelli del nocciolo sono presenti dalla fine di dicembre 2021. Vari i record in tutta la Svizzera
Svizzera
7 ore
Dopo l’incendio, il Kunsthaus abbassa il prezzo d’ingresso
Questo per compensare l’offerta ridotta durante i lavori, che dureranno alcuni mesi. La causa del rogo: l’autocombustione di un dispositivo a batteria
Svizzera
11 ore
Due morti in un incidente stradale sul Bernina
Durante un sorpasso un’auto si è scontrata con una moto. La polizia cerca testimoni
Svizzera
1 gior
Zurigo, viaggiatori infastiditi dalla puzza in stazione centrale
Gli odori sono causati dai bioreattori delle toilette dei nuovi treni Dosto, oltre che dal gran caldo. Le Ffs assicurano che il problema verrà risolto
Svizzera
1 gior
Tra cinque anni l’area alpina europea troppo piccola per il lupo
Dopodiché ci sarà un’autoregolazione. Secondo il Gruppo lupo svizzero una maggiore regolamentazione della specie non riuscirà a bloccarne la crescita
Svizzera
1 gior
Scoperto un altro scheletro su un ghiacciaio in Vallese
I resti sono stati ritrovati nei giorni scorsi nella regione di Saas Fee. Gli esperti di medicina legale sono al lavoro
Svizzera
1 gior
Engadina, presenza quasi certa di tre orsi
Sono stati osservati tramite le fototrappole. In assenza di test del Dna, non è possibile certificare con sicurezza che si tratti di esemplari differenti.
© Regiopress, All rights reserved